Calabria: in arrivo aiuti per l'occupazione di soggetti svantaggiati

EuroLa Regione annuncia l'imminente pubblicazione di due bandi a sostegno dell'occupazione. Il primo riguarda l’accesso al fondo rotativo di garanzia per l’occupazione, da 25 milioni di euro, a favore dell'assunzione di lavoratori svantaggiati e per il sostegno della competitività. Il secondo, con risorse pari a 20 milioni di euro, contribuisce alla creazione di nuovo lavoro stabile, attraverso la concessione di un credito di imposta.

Fondo rotativo di garanzia per l'occupazione

L'Avviso pubblico per l’accesso al fondo rotativo di garanzia per l’occupazione ha come oggetto:

  • la concessione di una garanzia bancaria che favorisca l’accesso al credito per sostenere l’occupazione di soggetti deboli e svantaggiati residenti nella Regione;
  • l’erogazione di un contributo in conto interesse, nella misura del 100% degli interessi passivi maturati in relazione al prestito acceso presso l’istituto di credito convenzionato;
  • l’erogazione di un contributo una tantum, nella misura del 50% delle spese sostenute fino ad un massimo di € 3.000 per ogni singolo lavoratore assunto;
  • l’erogazione di servizi di accompagnamento e assistenza territoriale ai soggetti beneficiari, nonché al monitoraggio ed alla valutazione dei risultati.

Possono presentare richiesta di agevolazione le imprese, i lavoratori autonomi e tutti coloro che si configurano come datori di lavoro che, alla data di presentazione della domanda, intendano incrementare la propria base occupazionale nell’ambito di proprie unità produttive e/o sedi operative locali ubicate nel territorio della Regione Calabria.

Credito di imposta

Al bando che prevede la concessione di un credito di imposta per la creazione di nuovo lavoro stabile attraverso l’assunzione dei lavoratori svantaggiati, potranno partecipare tutti i datori di lavoro che, presso la sede operativa, stabilimento o ufficio collocati nella Regione, nel periodo compreso tra il 14 maggio 2011 (data di entrata in vigore del decreto legge n. 70/2001) ed il 1° giugno 2012 (data di pubblicazione del Decreto Interministeriale del 24 maggio 2012), abbiano assunto a tempo indeterminato i lavoratori svantaggiati di cui all'art. 2, punti 18 e 19 del Reg. 800/2008.

I termini per la presentazione delle domande decorreranno dal giorno della pubblicazione del bando sul Bollettino Ufficiale della Regione, che avverrà prossimamente.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.