Bando POIN Energie Rinnovabili 2007-2013 da 60 milioni di euro per le aziende sanitarie

Energie Rinnovabili e Risparmio EnergeticoIl Ministero dell’ambiente ha emanato un avviso per finanziare la realizzazione di interventi volti a favorire l’efficienza energetica e l’uso dell’energia rinnovabile negli edifici delle Aziende Sanitarie Locali e delle Aziende Ospedaliere presenti nelle Regioni della Convergenza Calabria, Campania, Puglia e Sicilia. La somma complessiva a disposizione è di 60 milioni di Euro, nell'ambito delle risorse comunitarie presenti sull’Asse II del Programma Operativo Interregionale - POI Energie Rinnovabili e Risparmio Energetico 2007/2013.

Molise: Bandi del Programma di Sviluppo Rurale-PSR 2007-2013 a sostegno della biodiversita'

Molise - Foto di Ra BoeLa Regione ha approvato sei bandi relativi alla misura 214 del PSR 2007/2013 Pagamenti agroambientali, corrispondenti ad altrettante azioni volte a tutelare l'ambiente, a promuovere la diffusione dell'agricoltura biologica e a difendere la biodiversità. I bandi prevedono l'erogazione di contributi annuali, per un periodo di 5 anni, finalizzati a compensare i costi aggiuntivi e/o i minori ricavi derivanti dall’adesione all'azione. Le risorse disponibili per l'anno 2010 ammontano complessivamente a 6,5 milioni di euro.

Lombardia: Progetto START per avviare nuove imprese

Lombardia
Stanziati oltre 5,5 milioni di euro per favorire la nascita e lo sviluppo di nuove imprese attraverso il Progetto Start, nell'ambito dell'Accordo di Programma per la Competitività del Sistema Economico lombardo. Il Progetto sosterrà la diffusione della cultura imprenditoriale, contribuendo alla creazione di nuovi posti di lavoro e alla riduzione del tasso di disoccupazione regionale.

UE: 35 milioni di euro per l'Eco-innovazione

Eco-innovation - European CommissionAperto un nuovo invito a presentare proposte nell'ambito dell'iniziativa Eco-innovation del Programma per l'Imprenditorialità e l'Innovazione (CIP), finalizzata alla riduzione dell'impatto ambientale derivante dalla produzione di beni e servizi e alla crescita della competitività delle imprese europee. Le risorse stanziate ammontano a 35 milioni di euro, che saranno utilizzati per la realizzazione di circa 50 progetti.

Campania: 100 milioni di euro a sostegno della riqualificazione urbana

Napoli, Piazza del Plebiscito - Foto di FlickreviewRPubblicato l'avviso che prevede finanziamenti per promuovere lo sviluppo urbano sostenibile delle Città medie campane mediante strategie per la valorizzazione del tessuto urbano, la riduzione del disagio abitativo, il miglioramento delle economie locali e l’integrazione sociale. Le risorse a disposizione ammontano a 100 milioni di euro e le domande potranno essere presentate secondo due finestre temporali: la prima apertura è fino al 15 luglio 2010, la seconda invece sarà dal 1 settembre 2010 al 18 novembre 2010.

MIUR: le agevolazioni imminenti a sostegno della ricerca

Laboratorio - foto di JWIl Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca sta per aprire uno sportello per le imprese finalizzato a sostenerne gli investimenti in ricerca e sviluppo, che riguarderà l'intero territorio nazionale e sarà finanziato con 450 milioni di euro provenienti dal fondo per le agevolazioni alla ricerca 2009 (FAR). L'approvazione del decreto è prevista per fine mese, quando dovrebbe essere pronto anche il secondo bando del PON "Ricerca e Competitività" 2007-2013, con risorse per 915 milioni di euro da destinare ai distretti tecnologici e ai laboratori pubblico-privati.

FMI, BEI e MDBs unite per la ripresa economica e la lotta al cambiamento climatico

European Investment Bank - foto di ZinnekeDefiniti i nuovi programmi finanziari per sostenere la ripresa economica globale nel corso dell'ultimo incontro tra i rappresentanti del Fondo Monetario Internazionale (FMI) e delle Multilateral Development Banks (MDBs), riunitisi il 9 aprile presso la sede della Banca Europea per gli Investimenti (BEI) a Lussemburgo. Al fine di prevenire future crisi economiche, hanno affermato i vari esponenti, è necessario supportare lo sviluppo e la crescita sostenibili, con particolare riguardo alla lotta contro il cambiamento climatico.

MIUR: ripartite le risorse del Fondo Agevolazioni alla Ricerca - FAR, anno 2009

Logo FAR - MIURPubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto del 15 febbraio 2010 con cui il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca ha ripartito l'importo complessivo di 1.068.980.607,51 euro tra i vari strumenti di intervento previsti nel D. lgs. n. 297/1999 "Riordino della disciplina e snellimento delle procedure per il sostegno della, per la diffusione delle tecnologie, per la mobilità dei ricercatori", ovvero le risorse a disposizione del Fondo per le agevolazioni alla ricerca gestito dal MIUR, relative all'anno 2009.

Marche: Bando Programma di Sviluppo Rurale-PSR 2007-2013 per il settore vinicolo

Uva - Foto di TomascastelazoNell'ambito del Programma di sviluppo rurale 2007/2013, la Regione ha stanziato 5 milioni di euro per il sostegno ad azioni promozionali a favore del settore vitivinicolo. Gli aiuti sono destinati ai consorzi volontari di tutela ricosciuti ai sensi dell'art. 19 della Legge 164/92 e loro associazioni che rappresentano almeno il 10% della produzione vitivinicola regionale.

MIUR: prorogato il Bando PRIN 2009 - Progetti di Ricerca di Interesse Nazionale

Logo MIUR Il Ministero dell'Università e della Ricerca ha prorogato al 31 maggio 2010 per i Coordinatori scientifici e al 24 maggio 2010 per i Responsabili di unità i termini di scadenza del bando finalizzato a finanziare, per l'anno 2009, i Progetti di Ricerca di Interesse Nazionale (PRIN). Le risorse messe a disposizione dallo stesso Ministero per la suddetta finalità ammontano a 104.940.000 euro.

Energie Rinnovabili: in Gran Bretagna investimenti per 100 miliardi entro il 2020

EolicoNove associazioni inglesi hanno pubblicato una risposta congiunta per raggiungere gli obiettivi fissati per il 2020 in tema di energie rinnovabili. La Gran Bretagna, infatti, si è prefissata uno scopo ambizioso, quello di soddisfare il 15 per cento del suo fabbisogno energetico attraverso le energie rinnovabili entro il 2020 (mentre attualmente ne raggiungono solo il 2%). Un così drastico aumento della produzione “Zero-C02” richiederà un enorme investimento nelle nuove tecnologie, lo sviluppo di una nuova infrastruttura di rete ed un regime fiscale e regolatorio che possa incoraggiare attivamente lo sviluppo delle energie rinnovabili.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.