Campania: contributi per rinnovabili ed efficienza energetica di edifici pubblici

Renewable energy - foto di IntelFreePressAmmontano a 20 milioni di euro i fondi destinati alla realizzazione di impianti per la produzione di energia rinnovabile e per l'efficientamento energetico di edifici pubblici in Campania.

Il bando, nell'ambito del Programma Energia Efficiente, individua due distinte linee di azione, entrambe destinate alle aziende sanitarie locali, alle aziende sanitarie ospedaliere, ai consorzi di bonifica e ai consorzi ASI (Aree di Sviluppo Industriale).

Offerta energetica da fonte rinnovabile

A valere sull'obiettivo operativo 3.1 del POR FESR 2007-2013, la linea di azione finanzia con 6 milioni di euro interventi finalizzati alla realizzazione di impianti per produrre energia rinnovabile al servizio di edifici di proprietà dei beneficiari a destinazione e uso pubblico.

In particolare, saranno finanziati interventi per:

  • impianti solari fotovoltaici;
  • impianti solari termici e/o di solar cooling;
  • impianti solari a concentrazione in grado di soddisfare interamente o in parte i fabbisogni energetici dell’utenza.

Contenimento ed efficienza della domanda

A valere sull'obiettivo operativo 3.3 del POR FESR 2007-2013, questa seconda linea di azione è destinata a finanziare interventi per l'efficientamento energetico degli edifici di proprietà dei beneficiari a destinazione e uso pubblico. Le risorse stanziate per la linea sono pari a 14 milioni di euro.

Possono essere realizzati:

  • interventi sull'involucro degli edifici, anche se di elevato pregio architettonico, paesaggistico, storico e culturale, al fine di promuovere l'efficienza energetica e il risparmio energetico;
  • interventi di ristrutturazione e sostituzione di impianti generali, elettrici e/o di impianti di riscaldamento e raffrescamento convenzionali.

Per entrambe le linee di azione, è previsto un contributo pubblico in conto capitale pari al 100% della spesa ammissibile. L'investimento deve avere un costo compreso tra 500mila euro e 4,5 milioni di euro.

Il bando sarà aperto dal 14 aprile al 2 maggio 2014.  

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.