Veneto: bando per la ricerca industriale, il trasferimento tecnologico e la brevettazione

La Giunta regionale ha approvato un bando nell'ambito del nuovo Piano strategico triennale per la ricerca scientifica, lo sviluppo tecnologico e l’innovazione, stanziando 26 milioni di euro: 6,5 milioni di euro sono destinati alla ricerca scientifica, allo sviluppo tecnologico e all’innovazione, 9,5 milioni di euro all’innovazione tecnologica e la qualità dei prodotti. Il resto dello stanziamento sarà riservato a progettualità che riguardano le nanotecnologie e le nanoscienze, le biotecnologie, le scienze della vita e l’agro food.

Lazio: bando per lo sviluppo di strutture culturali da 30milioni di euro

La Regione Lazio ha pubblicato un avviso per l’acquisizione di proposte atte a fornire indicazioni utili per l’elaborazione di un piano di interventi in materia di sviluppo delle strutture culturali, ai sensi dell’art. 63 della L.R. 28/12/2006, n. 27. Le proposte possono essere presentate dagli Enti Locali e da enti privati giuridicamente riconosciuti e/o associazioni culturali proprietari dell’immobile oggetto dell’intervento o che ne abbiano la disponibilità. La scadenza per la presentazione dei progetti è fissata al 9 marzo 2009.

Riforma dell'Universita' e della Ricerca: nuove norme su reclutamento e finanziamenti

Credit © European Communities, 2009Università, si cambia. Dopo aver incassato il sì del Parlamento sulla riforma della scuola, il Governo incontra il semaforo verde del Parlamento anche sulla riforma dell’Università e della ricerca. Lo scorso 8 gennaio la Camera dei Deputati ha infatti approvato con voto di fiducia, in via definitiva, il disegno di legge di conversione del decreto Gelmimi (decreto-legge 10 novembre 2008 n. 180), già licenziato dal Senato.

La Commissione Europea contro il credit crunch con 500mila euro per impresa

Bruxelles tende nuovamente la mano alle imprese europee nella lotta contro la crisi. La Commissione Europea ha adottato, in virtù delle regole del trattato CE sugli aiuti di stato, una struttura temporanea volta fornire agli Stati membri ulteriori strumenti per combattere gli effetti della stretta del credito sull’economia reale.

Fondi UE 2007-2013: spendere tutto o spendere bene?

Utilizzare al meglio i fondi europei per il Sud che rientrano nel piano 2007-2013 e concentrarli su settori specifici come le infrastrutture, le reti e l'energia. E’ questo l’intento comune del ministro dello Sviluppo economico, Claudio Scajola e del commissario Ue per le Politiche regionali, Danuta Hubner, espresso pubblicamente in occasione della recente visita di quest’ultima in Italia.

Il Governo approva definitivamente il disegno di legge sul federalismo fiscale

Il Consiglio dei Ministri ha approvato oggi in via definitiva il disegno di legge di delega in materia di federalismo fiscale con uno specifico emendamento per Roma Capitale. Collegato a questo provvedimento è anche l'approvazione di  un decreto-legge finalizzato al riequilibrio economico e finanziario di Regioni ed Enti locali.

Ricerca Uil-Formez: le Regioni devono migliorare la gestione dei fondi

Con il via libera di Palazzo Chigi al disegno di legge delega sul federalismo fiscale, i Comuni, le Province, le Città metropolitane e le Regioni saranno sempre più autonome nella gestione delle entrate e delle spese, in attuazione dell’articolo 119 della Costituzione. In questo contesto, una ricerca realizzata dal Formez e dalla Uil cerca di far luce sui bilanci delle regioni italiane. Si tratta di un dato da non sottovalutare, visto che il 43% della spesa pubblica, oggi, è di competenza regionale.

DL 112-2008: la Camera approva in via definitiva la manovra

Approvato oggi in via definitiva il disegno di legge di conversione - senza alcuna modifica - dell'articolo unico del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, recante disposizioni urgenti per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività, la stabilizzazione della finanza pubblica e la perequazione tributaria. 312 voti a favore e 239 contro la fiducia posta dal Governo sull'approvazione.

Campania: a settembre i bandi del Piano di Sviluppo Rurale (PSR 2007-2013)

La giunta regionale ha presentato i 16 bandi per l'attuazione della parte del Programma di Sviluppo Rurale (PSR) relativa agli interventi nel settore agroindustriale e forestale per il periodo 2007-2013. Le misure dovrebbero generare investimenti per 1,2 miliardi di euro, di cui 809 milioni di risorse pubbliche, pari a circa il 50 per cento del volume degli investimenti pubblici complessivamente previsti dal PSR nel periodo 2007-2013.

UE - Ambiente: bando 2008 LIFE+

La Commissione europea ha pubblicato l'invito a presentare proposte per la procedura di selezione LIFE+ del 2008. L'invito è rivolto ad enti pubblici e/o privati, organizzazioni, persone giuridiche, soggetti e istituzioni registrati negli Stati membri dell'Unione europea. I fondi disponibili  per le sovvenzioni nel 2008 ammontano a 207.500.000euro (per l'Italia lo stanziamento ammonta a circa 18 milioni di euro). Le proposte di progetto devono essere presentate alle autorità nazionali competenti entro il 21 novembre 2008.

Industria 2015: nuovo bando per il Made in Italy

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha emanato il nuovo bando del progetto di innovazione industriale "Nuove tecnologie per il Made in Italy". Il bando era già stato pubblicato sul sito Industria 2015 ma era in fase di revisione prima della pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale. Disponibili anche le procedure informatiche per partecipare ai bandi "Efficienza energetica" e "Mobilità sostenibile".

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.