Turismo e cultura 4.0 nel Recovery Plan: dalla rigenerazione dei borghi ai grandi attrattori culturali

PNRR: cosa c'è per turismo e cultura 4.0Nel testo del Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR) redatto dal Governo Draghi e inviato al Parlamento ci sono oltre 6 miliardi di euro dedicati alla componente cultura e turismo 4.0. Tra gli interventi spiccano quelli per la riqualificazione di borghi, parchi, giardini storici e periferie, ma anche un progetto speciale per Roma 'Caput mundi' in vista del Giubileo del 2025 e un 'Progetto Cinecittà' per il cinema.

Cosa prevede il Recovery Plan di Draghi: mission, progetti e riforme

Just Transition Mechanism: come funzionano i prestiti per il settore pubblico

Just Transition Mechanism - Foto di Aleksejs Bergmanis da PexelsDopo l’accordo politico raggiunto da Parlamento e Consiglio sul Public sector loan facility, inizia a chiudersi il cerchio sul pacchetto Meccanismo per una transizione giusta.

Cos'è e come funziona il Just Transition Mechanism

Recovery Plan: 6,7 miliardi per fibra ottica e 5G

Recovery plan telecomunicazioniE' il budget che l'Italia metterà in campo per accelerare gli investimenti sulle infrastrutture digitali, ricorrendo alle risorse del Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR) redatto dal Governo Draghi.

Cosa prevede il Recovery plan italiano

Rinnovabili, superbonus, economia circolare: cosa prevede il Recovery Plan per rivoluzione verde e transizione ecologica

Recovery Plan energia - Foto di Alexas Fotos da PexelsLa missione 2 del Recovery Plan, dedicata a Rivoluzione verde e transizione ecologica, può contre su circa 60 miliardi. Numerosi gli investimienti e i progetti programmati, dalle rinnovabili all'idrogeno passando per il superbonus.

Cosa prevede il Recovery Plan di Draghi: mission, progetti e riforme

Lavoro e politiche attive nel Recovery Plan: dai centri per l'impiego alle industry academy

Lavoro - Photo credit: Foto di Andrea Piacquadio da PexelsIl Governo Draghi cambia significativamente la missione 5 del Piano nazionale di ripresa e resilienza dedicata al tema Inclusione e coesione, in cui rientrano anche gli interventi per l'occupazione e le politiche attive del lavoro. Tra i progetti in arrivo, il Programma GOL per l'occupabilità dei lavoratori, i finanziamenti per l'imprenditoria femminile e il potenziamento del Servizio civile universale.

Il Recovery Plan di Draghi

Dai dottorati alle startup: cosa c'è nel Recovery Plan per ricerca e innovazione

Recovery planVale oltre 11 miliardi di euro la componente 2 "Dalla ricerca all'impresa" della quarta missione del Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR) redatto dal Governo Draghi, che riunisce le misure volte ad incentivare gli investimenti in ricerca, sviluppo e innovazione in Italia.

Cosa prevede il Recovery Plan Italia

EIT Culture and Creative: in autunno il bando per le imprese creative e culturali

Call EIT per KIC Culture&Creative SectorsL'European Institute of Innovation and Technology (EIT) sta preparando il lancio di una nuova Comunità della conoscenza e dell'innovazione (KIC) dedicata ai settori e alle industrie culturali e creative. In autunno inviterà le università, l'industria e le organizzazioni di ricerca a presentare le proprie roadmap per la realizzazione dei progetti.

Le call dell’European Institute of Innovation and Technology

Le linee guida per i finanziamenti e gli investimenti di InvestEU

InvestEU - Photo credit: Foto di Gerd Altmann da Pixabay Una sintesi del documento pubblicato dalla Commissione europea, che stabilisce i requisiti per i prodotti finanziari e le operazioni di finanziamento e di investimento nell'ambito del nuovo programma InvestEU.

Guida al programma InvestEU

Le risorse per le infrastrutture tra PNRR e Recovery domestico

PNRR infrastrutture: Photocredit: Nikolett Emmert da PexelsCon i soldi del PNRR e del Fondo completare da 30 miliardi, l'Italia punta con decisione sulla carta “infrastrutture”. Secondo l’ANCE tra alta velocità, immobiliare e mobilità si parla di oltre 110 miliardi, molti dei quali saranno gestiti dai Comuni che però frenano sulla selezione tramite bandi.

AV, porti e corridoi logistici: ecco gli investimenti infrastrutturali del Recovery per la mobilita’

Cosa pensa il Parlamento UE della proposta di direttiva sul salario minimo

Salario minimo - Photo credit: Foto di Yerson Retamal da Pixabay La commissione Occupazione e affari sociali del Parlamento europeo avvia i lavori sulla direttiva UE in materia di salario minimo. Una volta adottato, il progetto di relazione a cura dei relatori Agnes Jongerius e Dennis Radtke fungerà da posizione di partenza nei negoziati del PE con il Consiglio sulla direttiva.

Il parere di imprese e lavoratori sulla proposta di salario minimo

Come orientarsi per avviare un'impresa? Risponde Massimo Calzoni, Invitalia

Massimo CalzoniStartup, aspiranti imprenditori e aziende faticano spesso ad individuare l’agevolazione giusta per le loro esigenze. In un’intervista a FASI.biz, Massimo Calzoni, coordinatore del Sistema Invitalia Startup, fornisce una guida utile e una serie di consigli per orientarsi tra i diversi incentivi disponibili.

Pagina 4 di 101

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.