Recepimento Direttiva 2009/29/CE su quote emissione CO2-ETS e sanzioni per danni a strato ozono

Inquinamento - foto di mafeSistema per lo scambio delle quote di emissione di CO2 – Ets e nuovi vincoli alle emissioni che danneggiano anche lo strato atmosferico di ozono. Sono i punti focali dei due provvedimenti adottati dal Consiglio dei ministri dei 15 febbraio, che avvicinano l'Italia alle indicazioni comunitarie in fatto di riduzione delle emissioni inquinanti. Mentre dalla Fondazione sviluppo sostenibile arrivano buone notizie: secondo il 'Dossier Kyoto 2013', il paese avrebbe più che centrato il target nazionale di riduzione delle emissioni di gas serra previsto dal protocollo di Kyoto.

Fondo tutela ambiente – Dl 112-2008: il decreto con le modalita' di certificazione dei contributi

Paesaggio - foto di gigi 62Il Ministero dell'Economia ha approvato le modalità per la certificazione dell'utilizzo dei contributi statali assegnati in attuazione dell'articolo 13 del decreto-legge 112/2008, a valere sul Fondo per la tutela dell'ambiente e la promozione dello sviluppo del territorio. La disciplina, contenuta nel decreto del 24 gennaio 2013, è stata pubblicata il 13 febbraio in Gazzetta ufficiale.

Statuto Imprese: in vigore dal 19 febbraio il decreto 252-2012 sugli oneri informativi

DocumentiLa Legge 180/2011, "Norme per la tutela della liberta' d'impresa. Statuto delle imprese", ha previsto che i regolamenti ministeriali o interministeriali e i provvedimenti amministrativi a carattere generale adottati dalle amministrazioni dello Stato al fine di regolare l'esercizio di poteri autorizzatori, concessori o certificatori devono recare in allegato l'elenco di tutti gli oneri informativi gravanti sui cittadini e sulle imprese introdotti o eliminati con gli atti medesimi. I criteri per la pubblicazione di tali atti – approvati con decreto n. 252/2012, pubblicato il 4 febbraio in Gazzetta ufficiale – entreranno in vigore il 19 febbraio 2013.

Contratti d'area: decreto 23 gennaio 2013, decadenza benefici per imprese agevolate dalla L. 662-96

Euro - Public Domain PhotosIn attuazione di quanto previsto dal Decreto Sviluppo, il Ministero dello Sviluppo economico ha accertato - con decreto direttoriale del 23 gennaio 2013, in corso di pubblicazione in Gazzetta ufficiale - la decadenza dei benefici concessi in via provvisoria alle imprese agevolate interessate dal “Contratto di area”. I fondi revocati ammontano a oltre 13 milioni di euro.

Ritardati pagamenti: il D.Lgs 192-2012 si applica anche ai lavori pubblici

CostruzioniIl Capo di Gabinetto del Ministero dello Sviluppo economico Mario Torsello fuga ogni dubbio dul campo di applicazione del decreto legislativo n. 192/2012, che recepisce la direttiva 2011/7/UE relativa alla lotta contro i ritardi di pagamento nelle transizioni commerciali. In una nota di chiarimento inviata alle principali associazioni delle imprese di costruzioni, Torsello spiega che la normativa si applica anche a tutti i contratti pubblici stipulati dal 1° gennaio 2013, inclusi i lavori.

Incentivi alle imprese: circolare Mse 3138-2012 con lo schema di fidejussione

Euro - Public Domain PhotosCon la circolare n. 3138 del 21 dicembre 2012, pubblicata sulla Gazzetta ufficiale del 23 gennaio 2013, il Ministero dello Sviluppo economico ha approvato il nuovo schema di fidejussione che dovrà essere utilizzato ai fini dell'erogazione, a titolo di anticipazione, della prima quota delle agevolazioni finanziarie gestite dalla Direzione generale per l'Incentivazione delle Attività Imprenditoriali del Mse.

Sisma Emilia: dm 5 dicembre 2012, garanzie sui finanziamenti per riparazione immobili - Dl 95-2012

EuroCon il decreto del 5 dicembre 2012, pubblicato in Gazzetta ufficiale il 16 gennaio 2013, il Ministero dell'Economia ha disciplinato la concessione della garanzia statale - prevista dal decreto-legge 95/2012 - sui finanziamenti per la realizzazione di interventi di riparazione, ripristino o ricostruzione dei beni danneggiati o distrutti dagli eventi sismici del maggio scorso in Emilia-Romagna, Lombardia e Veneto.

Sisma Emilia: il decreto del 28 novembre 2012 sulle garanzie sui finanziamenti alle imprese

Terremoto EmiliaPubblicato, nella Gazzetta ufficiale del 15 gennaio 2013, il decreto del Ministero dell'Economia e delle Finanze del 28 novembre 2012, relativo alla concessione delle garanzie dello Stato sui finanziamenti concessi ai titolari di reddito di impresa che hanno subito danni a seguito degli eventi sismici del maggio 2012 in Emilia-Romagna, Lombardia e Veneto. La misura era prevista dall'articolo 11, comma 7, del decreto-legge 174/2012 e dall'articolo 1 del dl 194/2012.

Agenzia Entrate: circolare 4047-3012, credito d'imposta sui finanziamenti per la ricostruzione post-sisma

Terremoto EmiliaL'Agenzia delle Entrate ha approvato, con circolare 4047/2013, le modalità di fruizione del credito d’imposta in caso di accesso al finanziamento agevolato per la ricostruzione di immobili di edilizia abitativa e ad uso produttivo colpiti dagli eventi sismici del 20 e 29 maggio 2012. La misura, prevista dal decreto-legge 95/2012 (convertito in legge 135/2012), fa seguito al protocollo d'intesa tra il ministro dell'Economia Vittorio Grilli e i governatori di Emilia-Romagna, Lombardia e Veneto, che, nell'ottobre scorso, ha definito le modalità di accesso ai prestiti e la ripartizione delle risorse disponibili.

Decreto 16 novembre 2012, ripartizione risorse Fondo politiche sociali - L 449-97

Sociale - foto di Alessandro PinnaAmmontano a oltre 42 milioni e 908mila euro le risorse finanziarie afferenti al Fondo nazionale per le politiche sociali per l'anno appena trascorso, ripartite con il decreto del Ministero del Lavoro del 16 novembre 2012, pubblicato il 10 gennaio in Gazzetta ufficiale. Risorse destinate in massima parte agli interventi a carico del Ministero e a quelli delle Regioni.

Cultura: procedure piu' semplici per le agevolazioni fiscali sulle erogazioni liberali - dl 201-2011

Museo - foto di Paco CTCon il decreto legislativo n. 201 del del 6 dicembre 2011, il Governo ha semplificato le procedure amministrative in materia di agevolazioni fiscali per le erogazioni liberali effettuate a favore della cultura e dello spettacolo. Procedure chiarite dalla circolare 222/2012 del Ministero per i Beni culturali.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.