Legge Bilancio 2019 – imposta sostitutiva per lezioni private e professionisti

Imposta sostitutiva ripetizioni privateOltre a modificare il regime forfettario per le partite Iva, la manovra 2019 introduce la possibilità di usufruire di un'imposta sostitutiva per i docenti che danno lezioni private e per imprenditori individuali, artisti e professionisti che non ricadono nel dei minimi.

Legge Bilancio 2019: ecco cosa prevede la manovra

Manovra 2019: proroga ecobonus, bonus ristrutturazioni, mobili e verde

Ecobonus, bonus ristrutturazioni, bonus mobili e bonus verdeLa legge di Bilancio proroga a tutto il 2019 le detrazioni fiscali per interventi di efficienza energetica, ristrutturazione edilizia, di sistemazione a verde e per l’acquisto di mobili. 

Legge Bilancio 2019: ecco cosa prevede la manovra

Legge Bilancio 2019: Bonus ricerca, tornano le aliquote differenziate

Bonus ricerca e sviluppoLa legge di Bilancio 2019, entrata in vigore il 1° gennaio, conferma il bonus ricerca e sviluppo, ma reintroduce le aliquote differenziate in base alle tipologie di spese ammissibili e riduce l'importo massimo concedibile per impresa.

Legge Bilancio 2019: ecco cosa prevede la manovra

I risultati dei voucher digitalizzazione

Voucher digitalizzazioneUn articolo di Fabio Pagliarini e Michele Repole di Invitalia fa il punto sui risultati del voucher digitalizzazione, l'incentivo previsto dal Ministero dello Sviluppo economico per incoraggiare la trasformazione digitale delle PMI.

Voucher digitalizzazione: domande di erogazione da settembre

Fondi UE 2014-2020: i dati sull'avanzamento degli Obiettivi tematici

Fondi europeiCirca l'80% delle risorse della Politica di Coesione 2014-2020 destinate a Ricerca e Innovazione e ad Ambiente e Cultura risultano attivate, mentre procede a rilento la spesa dei fondi per Occupazione, Inclusione sociale e Capacità amministrativa. I dati dell'Agenzia per la Coesione territoriale.

La proposta della Commissione per il bilancio UE 2021-2027

Rome Investment Forum 2018: le sfide dell'UE nel nuovo scenario globale

Enzo Moavero MilanesiL'UE deve smettere di concentrarsi su questioni di cortile e prepararsi a rispondere in maniera unitaria ad un futuro in cui nessuno Stato europeo farà parte del G7 e nuove potenze saranno protagoniste degli equilibri mondiali. Così il ministro degli Affari esteri Enzo Moavero Milanesi, intervenendo al Rome Investment Forum 2018.

Rome Investment Forum 2018: priorita' ad investimenti e competitivita' globale

Rome Investment Forum 2018 - conciliare crescita e sostenibilita'

Rome Investment Forum 2018La finanza sostenibile può svolgere un ruolo determinante per rilanciare gli investimenti di lungo termine in Europa e sostenere le PMI.

Rome Investment Forum 2018 - rafforzare investimenti infrastrutturali

Rome Investment Forum 2018: priorita' ad investimenti e competitivita' globale

Rome Investment ForumL'Europa è al crocevia tra status quo e progresso: è il momento di agire con giudizio e coraggio. E' la sollecitazione con cui il presidente della FeBAF, Federazione Banche Assicurazioni Finanza, Luigi Abete, ha aperto i lavori del Rome Investment Forum.

Infrastrutture e finanza sostenibile al centro del Rome Investment Forum

Rome Investment Forum 2018 - rafforzare investimenti infrastrutturali

Rome Investment Forum 2018 - Photo on Visualhunt.comPer rilanciare la crescita e lo sviluppo in Italia è necessario sostenere gli investimenti infrastrutturali, mettendo a disposizione delle imprese servizi finanziari innovativi. Questo il messaggio lanciato durante il Rome Investment Forum 2018.

Fondi UE post 2020: le infrastrutture come driver di crescita

Fondi UE post 2020: le infrastrutture come driver di crescita

InfrastruttureNella sua proposta per il bilancio 2021-2027 Bruxelles si è concentrata sui settori nei quali l'impatto della spesa UE può essere maggiore rispetto a quello della spesa pubblica nazionale, come le grandi infrastrutture. Dal CEF a InvestEU, ecco i programmi che orienteranno gli investimenti nel settore. 

Il clima sara' la bussola degli investimenti UE post 2020

Il nuovo strumento UE da 90 miliardi per la cooperazione internazionale

Strumento UE azione esternaCon una dotazione di 89,2 miliardi di euro a prezzi correnti, lo Strumento di vicinato e di cooperazione internazionale e allo sviluppo 2021-2027 racchiuderà gran parte delle risorse europee destinate all’azione esterna, per contribuire allo sradicamento della povertà e alla promozione di sviluppo sostenibile, prosperità, pace e stabilità.

Pagina 4 di 69

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.