FMI, BEI e MDBs unite per la ripresa economica e la lotta al cambiamento climatico

European Investment Bank - foto di ZinnekeDefiniti i nuovi programmi finanziari per sostenere la ripresa economica globale nel corso dell'ultimo incontro tra i rappresentanti del Fondo Monetario Internazionale (FMI) e delle Multilateral Development Banks (MDBs), riunitisi il 9 aprile presso la sede della Banca Europea per gli Investimenti (BEI) a Lussemburgo. Al fine di prevenire future crisi economiche, hanno affermato i vari esponenti, è necessario supportare lo sviluppo e la crescita sostenibili, con particolare riguardo alla lotta contro il cambiamento climatico.

MIUR: ripartite le risorse del Fondo Agevolazioni alla Ricerca - FAR, anno 2009

Logo FAR - MIURPubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto del 15 febbraio 2010 con cui il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca ha ripartito l'importo complessivo di 1.068.980.607,51 euro tra i vari strumenti di intervento previsti nel D. lgs. n. 297/1999 "Riordino della disciplina e snellimento delle procedure per il sostegno della, per la diffusione delle tecnologie, per la mobilità dei ricercatori", ovvero le risorse a disposizione del Fondo per le agevolazioni alla ricerca gestito dal MIUR, relative all'anno 2009.

Marche: Bando Programma di Sviluppo Rurale-PSR 2007-2013 per il settore vinicolo

Uva - Foto di TomascastelazoNell'ambito del Programma di sviluppo rurale 2007/2013, la Regione ha stanziato 5 milioni di euro per il sostegno ad azioni promozionali a favore del settore vitivinicolo. Gli aiuti sono destinati ai consorzi volontari di tutela ricosciuti ai sensi dell'art. 19 della Legge 164/92 e loro associazioni che rappresentano almeno il 10% della produzione vitivinicola regionale.

MIUR: prorogato il Bando PRIN 2009 - Progetti di Ricerca di Interesse Nazionale

Logo MIUR Il Ministero dell'Università e della Ricerca ha prorogato al 31 maggio 2010 per i Coordinatori scientifici e al 24 maggio 2010 per i Responsabili di unità i termini di scadenza del bando finalizzato a finanziare, per l'anno 2009, i Progetti di Ricerca di Interesse Nazionale (PRIN). Le risorse messe a disposizione dallo stesso Ministero per la suddetta finalità ammontano a 104.940.000 euro.

Energie Rinnovabili: in Gran Bretagna investimenti per 100 miliardi entro il 2020

EolicoNove associazioni inglesi hanno pubblicato una risposta congiunta per raggiungere gli obiettivi fissati per il 2020 in tema di energie rinnovabili. La Gran Bretagna, infatti, si è prefissata uno scopo ambizioso, quello di soddisfare il 15 per cento del suo fabbisogno energetico attraverso le energie rinnovabili entro il 2020 (mentre attualmente ne raggiungono solo il 2%). Un così drastico aumento della produzione “Zero-C02” richiederà un enorme investimento nelle nuove tecnologie, lo sviluppo di una nuova infrastruttura di rete ed un regime fiscale e regolatorio che possa incoraggiare attivamente lo sviluppo delle energie rinnovabili.

Calabria: Bando per il finanziamento dei Poli d'Innovazione Regionali

Regione CalabriaE' in corso di pubblicazione il Bando per la costituzione e l'ampliamento dei Poli di Innovazione, che persegue l'obiettivo di individuarne i soggetti gestori e di sostenere il loro rafforzamento attraverso il finanziamento di attrezzature di ricerca e di attività di trasferimento tecnologico. Le risorse a disposizione ammontano a 45 milioni di euro.

Decreto incentivi 2010: per il settore tessile non ci sarà un altro click day

Lana - Foto di Roy e DanielleI fondi per la detassazione degli investimenti in ricerca e sviluppo finalizzati alla realizzazione di campionari saranno ripartiti infatti proporzionalmente alle imprese che ne avranno fatto richiesta qualora le risorse disponibili, pari a 70 milioni di euro, siano insufficienti a soddisfare tutte le domande presentate.  Lo ha stabilito il provvedimento firmato oggi dal direttore dell'Agenzia delle Entrate con cui è approvato anche il modello di comunicazione da inoltrare telematicamente all'Ufficio.

Piemonte: Bando per l'efficienza energetica e le fonti rinnovabili a favore delle Pmi

Energia eolica - foto di Fedealvarado Stanziati 20 milioni di euro per promuove l'insediamento di linee di produzione di sistemi e componenti nel campo dell'efficienza energetica e dello sfruttamento delle fonti rinnovabili, nell'ambito del POR FESR 2007-2013, Asse 2, Misura 2. Le  piccole e medie imprese piemontesi e i loro consorzi  possono presentare iniziative dirette a: a) sfruttare le fonti energetiche rinnovabili; b) incrementare l’efficienza energetica.

Abruzzo: 20 milioni di euro per sostenere l'occupazione

Immagine di BooyabazookaSi chiama Lavorare in Abruzzo il programma approvato dalla Regione per sostenere i livelli occupazionali e agevolare la stabilizzazione dei lavoratori precari. Ai contributi possono accedere le imprese attive nel territorio regionale, ad eccezione di quelle operanti nei settori della pesca e della produzione, trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli. Gli interventi sono finanziati con risorse residue del POR FSE 2000/2006 per 20 milioni di euro, ripartiti proporzionalmente per ciascuna Provincia.

Umbria: Bandi per la formazione e l'occupazione - POR FSE 2007-2013

Bandiera Umbria - Immagine di FlankerLa Regione ha approvato e pubblicato una serie di bandi a valere sulle risorse del POR FSE 2007/2013 Ob. 2 Competitività regionale e occupazione, destinati a sostenere l'occupazione e le attività produttive attraverso interventi di formazione e di aggiornamento professionale. In particolare le azioni sono dirette a  favorire il reinserimento lavorativo degli inoccupati e disoccupati, a sostenere imprenditori e dirigenti di imprese che intendano attuare azioni di riposizionamento strategico e a valorizzare le competenze legate all'artigianato tradizionale e artistico. Le risorse stanziate per gli interventi ammontano a oltre 10 milioni di euro. 

MEDIA 2007: sul Video On Demand e Progetti pilota gli ultimi due bandi europei per l'audiovisivo

Media - immagine di stanleyhuangApprovati due inviti nell'ambito del Programma MEDIA 2007 per sostenere il settore audiovisivo in Europa. Il primo invito, grazie ad uno stanziamento di 7 milioni di euro, sosterrà il Video on Demand e la distribuzione cinematografica digitale. Il secondo invito, invece, supporterà i progetti pilota del Programma MEDIA 2007, per i quali è previsto uno stanziamento complessivo di 1,5 milioni di euro.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.