Banca Mondiale - SI Produzioni vince gara per documentario in India

VideomakingCome si vince un bando di gara della Banca Mondiale? Ce ne hanno parlato Alan d'Incà e  Luigi Tortato, che con la loro società SI Produzioni sono stati selezionati per la produzione di un documentario in India.

In vista della pubblicazione del Rapporto sullo sviluppo mondiale 2016, la Banca Mondiale ha pubblicato a dicembre 2014 un bando di gara per la produzione di un documentario di 25 minuti sull'impatto di internet, a livello di sviluppo economico e sociale, in India. Al bando ha deciso di partecipare la SI Produzioni, un'azienda con sede a Bologna che si occupa di promozione, comunicazione e marketing. Superata la prima selezione, con l'inserimento nella shortlist, la SI Produzioni è arrivata prima nella seconda e ultima fase, aggiudicandosi la gara. Abbiamo chiesto ad Alan d'Incà e Luigi Tortato di raccontarci la loro esperienza.

Quali sono, secondo voi, i requisiti del vostro progetto che più degli altri vi hanno permesso di vincere la gara della Banca Mondiale?   

Riteniamo che il nostro progetto abbia quattro principali punti di forza. Prima di tutto, il dettaglio con cui sono state approfondite le tematiche richieste, unitamente alle credenziali delle specifiche professionalità messe a disposizione per l’esecuzione dell’incarico. Terzo punto di forza importante è l'aver dimostrato di poter operare in ambito internazionale. Infine, crediamo sia stato utile aver autonomamente suggerito, nella sezione del bando dedicata a eventuali proposte, una serie di azioni aggiuntive che ci sembravano utili per il raggiungimento di un risultato ottimale.

Ora che vi siete aggiudicati la gara, come intendete impostare il lavoro di implementazione vera e propria del progetto?

L'implementazione del progetto è appena iniziata e in questa fase siamo concentrati sull'impostazione del processo lavorativo tra la nostra realtà, i nostri referenti all’interno della Banca Mondiale e le altre realtà, anch'esse consulenti della Banca, con le quali collaboreremo alla realizzazione del prodotto finale.

Dopo questa prima esperienza, partecipereste a un'altra gara della Banca Mondiale o di un altro istituto finanziario internazionale? 

La nostra esperienza, al momento, è molto positiva, quindi sicuramente parteciperemo ad altre gare. Ciò che ci ha maggiormente colpito in positivo è l’assoluta correttezza e trasparenza  con cui si è svolta la fase di negoziazione del contratto

E' un'esperienza che consigliereste ad un'altra impresa?

E’ un'esperienza che consigliamo a tutti. A volte, traguardi che sembrano inavvicinabili sono alla portata di tutti, a condizione che vengano perseguiti con professionalità, determinazione, passione  e - perché no - anche un po’ di  curiosità.

Link
Internazionalizzazione: guida agli Istituti Finanziari Internazionali - IFI
Internazionalizzazione: tutto quello che c'è da sapere per NON lavorare con gli IFI

Photo credit: Attila con la cámara / Foter / CC BY-NC

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.