Calabria: oltre 12 milioni di euro per favorire l'innovazione nelle PMI

Internet - Foto di Rock1997Sostegno alle PMI nell’acquisizione di innovazioni tecnologiche e organizzative basate sull’utilizzo del potenziale applicativo delle Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione. E' quanto prevede il nuovo bando della Regione Calabria, di prossima pubblicazione sul Bollettino Ufficiale, che dispone di risorse pari a 12,7 milioni di euro, a valere sul POR FESR 2007/2013, Asse I - Ricerca Scientifica, Innovazione Tecnologica e Società dell'Informazione.

Possono presentare i progetti ed essere beneficiari del contributo regionale:

  • le piccole e medie imprese singole, compresi consorzi, società consortili e società cooperative;
  • raggruppamenti di imprese nelle seguenti forme giuridiche:
    - ATI (Associazioni Temporanee di Imprese) tra PMI;
    - “Contratto di Rete” tra PMI (ai sensi del decreto legge 10 febbraio 2009, n. 5, convertito in legge, con modificazioni, dalla legge 9 aprile 2009, n. 33 nonché dall’articolo 42 del decreto legge n. 78/2010 convertito con legge n. 122/2010).
    Al momento della presentazione della domanda i raggruppamenti di imprese possono essere già costituiti o non ancora costituiti

Gli investimenti ammissibili, in attuazione della Linea di intervento 1.2.3.1 “Azioni per l’innovazione digitale delle imprese e delle reti di imprese” del POR Calabria FESR 2007-2013, riguardano:

  • l'innovazione commerciale, per l'apertura di nuovi canali commerciali per via telematica;
  • l'innovazione di processo e gestione strategica;
  • l'innovazione organizzativa, per il miglioramento dell'organizzazione interna;
  • la transazione alla tecnologia digitale, per la transizione al digitale da parte delle PMI che operano nel settore radiotelevisivo.

Per ogni PMI l’agevolazione prevista consiste in un contributo in conto capitale, fino ad una misura massima corrispondente al 75% della spesa ritenuta ammissibile, in regime "de minimis".

I soggetti interessati potranno presentare domanda entro le ore 12.00 del 50° giorno successivo a quello della pubblicazione dell'avviso sul BURC.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.