MSE: dal 6 maggio gli ecoincentivi per i veicoli verdi

Auto elettrica - Author: Edoardo Mascalchi - EM Photography / photo on flickr Scattano il 6 maggio i termini per accedere ai 63,4 milioni di euro stanziati dal Ministero dello Sviluppo economico per l'erogazione degli incentivi a privati e imprese per l'acquisto di veicoli a basse emissioni complessive (BEC)

La misura, fa sapere il Ministero dello Sviluppo economico, “ha finalità espressamente ambientali e punta allo sviluppo della mobilità sostenibile attraverso la diffusione di flotte pubbliche e private, con particolare riguardo all’ambito urbano, nonché l’acquisto di veicoli a basse emissioni complessive”.

Veicoli ammessi

I mezzi ammessi ai contributi BEC sono:

  • automobili,
  • ciclomotori,
  • motocicli,
  • quadricicli,
  • veicoli commerciali leggeri.

I veicoli devono essere nuovi e rientrare in una delle categorie:

  • elettrici,
  • ibridi,
  • a GPL,
  • a metano,
  • a biometano,
  • a biocombustibili,
  • a idrogeno, che producono emissioni di anidride carbonica (CO2) allo scarico non superiori a 120 g/km.

Risorse e Incentivi

Le risorse per il 2014 sono così ripartite:

  • il 15% per l’acquisto, da parte di tutte le categorie di acquirenti (senza necessità di rottamazione), di veicoli con emissioni di CO2 non superiori a 50 g/km,
  • il 35% per l’acquisto, da parte di tutte le categorie di acquirenti (senza necessità di rottamazione), di veicoli con emissioni di CO2 non superiori a 95 g/km,
  • il 50% per l’acquisto di veicoli destinati all’uso di terzi o utilizzati nell’esercizio di imprese, arti e professioni, e destinati ad essere utilizzati esclusivamente come beni strumentali nell’attività propria dell’impresa (dietro obbligatoria rottamazione di un corrispondente veicolo obsoleto), con emissioni di CO2 non superiori a 120 g/km.

Gli sconti sono pari a:

  • 5mila euro per i veicoli con emissioni fino a 50 grammi di CO2 per chilometro,
  • 4mila euro per veicoli ibridi con emissioni comprese tra 51 e 95 grammi di CO2 per chilometro,
  • 2mila euro per i veicoli con emissioni tra 96 e 120 grammi di CO2 per chilometro.

Procedura

Lo sconto è finanziato in pari misura dal contributo statale e dai rivenditori, che potranno prenotare gli ecoincentivi a partire dal 6 maggio tramite il sistema informatico messo a disposizione dal Ministero. La prenotazione deve essere effettuata per ogni singolo veicolo e l’operazione deve essere confermata entro 90 giorni, comunicando il numero di targa del mezzo consegnato.

I rivenditori otterranno il rimborso dell'importo dai concessionari, che a loro volta lo recupereranno tramite credito d’imposta.

Photo credit: Edoardo Mascalchi - EM Photography / Foter / Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 2.0 Generic (CC BY-NC-ND 2.0)

Links

Sito Contributi BEC

Decreto ripartizione fondi

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.