Lombardia: un fondo per l'innovazione nel terziario

Ufficio - foto di OcorosIn arrivo sei milioni di euro per promuovere l'innovazione delle imprese operanti nel settore del terziario, con un nuovo fondo che sarà costituito presso l'Agenzia lombarda per lo sviluppo, Finlombarda Spa. Le risorse stanziate saranno utilizzate per realizzare interventi finalizzati al miglioramento delle infrastrutture, del sistema gestionale o organizzativo delle imprese.

Il fondo si rivolge alle micro, piccole e medie imprese dei settori commercio, turismo e servizi, anche di nuova costituzione e cioè create da non più di 12 mesi, che potranno richiedere un contributo massimo pari al 50% dei costi di investimento ritenuti ammissibili, di cui:

  • il 50% a fondo perduto,
  • il 50% in forma di rimborso.

Le imprese dovranno presentare progetti innovativi che comportino "un miglioramento significativo rispetto allo stato dell'arte del settore interessato, meglio ancora se legato all'uso delle tecnologie legate all'informazione e alla comunicazione'', ha spiegato l'assessore regionale al Commercio, Turismo e Servizi, Stefano Maullu.

I progetti di investimento dovranno essere portati a termine entro 12 mesi dalla data di pubblicazione, prevista a breve, delle disposizioni attuative del Fondo sul Bollettino ufficiale della Regione Lombardia.

"Il programma di sviluppo dell'attuale legislatura - ha proseguito Maullu - individua tra le linee strategiche dell'azione di governo regionale quella a sostegno della competitività delle imprese. In particolare promuove l'innovazione e favorisce investimenti per interventi in infrastrutture, beni materiali e immateriali nonché in nuove tecnologie destinate allo sviluppo delle imprese".

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.