CIPE: deliberate le risorse disponibili per la riprogrammazione

Euro banknotes - immagine di AcdxPubblicata in Gazzetta Ufficiale la deliberazione del 30 luglio 2010 con cui il Comitato Interministeriale per la programmazione economica prende atto degli esiti della preliminare ricognizione svolta dal Ministero dello Sviluppo Economico, per il periodo 2000-2006, dello stato di attuazione degli interventi finanziati dal fondo per le aree sottoutilizzate e delle risorse liberate nell'ambito dei programmi comunitari (Ob. 1), e delibera contestualmente le risorse disponibili per la riprogrammazione.

CIPE: approvati nuovi interventi infrastrutturali con risorse per oltre 393 milioni di euro

Banknotes - Foto di Foofighter20xNel corso della seduta del 18 novembre il CIPE, Comitato interministeriale per la programmazione economica, ha approvato una serie di interventi relativi al Programma delle infrastrutture strategiche, tra cui l'attribuzione di 230 milioni di euro per il sistema M.O.S.E., e ha assegnato 163 milioni e 800 mila euro di risorse FAS (Fondo Aree Sottoutilizzate) a valere sul Fondo infrastrutture.

UE: 200 miliardi di euro per migliorare le infrastrutture energetiche

Energia - European Commission creditPresentate le priorità europee in materia di infrastrutture energetiche, per le quali saranno spesi circa 200 miliardi di euro nei prossimi dieci anni. Tali investimenti, ha specificato la Commissione, favoriranno il perseguimento degli obiettivi fissati nella politica energetica dell'UE, creando nuovi posti di lavoro (775.000) e accrescendo il PIL comunitario di 19 miliardi di euro.

Marche: in via di adozione il Piano regionale delle infrastrutture

Autostrada - Foto di Tage OlsinPare stia per giungere all’approvazione il Piano regionale delle infrastrutture, già elaborato durante la scorsa legislatura, ma non adottato in tempo, ed ora al vaglio della Giunta regionale. Il documento, che definisce la programmazione in materia di infrastrutture per il prossimo decennio, si propone di coniugare le necessità relative ai trasporti e alla logistica con le opportunità di favorire attraverso nuovi investimenti la crescita economica e l'attenzione all'ambiente e allo sviluppo sostenibile.

Energia: l’UE prepara il nuovo piano per le infrastrutture

energia elettricaLa Commissione Europea sta lavorando a un pacchetto legislativo per realizzare in tempi record i nuovi progetti di infrastrutture energetiche. Il piano, che dovrebbe essere pronto per la fine del 2010, riguarda lo sviluppo delle infrastrutture energetiche per i prossimi 20 anni, un progetto per la costruzione di una centrale elettrica nel mare del Nord e la messa a punto di centrali elettriche intelligenti.

Spesa da 5 miliardi di euro in Infrastrutture nell'ultima seduta del CIPE

Metropolitana di Roma C - Immagine di ColdShineSi è tenuta ieri la seduta del Comitato interministeriale per la programmazione economica chiamato a deliberare su una serie di provvedimenti in materia di infrastrutture. Confermati sia gli stanziamenti per diversi progetti già approvati, che nuove risorse per un valore complessivo di oltre 5 miliardi di euro.

BEI-Intesa Sanpaolo, 680 milioni di euro per energia, infrastrutture e ambiente

Euro - European Commission creditSiglati tre accordi finanziari tra la Banca Europea per gli Investimenti (BEI) e il gruppo Intesa Sanpaolo per favorire la ripresa dell'economia italiana. Gli accordi prevedono uno stanziamento complessivo di 680 milioni di euro destinato alle piccole e medie imprese, al settore pubblico e privato per la realizzazione di investimenti a lungo termine nei seguenti settori: energia, ambiente e infrastrutture.

Infrastrutture: operativo il Piano per l'edilizia abitativa in favore di soggetti socialmente deboli

Immagine di KxhLa firma del decreto che ha avviato la procedura di pubblicazione del bando di gara per la scelta della società di gestione del risparmio rappresenta l'ultimo atto che rende operativo il Piano per l’edilizia residenziale concordato con le Regioni e le Autonomie locali, approvato con decreto del Presidente del Consiglio il 18 luglio scorso, indirizzato a soddisfare le necessità abitative di soggetti socialmente deboli, come gli sfrattati, le giovani coppie, le categorie protette. Il Ministro delle Infrastutture e dei Trasporti prevede che entro il prossimo mese saranno convocate le Regioni e sarà pubblicato il bando di gara per l’attivazione dei fondi immobiliari di housing sociale.

CDP: imminente la sottoscrizione del Fondo Investimenti per l’Abitare

Logo CDPApprovato dalla Banca d'Italia il Regolamento del Fondo Investimenti per l’Abitare riservato a investitori qualificati, di durata trentennale e finalizzato ad incrementare l’offerta abitativa sul territorio italiano di Alloggi Sociali, a supporto e integrazione delle politiche di settore dello Stato e delle Regioni. CDP Investimenti SGR, costituita nel febbraio 2009 da CDP (70%) insieme ad ABI e ACRI (15% ciascuna), intende partecipare alla procedura ad evidenza pubblica per la sottoscrizione di una quota del neo-autorizzato Fondo.

Emilia-Romagna: 44 milioni di euro per le infrastrutture viarie di interesse regionale

Rete viaria - Foto di Antti PalsolaLa Giunta ha assegnato circa 40 milioni di euro alle Province come attuazione per il 2010 del Trirer, il Programma triennale di intervento sulla rete viaria di interesse regionale 2008-2010, in cui sono previsti interventi di riqualificazione, ammodernamento, messa in sicurezza e potenziamento della rete. Inoltre, più di 4 milioni di euro saranno assegnati a sei progetti per la sicurezza stradale presentati da Province e Comuni dell’Emilia-Romagna, presentati nell’ambito del Terzo Programma di attuazione del Piano nazionale della sicurezza stradale (Pnss).

Sicilia: Bando per la realizzazione di infrastrutture portuali turistiche

Trapani - Foto di ArchenzoHa una dotazione di 60 milioni di euro il bando che prevede la realizzazione di interventi strutturali ed infrastrutturali finalizzati all'attuazione del piano strategico regionale della portualità turistica. I soggetti beneficiari sono la Regione siciliana, gli enti locali, le autorità portuali e il Genio civile opere marittime, che potranno presentare domande di finanziamento di opere pubbliche entro il 15-03-2010.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.