Eco-industria, risparmio energetico, eco-progettazione: la sfida dell'UE per la crescita sostenibile

Energie rinnovabili - Foto di Mridul kashCon un fatturato di 300 miliardi di euro, un tasso di crescita dell'8% all'anno e 4 milioni di posti di lavoro creati nel 2008, le eco-industrie sono un elemento chiave della strategia Europa 2020 per la crescita intelligente, sostenibile e solidale. Tuttavia questo elevato livello di produttività non si è ancora tradotto in alta redditività. Uno studio della Commissione ha analizzato la salute del settore e ha raccomandato una serie di azioni politiche per mantenere la leadership globale dell'Europa.

Convegno AIFI 2010: Private Equity e Venture Capital

Istogramma - immagine di JkvL'Associazione Italiana del Private Equity e Venture Capital AIFI annualmente organizza un convegno focalizzato sui temi più importanti del settore e sull'analisi dei dati relativi al venture capital e private equity italiano, dove vengono presentati i risultati delle principali ricerche condotte sul mercato. Lo scorso 15 marzo si è tenuto a Milano il Convegno 2010, in cui si è discusso del rapporto tra Private Equity e Imprese, in particolare nell'Italia post-crisi.

Copenhagen: come diventare una capitale carbon-neutral

Copenhagen - Foto di Christian BickelCopenhagen è già da tempo un punto di riferimento per lo sviluppo sostenibile e la tutela ambientale per molte grandi città. Negli ultimi 10 anni la città ha diminuito il suo impatto ambientale, riducendo le emissioni di CO2 di oltre il 20% e garantendo il 30% del suo approvvigionamento energetico mediante fonti neutrali  per le emissioni di carbonio. Ora la capitale danese ha sviluppato un piano climatico che prosegue il percorso intrapreso, ma provvede anche ad implementare misure per rispondere agli effetti dei cambiamenti climatici previsti, con un grande obiettivo: diventare la prima capitale carbon-neutral entro il 2025.

UE: prospettive per la tutela della biodiversita' oltre il 2010

Formica - Foto di Richard BartzLa Commissione europea ha pubblicato una nuova comunicazione sul tema della perdita di biodiversità, Options for an EU vision and target for biodiversity beyond 2010, in cui si afferma la necessità di una visione strategica che arrivi fino al 2050 e si suggeriscono possibili obiettivi per il 2020. La comunicazione è stata lanciata in occasione della conferenza della presidenza spagnola dell'Unione europea a Madrid, il 26 e il 27 gennaio 2010, "Post-2010 Biodiversity Vision e Target" sul ruolo delle aree protette e delle reti ecologiche in Europa.

Premi e sanzioni nel nuovo codice dell'amministrazione digitale

tastieraSono trascorsi soltanto cinque anni dall’avvio del codice dell’amministrazione digitale voluto dall’allora ministro Lucio Stanca – il Decreto Legislativo 7 marzo 2005, n. 82 - ma per la quantità e per la portata delle innovazioni tecnologiche che si sono succedute in questo arco di tempo sembra sia passata un’eternità. Il provvedimento approvato cinque anni fa era figlio della prima fase della rivoluzione digitale, in cui gli amministratori credevano ancora fosse possibile scegliere la tecnologia più adatta e calarla dall’alto, senza troppo curarsi del necessario aggiornamento da apportare.

Possibile sospendere anche i rimborsi dei finanziamenti agevolati

Rimborsi sospesi per i finanziamenti agevolatiIl 3 agosto 2009 il Ministero dell´Economia, l´ABI e le Associazioni imprenditoriali hanno firmato un Avviso Comune per la sospensione dei debiti delle Pmi nei confronti del sistema bancario. L'accordo prevede la possibilità di sospendere temporaneamente il pagamento della quota capitale delle rate o dei canoni relativi ad operazioni di mutuo o di leasing. L'integrazione all'Avviso Comune, concordata il 23 dicembre 2009, ha previsto l'estensione dell'ambito di applicazione dei suddetti benefici ai finanziamenti con contributo pubblico in conto interessi.

Lazio: piu' collaborazione e informazione per combattere la crisi occupazionale

Lavoratore - immagine di WilfredorOccorre maggiore collaborazione e trasparenza informativa tra autorità pubbliche, parti sociali ed imprese per superare la crisi occupazionale, questo il messaggio lanciato durante l'ultima Conferenza Regionale del Lavoro, “Avanti c’è posto. Di lavoro”. Nel Lazio, al termine del 2009, il tasso di disoccupazione è aumentato del 2%, provocando la perdita del posto di lavoro di 508.000 persone. Tra i soggetti più colpiti figurano i giovani e le donne, che vanno ad ampliare la cosiddetta "area grigia", composta da persone inattive (250.000 persone, il 70% delle quali donne).

Il trattamento fiscale dei contributi regionali agli agriturismo

Museo dell'agricoltura Rocca Malatestiana di Cesena - Foto di Uomodis08L'Agenzia delle Entrate ha chiarito con una recente risoluzione il corretto trattamento fiscale da riservare ai contributi erogati dalle Regioni alle aziende agrituristiche nell'ambito dei Piani di Sviluppo Rurale. Il problema concerne, in particolare, se tali incentivi possano essere assoggettati alla disciplina prevista per i contributi in conto impianti, a prescindere dalla circostanza che gli stessi siano definiti in via normativa come contributi in conto capitale.

Inchiesta: Banca Prossima, numero uno nel credito per il mondo cattolico

Logo Banca ProssimaLa seconda tappa della nostra inchiesta sulle forme di credito rivolte al terzo settore prosegue con l’esperienza di Banca Prossima del gruppo Intesa San Paolo, i cui sforzi confluiscono esclusivamente verso le organizzazioni nonprofit, con particolare riguardo al mondo religioso: cooperative sociali, fondazioni, diocesi, ordini e congregazioni. E un cliente che non ha bisogno di presentazioni: la Conferenza Episcopale Italiana. Finora si sono rivolte a Prossima 7 mila organizzazioni del terzo settore di tutta Italia.

Sistema di controllo della tracciabilita' dei rifiuti - SISTRI

SISTRI - Sistema di controllo della tracciabilità dei rifiutiIl SISTRI (Sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti) è stato istituito nel 2009 dal Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare con l'obiettivo di informatizzare l'intera filiera dei rifiuti speciali a livello nazionale e dei rifiuti urbani per la Regione Campania, riducendo i costi sostenuti dalle imprese e garantendo maggiore trasparenza, conoscenza e prevenzione dell'illegalità.

Inchiesta: Banca Etica vince la sfida con la crisi economica

Logo Banca Popolare EticaAccesso al credito come diritto e strumento per combattere l’esclusione sociale. La prima tappa del nostro viaggio attraverso il mondo della finanza responsabile passa per il primo player italiano operante in questo settore: Banca Popolare Etica. Nata nel 1999 nel cuore del Nord Est per volontà di 22 organizzazioni del Terzo Settore e grazie al sostegno di migliaia di persone che intendevano finanziare progetti di economia solidale e sostenibile, oggi Banca Etica, con 13 filiali e una rete di “banchieri ambulanti”, offre ai propri clienti una serie di prodotti e servizi che permettono una completa operatività bancaria (libretti di risparmio, conti correnti, bancomat, carte di credito, obbligazioni, mutui prima casa, prestiti personali, fondi d’investimento).

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.