Fondi per trasferimento tecnologico, innovazione e ricerca su Covid-19 nel dl rilancio

dl rilancioNel decreto rilancio non mancano interventi destinati a sostenere l'innovazione, la ricerca, le università e l'istruzione. Tra le misure previste ci sono gli aiuti destinati alle imprese per la ricerca sul coronavirus e due nuovi fondi per finanziare il trasferimento e l'innovazione tecnologica.

> Cosa prevede il decreto rilancio 

Dl rilancio: patrimonializzazione imprese con credito di imposta e Patrimonio Destinato di Cdp

Dl rilancio: le misure per il rafforzamento patrimoniale delle impresePer sostenere la ricapitalizzazione delle imprese e contribuire ad assorbire le perdite causate dalla pandemia, il Dl rilancio prevede due misure di rafforzamento patrimoniale delle aziende (sia di medie dimensioni, sia più grandi). Per le prime si interviene con un credito d’imposta e un sostegno di Invitalia, mentre per le seconde scende in campo CDP, con un intervento che mira anche a tutelare gli asset strategici.

> Tutte le misure del decreto rilancio

Coronavirus: Merkel-Macron lanciano Recovery Fund da 500 miliardi

Coronavirus, accordo franco-tedesco su Recovery FundPer affrontare una delle più gravi crisi nella storia dell'Europa, Angela Merkel ed Emmanuel Macron hanno raggiunto un'intesa su un maxi piano da 500 miliardi di euro per arricchire il bilancio europeo con il Recovery Fund.

Parlamento UE: Recovery Fund da 2.000 miliardi in aggiunta al bilancio UE

Nel decreto rilancio fondi per cultura e sport, novita' per il bonus pubblicita'

Decreto rilancioIl Fondo emergenze imprese e istituzioni culturali, i nuovi crediti d'imposta per la stampa e il Fondo salva sport sono solo alcune delle misure previste dal decreto rilancio per sostenere la cultura, l'editoria e lo sport nella ripresa dalla crisi provocata dall'emergenza Covid-19.

> Cosa prevede il decreto rilancio

Turismo e trasporti: linee guida UE su ripresa viaggi in sicurezza

Turismo e trasporti: le linee UE per la ripresaL'ecosistema turistico è stato uno dei più duramente colpiti dagli effetti della pandemia da coronavirus. Dato il suo ruolo strategico, la Commissione europea ha pubblicato un pacchetto di linee guida per aiutare gli Stati membri a rimuovere gradualmente le restrizioni di viaggio e consentire alle imprese di riaprire, dopo mesi di lockdown, nel rispetto delle precauzioni sanitarie necessarie.

Coronavirus: misure UE per l'industria del turismo

Decreto Cura Italia: Mipaaf, via al Fondo da 100 milioni per l'emergenza coronavirus

Coronavirus: le misure per il settore agricolo nel dl Cura ItaliaLa Conferenza Stato Regioni ha sancito l'intesa sul decreto Mipaaf relativo al Fondo da 100 milioni di euro istituito dal Decreto Cura Italia per far fronte all'emergenza Covid-19. Gli aiuti saranno erogati rispettando le regole del framework emergenziale della Commissione europea.  

Cosa prevede il decreto Cura Italia

Coronavirus: aiuti di stato proporzionati a conti pubblici Paesi UE

The national flag of Germany next to the European flag - Photographer: Mauro BottaroProseguono gli sforzi di solidarietà dimostrata dall'Europa per supportare gli Stati membri nella lotta alla pandemia di Covid-19. Gli aiuti di stato, necessari per dare una bocca di ossigeno alle imprese europee, saranno proporzionati alla disponibilità di finanza pubblica di ciascun Paese. In arrivo le regole che facilitano iniezioni di capitale pubblico alle aziende in crisi.

Coronavirus: Bruxelles, come cambiano le regole sugli aiuti di Stato per le imprese

Coronavirus: misure UE per l'industria del turismo

Coronavirus: piano europeo per rilanciare il settore turisticoServe una strategia di sostegno decisa, ma soprattutto unita. È questa la chiave per rilanciare l'industria turistica europea: un comparto che vale oltre il 10% del PIL e dell'occupazione nell'UE, oltre ad essere il motore trainante di settori chiave quali trasporti, commercio, agroalimentare, industrie culturali e creative, moda, edilizia o cantieristica navale.

Coronavirus: le misure a sostegno del settore turistico

Codice appalti e Fase 2, Anac: SAL per cantieri sospesi e affidamenti rapidi

Coronavirus, Fase 2 e codice appalti: Photocredit: Jason Goh da Pixabay Con l’avvio della Fase 2, l’Anac torna sul tema appalti e lancia due nuove proposte per sostenere le imprese: emettere i SAL anche per i cantieri sospesi, in modo da dare liquidità alle aziende, e usare procedure rapide da parte delle stazioni appaltanti per gli affidamenti.

Coronavirus: fase 2, quali attività' riaprono a maggio

Covid-19: UE e imprese a confronto su Recovery fund e le altre misure europee

Istituzioni europee, italiane e imprese si confrontano sulle misure varate da Bruxelles, sul loro livello di attuazione in Italia e su quale potrebbe essere l’impostazione del Recovery fund, alla ricerca di un equilibrio tra prestiti e sovvenzioni a fondo perduto. Ecco cosa è emerso durante la conferenza digitale promossa ieri da Parlamento europeo e Commissione.

Coronavirus: l'uso dei fondi strutturali e il futuro bilancio UE

Dl Cura Italia: INPS, come richiedere bonus 600 euro, cassa integrazione e congedo

INPS chiarimenti dl Cura ItaliaDall'indennità a sostegno dei lavoratori autonomi, alla cassa integrazione ordinaria e in deroga. Ecco i chiarimenti dell'INPS sulle misure previste dal decreto Cura Italia per far fronte all'epidemia coronavirus.

Coronavirus: dal fisco al lavoro, il testo del decreto Cura Italia

Pagina 2 di 82

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.