Veneto: 228 milioni di euro dai prossimi bandi per lo sviluppo rurale

Campagna - DnetSvgEntro la fine del 2011 saranno pubblicati i nuovi bandi di attivazione del Programma di Sviluppo Rurale, dotati di uno stanziamento complessivo pari a 228 milioni di euro. Ad annunciarlo è l’assessore all’agricoltura Franco Manzato, che l'8 novembre 2011 ha adottato assieme alla Giunta i primi provvedimenti attuativi.

Le risorse stanziate saranno ripartite tra i seguenti assi:

  • Asse 1 “Miglioramento della competitività del settore agricolo e forestale”,
  • Asse 2 “Miglioramento dell’ambiente e dello spazio rurale”,
  • Asse 3 “Qualità della vita nelle zone rurali e diversificazione dell’economia”.

Particolare attenzione sarà dedicata ai giovani agricoltori, a cui spetteranno 45 milioni di euro per i seguenti interventi:

  • Misura 111, azione 3: Formazione professionale,
  • Misura 112: Insediamento di giovani agricoltori,
  • Misura 114: Utilizzo di servizi di consulenza,
  • Misura 121: Ammodernamento delle aziende agricole,
  • Misura 132: Partecipazione a sistemi di qualità.

"Pensiamo di poter finanziare circa 400 iniziative", ha dichiarato l'assessore Manzato, "che porteranno a oltre 1.550 i giovani che in quattro anni abbiamo accompagnato a insediarsi come imprenditori a capo di una azienda rurale. Il nostro futuro è nelle loro mani, giovani ma molto preparati sull’intero fronte lungo il quale dovranno confrontarsi con la mondializzazione, capaci di innovazione e coraggiosi".

Alla montagna invece saranno assegnati altri 11 milioni, che finanzieranno interventi volti a colmare gli svantaggi derivanti dalla conformazione territoriale.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.