PON Ricerca - Dottorati innovativi a caratterizzazione industriale

Pubblicato in Gazzetta ufficiale il bando MIUR da 20 milioni di euro per i dottorati di ricerca a caratterizzazione industriale

Ricerca

INPS - bando per accesso a Collegi Universitari 2016-2017 

ERC - Starting Grant, bando Ue per ricercatori emergenti

Sulla Gazzetta ufficiale n. 187 dell'11 agosto 2016 è stato pubblicato il decreto n. 15.267 del 29 luglio 2016 relativo alla misura Dottorati innovativi con caratteristiche industriali, con un budget di 20 milioni di euro.

A partire dal 29 agosto 2016 le Università statali e non, riconosciute dal MIUR, potranno richiedere l'accesso ai finanziamenti per i percorsi di dottorato a caratterizzazione industriale previsti dal Programma Operativo Ricerca e Innovazione 2014-2020. Venti milioni di euro le risorse a disposizione, destinate alle Regioni in ritardo di sviluppo (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia) e in transizione (Abruzzo, Molise, Sardegna).

ERC - Proof of Concept, bando Ue per ricercatori

Il PON RI 2014-2020

Il PON Ricerca e Innovazione si articola in quattro Assi:

  • Asse I Investimenti in capitale umano,
  • Asse II Progetti tematici,
  • Asse III Supporto strumentale alle attività di ricerca e sviluppo,
  • Asse IV Assistenza tecnica.

Nell'ambito dell'Asse I, sono previste tre azioni:

  • i dottorati di ricerca innovativi, che mirano a rafforzare l'alta formazione in coerenza con i bisogni del sistema produttivo nelle Regioni oggetto del PON e con la Strategia Nazionale di Specializzazione Intelligente (SNSI 2014/2020),
  • il sostegno alla mobilità del personale coinvolto a diverso titolo nell’attività di ricerca per lo sviluppo della partecipazione a reti di relazioni internazionali,
  • l'attrazione dei ricercatori italiani trasferitisi all’estero, dove hanno maturato importanti esperienze scientifiche e professionali in ambienti altamente competitivi.

I finanziamenti per borse di dottorato a carattere industriale

Il bando appena pubblicato dal Ministero dell'Istruzione riguarda l'Azione I.1 "Dottorati innovativi con caratterizzazione industriale" e prevede il finanziamento di borse di dottorato di ricerca di durata triennale, per la frequenza, a partire dall'Anno Accademico 2016/2017, di percorsi nell'ambito dei quali il dottorando è tenuto a svolgere un periodo di studio e ricerca presso imprese e un periodo di studio e ricerca all'estero per qualificare "in senso industriale" le proprie esperienze formative e di ricerca.

I percorsi di dottorato devono riguardare aree disciplinari e tematiche coerenti con le traiettorie di sviluppo individuate dalla SNSI 2014/2020 e con i fabbisogni, in termini di figure ad alta qualificazione, del mercato del lavoro delle Regioni interessate dal Programma. Quanto alla durata dei periodi di studio e ricerca in impresa e all'estero, in entrambi i casi si va da un minimo di sei mesi a un massimo di diciotto mesi.

Le candidature possono essere presentate dalle Università statali e non statali, riconosciute dal MIUR, con sede amministrativa ed operativa nelle Regioni oggetto dell'intervento, i cui corsi di dottorato siano accreditati alla data di presentazione della domanda ai sensi del D.M. n. 45 dell'8 febbraio 2013.

L'apertura dello sportello per la presentazione delle domande è stabilita al 29 agosto 2016, mentre la scadenza è fissata ore 12.00 del 14 ottobre 2016.

I destinatari delle borse sono i laureati utilmente classificati nella graduatoria di ammissione ai corsi di dottorato di ricerca per l'Anno Accademico 2016/2017, ciclo XXXII.

MIUR: dottorati di ricerca innovativi a caratterizzazione industriale

Photo credit: Srabanti Chowdhury

            

             

                   

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.