Notizie

Giornata Internazionale per le donne e le ragazze nella scienza: CNR e le iniziative per la parità di genere

Giornata internazionale per le donne e le ragazze nella scienzaL’11 febbraio si celebra in tutto il mondo la Giornata internazionale per le donne e le ragazze nella scienza, istituita dall'Assemblea generale delle Nazioni Unite nel 2015. Un'occasione per stimolare la comunità internazionale a lavorare per gli obiettivi di parità di genere nel campo scientifico.

Bandi e contributi per le donne

Nuove skills per transizione verde e digitale: ok del PE all'agenda europea

Agenda competenze UE: nuove skills per competitività e resilienzaLo strumento, presentato a luglio dalla Commissione UE, fissa obiettivi ambiziosi per lo sviluppo delle competenze e la riqualificazione da conseguire nei prossimi cinque anni.

Bruxelles rilancia Garanzia giovani, e chiede riforme nazionali per creare lavoro

L’incentivo Resto Qui diventa ancora più conveniente

Cosa prevede il bando Resto Qui terremotoNel 2021 si allarga la platea dei beneficiari che possono accedere ai contributi previsti da Resto Qui, la misura che, sul modello di Resto al Sud, sostiene la creazione di nuove imprese nei comuni colpiti dal sisma del 2016.

Legge di Bilancio 2021: agevolazioni Resto al Sud fino a 55 anni

Via alla consultazione europea sulle Reti TEN-T

Consultazione regolamento reti ten-tSi chiude a maggio la consultazione online, indirizzata a stakeholder e cittadini, sulla revisione del regolamento delle reti TEN-T che vedrà la luce nel 2021.

Nuova call del CEF Trasporti

Cosa pensa il Parlamento UE della proposta di direttiva sul salario minimo

Salario minimo - Photo credit: Foto di Yerson Retamal da Pixabay Con il testo approvato in plenaria, gli eurodeputati chiedono che i salari minimi legali siano sempre fissati al di sopra della soglia di povertà e raccomandano di intervenire per le categorie più a rischio: precari, lavoratori della gig economy e donne.

Il parere di imprese e lavoratori sulla proposta di salario minimo

Il Pil UE dovrebbe tornare ai livelli pre-pandemia nel 2022

Paolo Gentiloni - European Union, 2021 Source: EC - Audiovisual ServiceGrazie ai vaccini, le previsioni economiche d’inverno della Commissione europea stimano che si potrà tornare ai livelli di crescita pre-pandemia già nella prima metà del 2022. Il Pil italiano, crollato meno del previsto nel 2020 (-8,8%), crescerà del 3,4% nel 2021 e del 3,5% nel 2022.

Ok definitivo del Parlamento europeo al Recovery Fund 

Strumenti finanziari FEASR: le novità in arrivo per i finanziamenti all'agricoltura

Agricoltura - Photo credit: Foto di Henry Gartley da Pixabay Finora in Italia l'utilizzo delle risorse FEASR per attivare strumenti finanziari e fornire garanzie e finanziamenti alle imprese agricole è stato limitato. Le nuove regole UE, però, permettono di fornire anche capitale di esercizio a sé stante e semplificano il mix con i contributi a fondo perduto. E allo studio del Mipaaf c'è la combinazione tra le misure PSR e il FRI di Cassa Depositi e Prestiti.

Il Covid aumenta la domanda di finanziamenti in agricoltura

Pubblicato il Programma Nazionale Ricerca 2021-2027

Programma nazionale ricercaSi tratta del documento che orienterà le politiche della ricerca in Italia, in linea con gli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite e le priorità della Commissione europea per i prossimi sette anni. Ecco cosa prevede.

Tutti i work programme di Horizon Europe

Rinnovabili, idrogeno, mobilità: la strategia italiana contro i cambiamenti climatici

Strategia nazionale cambiamenti climaticiLa strategia nazionale per la riduzione delle emissioni trasmessa a Bruxelles poggia su tre elementi: riduzione spinta della domanda di energia, cambio radicale nel mix energetico, superfici forestali.

Piano UE per l’economia circolare: il Parlamento chiede target 2030 per l'uso dei materiali

Piano strategico banda ultralarga: a che punto siamo

Banda ultralargaSu oltre 6mila cantieri in fibra e wireless attualmente aperti ne sono stati completati più di 3.400. Lo rivela l'ultimo report di Infratel sullo stato di avanzamento del Piano strategico banda ultralarga aggiornato al 31 gennaio 2021.

CDP: via libera a AccessCo, la societa’ che gestira’ la rete unica nazionale

UE, 7 miliardi per l’Agenda per il Mediterraneo. Dentro investimenti, giovani e imprese

Nuova Agenda per il MediterraneoL’UE ha lanciato una nuova Agenda per il Mediterraneo per creare sviluppo e lavoro nei paesi partner della sponda Sud. L’Agenda vale 7 miliardi provenienti dal programma NDICI, è divisa in 5 aree e potrebbe generare fino a 30 miliardi di investimenti pubblici e privati.

Guida allo strumento NDICI per la cooperazione internazionale 2021-2027

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.