Legge Stabilita' 2015: piano per il made in Italy

foto di Pietro RicciardiLa legge di Stabilità 2015 finanzia il piano straordinario per il made in Italy, con 130 milioni di euro per il 2015, 50 milioni per il 2016 e 40 milioni di euro per il 2017.

Le risorse stanziate sono assegnate all'ICE, l'Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane.

Le linee guida relative al piano straordinario per la promozione del made in Italy e l'attrazione degli investimenti saranno comunicate, con apposito rapporto del Ministero dello Sviluppo economico, alle competenti commissioni parlamentari entro il 30 giugno 2015.

Per le azioni volte alla valorizzazione, alla tutela e alla promozione delle produzioni agricole e agroalimentari italiane è istituito, presso il Ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali, un apposito Fondo con una dotazione iniziale di 6 milioni di euro per ciascuno degli anni 2015 e 2016.

Per la realizzazione di campagne di promozione strategica nei mercati più rilevanti e di contrasto al fenomeno dell'Italian sounding, di cui allo Sblocca Italia (decreto-legge n. 133-2014), invece, la legge di Stabilità assegna:

  • una quota delle risorse stanziate per l'ICE, pari a 2,5 milioni di euro per ciascuno degli anni 2015, 2016 e 2017, all'Associazione delle camere di commercio italiane all'estero,
  • un’ulteriore quota, pari a 3 milioni di euro per ciascuno degli anni 2015, 2016 e 2017, ai consorzi per l'internazionalizzazione, per il sostegno alle PMI nei mercati esteri e la diffusione internazionale dei loro prodotti e servizi.

Links

Legge di stabilità 2015

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.