Miur: Bando PON ReC per potenziare le infrastrutture di ricerca nelle regioni Convergenza

Ricerca - foto di Argonne National LaboratoryIndividuare nuovi investimenti in grado di sostenere lo sviluppo del sistema della ricerca e dell’istruzione nel Mezzogiorno, attraverso il potenziamento delle strutture di servizio in Campania, Sicilia, Puglia e Calabria (cd. regioni Convergenza). Questo l'obiettivo del bando del ministero dell'Istruzione, con uno stanziamento da 76,5 milioni di euro, e che si iscrive nell'ambito delle azioni promosse nel quadro del Pon Ricerca e competitività 2007-2013.

Liguria: contributi alle zone alluvionate per infrastrutture e sicurezza

flood in Liguria - foto di anpasnazionaleIn arrivo 11,5 milioni di euro per le aree liguri colpite dagli eventi alluvionali nell'autunno 2012. Lo ha deciso la Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, che si è riunita a Roma nei giorni scorsi. Le risorse serviranno a sostenere le zone danneggiate per il recupero dai danni che hanno interessato le infrastrutture e per la costituzione di un primo accantonamento per le opere di messa in sicurezza del bacino del Magra.

Infrastrutture: contributi da fondi per Patti territoriali e Contratti d'area

InfrastruttureC'è tempo fino al 26 giugno 2013 per presentare alla Direzione Generale per l’incentivazione delle attività imprenditoriali del Ministero dello Sviluppo economico le proposte relative ai progetti infrastrutturali da realizzare con il sostegno delle risorse individuate a seguito della rimodulazione dei fondi per i Patti territoriali e i Contratti d’area. Si tratta, rispettivamente, di 116 e 46 milioni di euro. I criteri per l'accesso ai finanziamenti sono stati approvati con la circolare n. 43466 del 28 dicembre 2012, da oggi disponibile sul sito del Mse.

Ministero Infrastrutture: finanziamenti al programma di edilizia scolastica per 111 milioni di euro

Euro - Public Domain PhotosE' stato pubblicato nella Gazzetta ufficiale del 9 gennaio 2013 il decreto approvato lo scorso 3 ottobre dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti relativo al programma nazionale di edilizia scolastica. Un piano da 111 milioni e 800mila euro per garantire la sicurezza di 989 scuole in tutta Italia.

Cipe: risorse per Abruzzo, Campania, infrastrutture e sanita'

Ambulanza - foto di HHA124LRipartite le risorse 2012 del Fondo sanitario nazionale, stanziati oltre 2,2 miliardi per la ricostruzione in Abruzzo, mentre più di 127 milioni di euro vanno alle infrastrutture strategiche e 42 milioni sono assegnati a interventi per la salubrità ambientale in Campania. Sono alcuni degli interventi approvati oggi dal Cipe, il Comitato interministeriale per la programmazione economica.

Fondo sviluppo e coesione: ok del Cipe a progetti per ricerca, cultura e infrastrutture

Euro banknotes - foto di Images_of_Money Novità sul Fondo per lo sviluppo e la coesione dal Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica (CIPE), che nel corso della seduta di ieri ha preso alcune importanti decisioni riguardo allo strumento strategico per il finanziamento degli interventi speciali dello Stato. Nel corso della riunione, il comitato ha deliberato anche su altri aspetti in tema di infrastrutture strategiche.

Trento: BEI-Cassa Trentino, 145 milioni di euro per le infrastrutture locali

Trento - foto di William DomenichiniSottoscritti a Trento due importanti accordi tra la Banca europea per gli investimenti (Bei) e Cassa del Trentino S.p.A per rilanciare l’economia del territorio. Grazie ad un contratto quadro di 85 milioni di euro saranno cofinanziati 100 progetti infrastrutturali medio-piccoli in diversi settori di interesse comunitario, dai trasporti all’educazione. Il secondo accordo, invece, mette a disposizione 60 milioni di euro per cofinanziare la realizzazione del Depuratore Trento Tre nei prossimi quattro anni.

Agricoltura: in Gazzetta il riparto delle risorse aggiuntive FEASR 2007-2013 - delibera Cipe 11.07.2012

Agricoltura - foto di pizzodisevo,on/offPubblicata la delibera Cipe dell'11 luglio 2012, che stabilisce la ripartizione, tra le regioni e le province autonome, delle risorse aggiuntive del Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR) 2007-2013 a favore dei Programmi di sviluppo rurale. Il provvedimento fa seguito all'aumento delle risorse FEASR assegnate all'Italia - pari inizialmente a euro 8.292.009.883 - con l'approvazione di un finanziamento integrativo di 693 milioni e 772 mila euro, di cui oltre 228,2 milioni di euro attraverso la decisione n. 14/2009 e circa 465,4 milioni, attraverso la decisione n. 545/2009, per gli interventi legati alle nuove sfide dell'Health Check e del Recovery Plan.

Cipe: ok a infrastrutture strategiche e riprogrammazione fondi Coesione

Alta velocità - foto di Ciccio PizzettaroSono le infrastrutture per la mobilità e la Politica di Coesione a farla da padrone nella seduta del 26 ottobre del Comitato interministeriale per la programmazione economica (Cipe). Tra i progetti da finanziare con risorse del Fondo per le infrastrutture stradali e ferroviarie, la linea ad alta velocità Torino-Lione e il nodo ferroviario di Bari, mentre a valere sul Fondo per lo sviluppo e la coesione sono state approvate misure per la competitività, la digitalizzazione della giustizia civile e l'assistenza sanitaria. E sempre in tema di salute, ripartiti anche 93 milioni di euro - per il triennio 2008-2010 - a valere sul Fondo sanitario nazionale.

Decreto sviluppo 2.0: agenda digitale, startup e infrastrutture, poco per le Pmi

Tastiera - foto di SoloImpressionante la quantità di provvedimenti contenuta nel secondo decreto sviluppo che il governo ha varato nei suoi mesi di attività: infrastrutture e servizi digitali, creazione di nuove imprese innovative (startup), strumenti fiscali per agevolare la realizzazione di opere infrastrutturali con capitali privati, attrazione degli investimenti esteri in Italia, interventi di liberalizzazione in campo assicurativo sulla responsabilità civile auto. L'impegno per favorire la crescita delle Pmi esistenti non sembra però adeguato.

Piano edilizia abitativa: accordi tra Ministero Infrastrutture, Friuli, Valle d'Aosta e Bolzano

CostruzioniPubblicata in gazzetta ufficiale, il 4 ottobre, la deliberazione dell'11 luglio 2012 relativa agli accordi di programma fra il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti e le regioni Friuli-Venezia Giulia, Valle d'Aosta e la provincia autonoma di Bolzano. Gli accordi, nell'ambito del Piano nazionale di edilizia abitativa, seguono quelli già siglati con le altre regioni italiane e mettono a disposizione complessivamente 38,2 milioni di euro, di cui 14,7 milioni di provenienza statale.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.