Liguria: Bando per la ricerca industriale con risorse per 30 milioni di euro

Liguria - immagine di FlankerSono pari a 30 milioni di euro le risorse finanziarie da assegnare per le attività di ricerca e di sviluppo sperimentale delle imprese nell'ambito del POR FESR 2007-2013 (Asse 1). L'obiettivo del bando è rafforzare la competitività del sistema produttivo ligure, accrescendo la collaborazione tra gli attori del sistema stesso.

Il bando è rivolto alle le piccole e medie imprese che producono beni e/o servizi, in forma singola, associata, cooperativa e consortile. Possono partecipare anche i Raggruppamenti Temporanei di Imprese (RTI), ai quali possono aderire le grandi imprese.

Sono ammissibili le seguenti iniziative:

  • ricerche pianificate o indagini critiche miranti ad acquisire nuove conoscenze, da utilizzare per mettere a punto nuovi prodotti, processi o servizi o permettere un notevole miglioramento dei prodotti, processi o servizi esistenti;
  • progetti volti a favorire l’acquisizione, la combinazione, la strutturazione e l'utilizzo delle conoscenze e delle capacità esistenti di natura scientifica, tecnologica, commerciale e altro, allo scopo di produrre piani, progetti o disegni per prodotti, processi o servizi nuovi, modificati o migliorati.

In relazione alla tipologia di inziativa il contributo erogabile ammonta a:

  • 60% delle spese ammissibili per le piccole e medie imprese, al 50% delle spese ammissibili per le grandi imprese per le attività di ricerca industriale;
  • 35% delle spese ammissibili per le piccole e medie imprese, al 25% delle spese ammissibili per le grandi imprese per le attività di sviluppo sperimentale.

Le domande devono essere presentate dal 1° marzo al 31 marzo 2011 inclusi.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.