Lombardia: bando FRIM FESR 2020, da gennaio le domande

Army scientists energize battery researchDal 28 gennaio 2015 le micro, piccole e medie imprese lombarde potranno accedere al bando FRIM FESR 2020 per progetti di ricerca, sviluppo ed innovazione. Le risorse stanziate ammontano a 30 milioni di euro.

Il bando, finanziato nell’ambito del POR FESR 2014-2020, intende favorire l’innovazione basata su investimenti in ricerca e sviluppo da parte delle micro, piccole e medie imprese, anche di nuova costituzione, al fine di garantire ricadute positive sul sistema competitivo e territoriale lombardo.

I progetti dovranno riguardare le seguenti aree di specializzazione:

  • aerospazio;
  • agroalimentare;
  • eco-industria;
  • industrie creative e culturali;
  • industria della salute;
  • manifatturiero avanzato;
  • mobilità sostenibile.

Ciascun progetto deve:

  • fare riferimento ad una sola delle aree di specializzazione;
  • essere finalizzato all’introduzione di innovazione di prodotto e/o di processo coerente ed attinente con l’oggetto sociale e la classificazione di attività produttiva (primaria e/o secondaria) del soggetto richiedente;
  • essere realizzato nell’ambito di Sedi operative localizzate nel territorio di Regione Lombardia.

Sono ammissibili i progetti il cui costo complessivo non sia inferiore a 100mila euro.

Il bando prevede la concessione di un finanziamento a medio termine, che può concorrere sino al 100% della spesa complessiva ammissibile del progetto, nel rispetto di un’intensità di aiuto massima complessiva pari al 35%, ed in ogni caso non potrà essere superiore ad un milione di euro. La durata del finanziamento è compresa tra 3-7 anni, di cui massimo 2 anni di preammortamento.

A garanzia dell’esatto e puntuale adempimento delle obbligazioni derivanti dal contratto di finanziamento, il quadro cauzionale a supporto della richiesta di finanziamento è determinato dalla classe di rischio attribuita all’impresa.

Le domande di finanziamento devono essere presentate dalle ore 10 del giorno 28 gennaio 2015.

Photo credit: RDECOM / iW / CC BY-SA

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.