UE: programma JPND, bando 2015 su malattie neurodegenerative

Doctor greating patientAl via la call 2015 nell’ambito del programma congiunto dell'Ue per la ricerca sulle malattie neurodegenerative (JPND), cui aderisce anche l’Italia. Le risorse stanziate ammontano a 30 milioni di euro.

Il programma congiunto dell'Unione per la ricerca sulle malattie neurodegenerative (JPND) promuove la ricerca coordinata, attraverso la partecipazione di enti provenienti da 28 paesi europei ed extra-europei. L'Italia contribuisce al programma tramite il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca e il Ministero della Salute.

Obiettivo del programma è trovare cure per le malattie neurodegenerative e consentire una diagnosi precoce per effettuare trattamenti mirati.

Il bando 2015 si concentra sulle malattie:

  • Alzheimer e altre forme di demenza,
  • morbo di Parkinson e disturbi correlati,
  • malattie da prioni,
  • malattie del motoneurone,
  • malattia di Huntington,
  • atassia spinocerebellare (SCA),
  • atrofia muscolare spinale (SMA).

Sono previsti tre temi di ricerca (topics):

  • Topic 1: Genetic, epigenetic and environmental risk and protective factors of neurodegenerative diseases;
  • Topic 2: Longitudinal cohort approaches in neurodegenerative diseases;
  • Topic 3: Advanced animal or cell experimental models of neurodegenerative diseases.

Il bando è rivolto ad università, centri di ricerca, ospedali e imprese, soprattutto PMI.

Le risorse stanziate ammontano a 30 milioni di euro, di cui 10 milioni stanziati dalla Commissione europea.

Le domande devono essere presentate entro:

  • pre-proposal: ore 23.59 CET del 10 marzo 2015;
  • full-proposal: ore 23.59 CET del 30 giugno 2015.

Photo credit: //www.flickr.com/photos/59632563@N04/6104068209/">hang_in_there / Foter / CC BY

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.