Patti territoriali e contratti d'area: piu' tempo i finanziamenti delle infrastrutture

Euro - foto di donaldtownsendUna nuova finestra temporale, dal 1° dicembre 2013 al 31 marzo 2014, per la richiesta di finanziamento di infrastrutture nell’ambito delle rimodulazioni di patti territoriali e contratti d’area. E' quanto previsto dalla Circolare n. 20350 del 13 giugno 2013, emanata dalla Divisione VII - Interventi di programmazione territoriale della Direzione generale per l’incentivazione delle attività imprenditoriali (Mse). Resta in ogni caso confermata la data di scadenza della prima finestra, fissata al prossimo 26 giugno.

Decreto del Fare: il Governo punta su infrastrutture, Fondo Garanzia e finanziamenti alle imprese

Palazzo Chigi - foto di Simone RamellaSblocco dei progetti infrastrutturali, semplificazioni in edilizia, finanziamenti agevolati alle imprese e potenziamento del Fondo centrale di garanzia, accelerazione sull'agenda digitale, borse di studio per la mobilità degli studenti. Sono alcuni dei campi di intervento individuati dal decreto del fare, varato sabato dal Consiglio dei ministri, per rilanciare la crescita economica.

Edilizia scolastica: il Ministero delle infrastrutture fa il punto sui progetti finanziati

Scuola - foto di Mauro PaolisMessa in sicurezza e riduzione della vulnerabilità sismica degli edifici scolastici. Questi gli obiettivi dei fondi stanziati dal Ministero delle Infrastrutture e trasporti dal 2004 a oggi per intervenire su 1700 immobili a rischio in tutta Italia. Fondi su cui ora fa il punto il sottosegretario Erasmo D’Angelis, partendo dalla Regioni Toscana. Mentre l'Umbria stanzia nuove risorse a sostegno della riduzione del rischio sismico nelle scuole.

Agricoltura: delibera Cipe n. 82-2012, De Girolamo sblocca i pagamenti PSR

Agricoltura - foto di Hop-FrogCon il decreto ministeriale firmato il 22 maggio, il ministro delle Politiche agricole Nunzia De Girolamo ha sbloccato i pagamenti dei Programmi di sviluppo rurale che erano stati sospesi a causa dell'esaurimento della quota di cofinanziamento regionale. Il decreto, dando attuazione alla delibera Cipe n. 82/2012 - che stabilisce la ripartizione di risorse aggiuntive del Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR) 2007-2013 per 693 milioni e 772mila euro - permette, infatti, alle regioni e alle province autonome di riprendere l'erogazione degli aiuti del Psr.

Delibera Cipe 139-2012: ok alla ripartizione del Fondo per le infrastrutture portuali

Porto Gaeta - foto di pacone93Con la delibera n. 139 del dicembre 2012 il Comitato interministeriale per la programmazione economica ha espresso parere favorevole sullo schema di decreto interministeriale per il riparto delle risorse del Fondo per le infrastrutture portuali. Entro 30 giorni dalla pubblicazione del testo in Gazzetta ufficiale - avvenuta il 10 maggio - il Ministro delle Infrastrutture e dei trasporti deve trasmettere al Cipe l'elenco dei progetti approvati immediatamente cantierabili, per procedere alla concessione dei finanziamenti.

La strategia Ue per lo sviluppo delle infrastrutture verdi

Lago - foto di pizzodisevo“Un buon investimento per la natura, per l'economia e per l'occupazione”: così il commissario per l'Ambiente Janez Potočnik ha definito le infrastrutture verdi, soluzioni che mettono insieme tutela degli ecosistemi e delle risorse naturali ed efficacia in termini economici da oggi al centro di una strategia della Commissione europea.

Abruzzo: oltre 962 milioni di euro per investire nelle infrastrutture

Lavori in corso - foto di WSDOTUn accordo tra Regione e Governo per l'investimento di 962,74 milioni di euro in opere pubbliche infrastrutturali è stato presentato dal presidente Gianni Chiodi a Pescara. L'intesa, firmata il 10 aprile scorso con gli ex ministri dello Sviluppo economico, dell'Ambiente e della Coesione territoriale, Corrado Passera, Corrado Clini e Fabrizio Barca, e resa nota solo nelle scorse ore, intende contribuire al rilancio socio-economico dell'Abruzzo, in particolare in ambito stradale, ferroviario, portuale, aeroportuale e idrico.

Infrastrutture ferroviarie: dal Fesr 64,3 milioni di euro alla Puglia

Ferrovia - foto di auroRendere più veloci i collegamenti all'interno della Puglia, riducendo i tempi di percorrenza per i passeggeri e per le merci, ma anche garantire l'affidabilità e la sicurezza del trasporto ferroviario nella regione. Attorno a questi obiettivi ruota un progetto pugliese da 120,6 milioni di euro, cui la Commissione europea ha deciso di contribuire con 64,3 milioni a valere sul Fondo europeo di sviluppo regionale.

Veicoli ecologici: consultazione sul Piano Nazionale Infrastrutture di Ricarica Elettrica - PNIRE

Auto elettrica - foto di Ludovic HirlimannDopo il decreto sugli incentivi per l'acquisto di veicoli verdi a basse emissioni complessive, previsti dal decreto Sviluppo (Dl 83/2012, convertito nella Legge n. 134/2012), parte un'altra iniziativa per favorire la mobilità pulita: il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti lancia una consultazione pubblica sul PNIRE - Piano Nazionale Infrastrutture di Ricarica Elettrica. Tutte le parti interessate sono invitate a partecipare entro il 10 maggio 2013.

Infrastrutture Ricerca: 21 proposte sul bando PON ReC per le regioni Convergenza

RicercaChiusi i termini per presentare le domande di aiuto, il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca tira le somme sul bando da 76,5 milioni di euro per il potenziamento delle infrastrutture di ricerca nelle regioni Convergenza (Campania, Sicilia, Puglia e Calabria) pubblicato a febbraio: i progetti presentati sono 21 per un valore complessivo di circa 400 milioni di euro.

Infrastrutture: il decreto del 1 febbraio 2013 sui Sistemi di trasporto intelligenti – ITS

TrasportiIl Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha definito le linee d'indirizzo per la diffusione dei sistemi di trasporto intelligenti (ITS) in Italia. Il decreto - approvato il 1 febbraio 2013 e pubblicato in Gazzetta ufficiale il 26 marzo - prevede anche l'istituzione di un Comitato di coordinamento delle iniziative in materia di ITS, denominato ComITS, cui spetterà il compito di esprimere parere vincolante sui progetti nel settore che prevedono l'utilizzo di finanziamenti pubblici.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.