Agricoltura - PSRN, contributi per rimborso polizze assicurative

Al via un bando da 250 milioni a valere sulla Sottomisura 17.1 del Programma nazionale di sviluppo rurale 2014-2020

Agricoltura

Fondi Ue - bandi PSR, FESR e FSE

Mipaaf – Piano assicurativo agricolo 2016

In Gazzetta il bando di attuazione della Sottomisura 17.1 del nuovo Programma nazionale di sviluppo rurale a sostegno della gestione del rischio in agricoltura. L'avviso incoraggia il ricorso degli agricoltori agli strumenti assicurativi rimborsando parte delle spese sostenute per il pagamento dei premi.

Legge Stabilita' 2014 - Senato approva Collegato Agricoltura

La Sottomisura 17.1 del Programma nazionale di sviluppo rurale

A valere su un budget complessivo di circa 2,1 miliardi di euro, il Programma nazionale di sviluppo rurale dedica gran parte delle risorse alla Misura 17 per la gestione del rischio in agricoltura e finanzia in maniera più contenuta gli interventi a valere sulla Misura 4 Investimenti negli asset fisici e quelli a tutela della biodiversità nell'ambito della Misura 16 Cooperazione.

In questo quadro, la Sottomisura 17.1 offre alle imprese agricole un rimborso delle spese sostenute per il pagamento dei premi relativi a polizze di assicurazione a fronte del rischio di perdite economiche dovute a eventi climatici avversi assimilabili a calamità naturali, fitopatie e infestazioni parassitarie

Per l'intero ciclo di programmazione il PSRN prevede per la Sottomisura 17.1 'Assicurazione del raccolto, degli animali e delle piante' risorse pari a un miliardo e 396,8 milioni di euro, di cui 768 milioni e 240mila euro a carico del Fondo di rotazione ex legge n. 183/1987 e 628 milioni e 560mila euro a carico del FEASR, il Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale.

Il bando appena pubblicato in Gazzetta, che fa riferimento alle assicurazioni per le produzioni vegetali relative alla campagna assicurativa 2015, può contare su 250 milioni di euro, di cui 137,5 milioni dal Fondo di rotazione ex legge n. 183/1987 e 112,5 milioni a valere sul FEASR.

Il bando per la campagna assicurativa 2015

L'avviso riguarda le assicurazioni per produzioni vegetali ed è rivolto agli imprenditori agricoli ai sensi dell'art. 2135 del Codice civile, iscritti nel Registro delle imprese e che rientrino nella categoria degli agricoltori attivi. Gli agricoltori devono inoltre essere titolari del Fascicolo aziendale, che deve individuare le superfici utilizzate per ottenere il prodotto oggetto dell'assicurazione e i relativi titoli di conduzione validi per l'intero periodo temporale per il quale si richiede il contributo.

Le domande di sostegno devono essere trasmesse, entro 90 giorni dalla pubblicazione del bando (quindi entro il 14 ottobre 2016) oppure entro 90 giorni dalla data di presentazione del Piano assicurativo individuale (PAI) qualora quest'ultima sia successiva alla pubblicazione dell'avviso. In ogni caso la domanda di sostegno deve essere presentata entro il 31 dicembre 2016.

Due le modalità in invio previste:

  • direttamente sul sito AGEA, sottoscrivendo l'atto tramite firma digitale o firma elettronica mediante codice OTP,
  • in modalità assistita sul Portale SIAN per le aziende agricole che hanno conferito mandato a un Centro autorizzato di assistenza agricola (CAA) accreditato.

In seguito al provvedimento di concessione dei contributi, gli agricoltori devono presentare la domanda di pagamento entro il termine del 31 marzo 2017 all'Organismo pagatore AGEA.

Il contributo pubblico è pari al 65% della spesa ammessa in seguito all'istruttoria delle domande di pagamento e viene erogato al beneficiario tramite bonifico sulle coordinate bancarie indicate alla presentazione della domanda di sostegno.

Mipaaf: assicurazione del raccolto e delle piante - Sottomisura 17.1 PSRN 2014-2020

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.