Liguria: 13 milioni di euro per le imprese ricettive

Monterosso - foto di Lee & Chantelle McArthurFavorire il rinnovamento e l'incremento dell'offerta alberghiera, delle residenze turistiche, d'epoca e delle locande. E’ questo l’obiettivo del bando approvato dalla Giunta regionale a sostegno delle imprese ricettive. Le risorse stanziate ammontano a 13 milioni di euro e finanzieranno interventi di realizzazione di nuove strutture e di ristrutturazione di quelle esistenti.

Il bando prevede la concessione di finanziamenti di importo compreso tra 200mila euro e 1,5 milioni di euro per intervento. Ogni finanziamento sarà composto per il 50% da una quota fondi regionali concessi tramite la Finanziaria Regionale per lo Sviluppo Economico (Filse) e per l'altro 50% da fondi messi a disposizione dagli Istituti di credito che sottoscriveranno un'apposita convenzione.

I finanziamenti saranno concessi ad un tasso dell'1% o dell'1,5% in base al tempo di restituzione, pari a 10 o 15 anni.

La Giunta ha previsto l'erogazione di un acconto dell'80%, ad approvazione della domanda, e il saldo del 20%, a conclusione dei lavori. Potranno usufruire dei benefici anche le aziende che hanno effettuato gli investimenti dopo il 1° marzo 2012.

"L'obiettivo della Regione – ha spiegato l'assessore regionale al turismo, Angelo Berlangieri - è quello di favorire il rinnovamento e l'incremento dell'offerta alberghiera e delle residenze turistiche, residenze d'epoca e locande. L'intervento regionale è partito da queste strutture anche per frenare la richiesta di trasformazione in seconde case e si estenderà in autunno alle strutture ricettive all'aria aperta e extralberghiere dove è forte l'esigenza di una riqualificazione".

In Liguria, infatti, sono presenti circa 1.200 alberghi di cui 9 a 5 stelle, 117 a 4 stelle, 492 a 3 stelle, 349 a 2 stelle e 220 a 1 stella. A questi si affiancano 7 residenze d'epoca, 25 locande e 81 residenze turistico-alberghiere.

La domande potranno essere presentate a partire dal 5 novembre 2012, fino ad esaurimento dei fondi.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.