CIPE: al via infrastrutture per 17,8 miliardi

Palazzo Chigi - foto di Alessandra FloraSemaforo verde  per il pacchetto di 17,8 miliardi destinato alle infrastrutture: a stabilirlo è il Cipe, che si è riunito questa mattina a Palazzo Chigi. Questi i finanziamenti sbloccati dal Comitato interministeriale per la programmazione economica: 16,6 miliardi già previsti, 1,2 miliardi per le infrastrutture destinate all'edilizia scolastica e a quella carceraria. La riunione odierna del Cipe ha rappresentato il trampolino di lancio per la costruzione del Ponte sullo Stretto. Il costo totale dell'opera è di circa 6,1 miliardi, mentre le risorse che il Cipe doveva varare e che hanno ottenuto il placet del governo sono pari a 1,3 miliardi.

UE: investimenti per 5 miliardi nell'energia e nelle infrastrutture Internet a banda larga

La Commissione europea ha presentato, nel quadro dell'attuazione del piano di ripresa approvato dal Consiglio europeo a dicembre 2008, proposte di investimento su infrastrutture per l'energia e Internet a banda larga, cui assegnare 5 miliardi di euro non utilizzati del bilancio dell'UE. Tutti gli Stati membri beneficeranno del pacchetto di misure.

Lombardia: rilancio grandi opere e infrastrutture

Nell'incontro tra il presidente della Regione, l'assessore alle Infrastrutture e Mobilità e il sottosegretario alle Infrastrutture si è parlato del rilancio e della priorità delle grandi opere viarie e ferroviarie in Lombardia, confermando il ruolo di Malpensa come hub del Nord; valutata positivamente anche la legge obiettivo regionale per la velocizzazione delle procedure di preparazione a Expo 2015.

MIUR: finanziamenti alle Universita' per infrastrutture di rete

Le Universita' possono beneficiare di finanziamenti del Dipartimento per l'innovazione e le tecnologie della Presidenza del Consiglio dei Ministri per progetti destinati alla realizzazione di servizi online di tipo amministrativo e/o didattico, nonchè di reti di connettività senza fili, nell'ambito delle iniziative "Campus Digitali" e "WiFi Sud".

Piemonte: infrastrutture con nuova società e accordo per la Torino-Aosta

Firmato tra le Regioni Piemonte e Valle d'Aosta, i Ministeri delle Infrastrutture e dello Sviluppo economica e RFI  l'accordo di programma quadro interregionale per l'adeguamento e il miglioramento del sistema di trasporto ferroviario Aosta-Torino. Costituita anche a Torino la  "società concedente" mista Regione e Anas per le opere strategiche del Piemonte.

Cipe: 4 finanziamenti per il Programma Grandi Opere

Il Cipe ha approvato, nell’ambito del programma Grandi Opere, i progetti definitivi riguardanti il 2° stralcio del Sistema ferroviario metropolitano regionale veneto per un costo di 140 milioni di euro, la Metrotramvia di Milano (Parco nord Desio-Seregno) con un finanziamento di oltre 128 milioni di euro, la viabilità di accesso all’Hub portuale di La Spezia, 3° lotto della variante SS 1 Aurelia, per un costo di circa 240 milioni di euro.

Infrastrutture: 255mln di euro per i porti nel triennio 2008-2010

Il Ministro delle Infrastrutture ha firmato il decreto di approvazione dell’aggiornamento definitivo del Programma di opere marittime per il triennio 2008-2010.  Il decreto prevede investimenti complessivi per 255 milioni di euro, la cui copertura è assicurata dalle risorse provenienti dallo stanziamento ordinario della Direzione generale per le infrastrutture ferroviarie, portuali e aeroportuali del Ministero delle Infrastrutture.

CIPE: assegnazione risorse e approvazione progetti d'investimento

Il Cipe in data 25 gennaio ha definito, in attuazione della Legge Finanziaria 2008, le risorse destinate al settore dei beni e attività culturali ed ha approvato il progetto definitivo della Darsena Servizi del porto di Civitavecchia e il progetto definitivo dello Schema Idrico Basento Bradano – Acerenza, 3° lotto.

Grandi infrastrutture di ricerca nazionali

Il MiUR ha avviato il processo per la definizione della strategia italiana per le Infrastrutture di Ricerca (IR) aperte all'utenza scientifica nazionale ed internazionale con lo strumento della ROADMAP che sarà espressione di un progetto di respiro decennale di "Cantiere per le IR". L'Italia concorre alla definizione della ROADMAP dello European Strategy Forum for Research Infrastructures (ESFRI).

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.