Campania: Bando CAMPUS per progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale

Regione CampaniaDal prossimo 15 settembre si potranno presentare sul Programma di Sviluppo Campus progetti di ricerca industriale e di sviluppo sperimentale in grado di dar vita e/o potenziare forti concentrazioni di competenze scientifico-tecnologiche, di alto potenziale innovativo, che si caratterizzino per una organica collaborazione tra organismi di ricerca ed imprese. Lo strumento dispone di fondi per 50 milioni di euro e la scadenza  è fissata al 15 novembre 2009.

Campus è un intervento finalizzato a rafforzare la competitività dei sistemi locali e delle filiere produttive regionali nei settori strategici, così come individuati dalle "Linee di indirizzo strategico per la Ricerca, l'Innovazione e la Società dell'Informazione", mediante la realizzazione di progetti di ricerca industriale e di sviluppo sperimentale finalizzati al potenziamento, nel territorio della Regione, di forti concentrazioni di competenze.

I soggetti beneficiari del programma Campus sono raggruppamenti di almeno tre imprese con sede o unità locali in Campania, di cui almeno una con caratteristiche di media o grande impresa, che abbiano stipulato e sottoscritto un accordo di partenariato con almeno un organismo di ricerca, con sede o unità locale in Campania.

I progetti di Campus si caratterizzano per essere dei piani di interventi volti a determinare attività di ricerca e sviluppo di nuovi prodotti, servizi, processi produttivi, tecniche e tecnologie in uno specifico ambito di riferimento:

  • Salute dell'uomo (farmaceutica/biotecnologie) 
  • Trasporti e logistica avanzata
  • ICT 
  • Sistema agroalimentare 
  • Beni culturali e turismo 
  • Risparmio energetico 
  • Aerospazio/areonautica 
  • Sicurezza ed ambiente
  • Materiali 
Il progetto può interessare anche più ambiti settoriali purché sia chiaramente individuabile la prevalenza degli interventi in un ambito rispetto agli altri considerati.

Al fine di raggiungere suddetti obiettivi, i progetti dovranno prevedere l’impiego di adeguate infrastrutture, definibili Campus dell’Innovazione, favorendo processi di sviluppo ex novo anche attraverso l’utilizzo, il potenziamento e la valorizzazione delle risorse, materiali ed immateriali preesistenti.
 
I progetti dovranno avere un costo complessivo compreso tra 3.000.000 di euro e 7.000.000 di euro e l'intervento agevolativo viene concesso nella forma di contributo in conto capitale.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.