Barca: sbloccate risorse Fas, ora riprogrammazione fondi europei

Euro - foto di Lionel Allorge"Il governo ha emanato delibere che danno piena attuazione ai fondi Fas". Lo ha annunciato il ministro per la Coesione territoriale Fabrizio Barca, ricordando che ora si deve "agire rapidamente e nel modo migliore". Il prossimo impegno riguarda, invece, la seconda fase di riprogrammazione dei fondi europei, non solo a livello regionale, ma anche nazionale.

Via libera, quindi, alle risorse Fas, una parte delle quali, ha spiegato Barca, è destinata ai sistemi universitari. Il presidente della Regione Abruzzo, Gianni Chiodi, ha fatto sapere, tra l'altro, che "la Corte dei Conti ha registrato, in via definitiva, l'attribuzione dei fondi Fas all'Abruzzo". La Regione ha continuato Chiodi, disporrà di 607 milioni di euro.

Prossimo obiettivo del governo è invece la seconda fase di riprogrammazione dei fondi europei, per la quale, ha spiegato il ministro Barca, si "dovrà tenere conto della prima, che è stata molto generale, e toccherà non solo i fondi delle Regioni ma anche quelli di soggetti nazionali, che non stanno facendo il loro mestiere: Roma non è particolarmente più brava di Bari o Potenza e ci tengo a dirlo".

In particolare, ha concluso Barca, nella "seconda fase di riprogrammazione dei fondi si dovrà tenere conto di una forte domanda di beni pubblici che viene dal territorio".

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.