Notizie

On line gaming: Changyou regina del Nasdaq

Videogame Neverball
Forse non suonerà come una sorpresa se nel bel mezzo delle ristrettezze globali, quest’anno la prima azienda quotata al Nasdaq di NewYork non soltanto non necessita di denaro, ma trae persino profitto da articoli che non esistono. Un’azienda così popolare da attirare l’attenzione dell’opinione pubblica e dei media di tutto il mondo, primo fra tutti l’Economist. Nata tre anni fa, Changyou è la società dedicata al business dei giochi on line di Sohu, una delle più importanti media company cinesi.

Umbria: 6 milioni di euro di contributi per l'efficienza energetica nelle imprese

Lampada - Foto Di MonteilE' questa la dotazione finanziaria prevista dal bando approvato dalla Regione per sostenere le imprese che investono sul risparmio e l'efficienza energetica.  Le risorse derivano dai fondi del POR - Programma Operativo Regionale 2007-2013. Il bando sarà pubblicato nei prossimi giorni sul Bollettino Ufficiale della Regione. Il termine ultimo per la presentazione delle domande è fissato al  31 luglio 2009.

DL 5-2009, incentivi per i settori industriali in crisi, convertito in legge

Cemara dei deputatiIl decreto-legge 10 febbraio 2009, n. 5, recante misure urgenti a sostegno dei settori industriali in crisi, è stato convertito in legge ieri al Senato ed entrerà in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale. Nel processo di conversione sono state introdotte diverse modifiche. Oltre agli aiuti ai settore auto e moto, elettrodomestici, mobili, alle norme sulle quote latte con la rateizzazione delle multe, il decreto prevede il rafforzamento degli ammortizzatori sociali, il pacchetto anti-speculazioni di borsa, il rifinanziamento del fondo di garanzia per le Pmi.

Lombardia: varato il Piano Casa 2009 con 316 milioni di euro

Regione Lombardia - Foto di BaldassarreUn fondo di 316 milioni di euro è stato varato dalla Regione per il Piano Casa relativo all'anno 2009; 79 milioni di euro provengono da risorse nazionali destinate all'edilizia abitativa. Gli interventi fanno parte della programmazione annuale prevista dal Piano Regionale per l'Edilizia Residenziale Pubblica (Prerp) 2007-2009 che, recuperando 83 milioni di euro da economie, revoche e nuove risorse, ha incrementato i suoi fondi a 644 milioni di euro.

I fondi UE aiuteranno l'Abruzzo a rialzarsi

Terremoto di MessinaLe immagini che scorrono in televisione e su Internet riportano alla mente quelle dei profughi di guerra. Polvere, pietre, ferro e calcinacci. Sembra un incubo senza fine il terremoto che ha colpito l’Aquilano. Le scosse, seppur di minore intensità rispetto alla prima, la più terribile, nella notte tra il 6 ed il  7 aprile, hanno continuato a colpire un  popolazione già duramente messa alla prova. L’ultimo bollettino ufficiale trasmesso del presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, parla di 260 vittime, di cui 16 bambini.

La Commissione Europea paghera' in 30 giorni sovvenzioni ed appalti comunitari

Commissione europeaAccelerare i pagamenti delle sovvenzioni e degli appalti comunitari, anche riducendo i termini da 30 a 20 giorni per tutti quei pagamenti  che non richiedono documentazione o pratiche burocratiche complesse e che rappresentano circa 9,5 miliardi di euro. Lo ha deciso oggi la Commissione europea per aumentare i flussi di liquidità verso le piccole imprese e le autorità di gestione locali.

Veneto: approvato il Programma 2009 di promozione dell'imprenditoria femminile e giovanile

Padova, Palazzo della Ragione - Foto SchubbayPromuovere la nascita di nuove imprese in Veneto, coinvolgendo i principali attori istituzionali e locali, in un contesto di rete, attraverso azioni mirate e coordinate. Questi gli obiettivi del Programma 2009 di promozione dell’imprenditoria femminile e giovanile approvato ieri dalla Giunta Regionale e presentato a Villa Italia a Padova dove, per l’occasione, si è svolta anche una tavola rotonda sul tema “Più giovani, più donna, più impresa”.

Emilia-Romagna: le politiche territoriali nella provincia bolognese

Bologna, Piazza MaggioreDopo Ferrara è Bologna ad avviare il percorso dell’Intesa provinciale per l’integrazione delle politiche territoriali nella provincia, in attuazione del Dup, il Documento unico di programmazione previsto dalle politiche regionali unitarie. I contenuti dell’Intesa riguardano gli investimenti e gli interventi infrastrutturali per l’innovazione nei settori dell’ambiente, della mobilità sostenibile, della ricerca e dell’innovazione industriale che saranno realizzati nel territorio della provincia di Bologna nel periodo 2009-2015.

Edilizia ecologica: fondi UE per investimenti sull'efficienza energetica

EdificiDurante la miniplenaria del Parlamento europeo che si è tenuta a Bruxelles la scorsa settimana è stato modificato il regolamento del Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR) per consentire e  facilitare gli interventi a favore dell'efficienza energetica e delle energie rinnovabili nel settore dell'edilizia abitativa. Le risorse del Fondo potranno essere utilizzate fino al 4% per cofinanziare, in tutti gli Stati membri e in tutte le regioni UE, investimenti per l'installazione di doppi vetri,  pannelli solari e la sostituzione di vecchie caldaie.

Calabria: bando a sostegno della ricerca e dell'innovazione nel settore agroalimentare

Settore Agroalimentare - Foto NicoQuasi 20 milioni di euro disponibili per finanziare progetti di ricerca e sviluppo tecnologico nel settore agro-alimentare della regione Calabria. L'avviso pubblicato nel bollettino ufficiale della regione riguarda l'Accordo di Programma Quadro Ricerca Scientifica e Innovazione Tecnologica, che attua quanto previsto nel POR 2007-2013 con l’Azione 2 - Laboratori pubblici di ricerca “mission oriented” interfiliera e l’Azione 3 - Sostegno alla domanda di innovazione nel settore agroalimentare. Il termine ultimo per la presentazione delle domande è fissato al 11-05-2009.

Fotovoltaico: Italia al terzo posto mondiale nell'energia solare

 Pannelli FotovoltaiciItalia sul podio nell’utilizzo del fotovoltaico. Con i suoi circa 24 mila impianti, per una potenza di 338 MW, realizzati in Italia nel 2008 il nostro Paese si classifica terzo al mondo, insieme agli Stati Uniti, per potenza annua, dietro la Spagna e la Germania e davanti alla Corea e al Giappone. A stilare la classifica è il Gestore dei servizi elettrici (Gse).

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.