L. 398-1991: circolare Agenzia Entrate 9/E-2013 sulle agevolazioni per le società sportive dilettantistiche

Nuoto - foto di hidden sideL'Agenzia delle Entrate ha chiarito, con la circolare 9/E del 24 aprile 2013, le modalità di accesso alle agevolazioni fiscali per le società sportive dilettantistiche previste dalla legge 398/1991. Il regime fiscale agevolato spetta alle società che, nel periodo d’imposta precedente, hanno conseguito proventi derivanti da attività commerciale non superiori a 250mila euro.

La sentenza 8415-2013 della Corte di Cassazione sulle agevolazioni per la prima casa

Abitazione - foto di Michael FleischhackerLa sezione tributaria della Corte di Cassazione chiarisce, con sentenza n. 8415/2013, i requisiti per accedere ai benefici fiscali per l'acquisto della prima casa: l'agevolazione spetta solo a coloro che possono dimostrare di risiedere o di lavorare nel Comune in cui è situato l'immobile oggetto dei benefici.

Fondo solidarieta' prima casa - L 244-2007: nel decreto 27-2013 i nuovi criteri per la sospensione dei mutui

Trasloco - foto di moca.interactiveNuove regole per l'accesso alla sospensione delle rate dei contratti di mutuo a valere sul Fondo di solidarietà per l'acquisto della prima casa (legge n. 244 del 24 dicembre 2007). Il regolamento che modifica le norme di attuazione della legge - contenute nel decreto n. 132 del 21 giugno 2010 - è stato approvato con decreto n. 37 del 22 febbraio 2013 e pubblicato il 14 aprile in Gazzetta ufficiale. L'operatività del Fondo è prevista a partire dal 27 aprile.

Pagamenti Pa: in vigore il decreto-legge 35-2013

Euro - foto di donaldtownsendE' operativo da oggi il decreto-legge n. 35 dell'8 aprile 2013 contenente "disposizioni urgenti per il pagamento dei debiti scaduti della pubblica amministrazione, per il riequilibrio finanziario degli enti territoriali, nonche' in materia di versamento di tributi degli enti locali". In base al decreto, i pagamenti di debiti di parte capitale certi liquidi ed esigibili alla data del 31 dicembre 2012 e dei debiti di parte capitale per i quali sia stata emessa fattura o richiesta equivalente di pagamento entro lo stesso termine sono esclusi dai vincoli del patto di stabilità interno per un importo complessivo di 5 miliardi di euro.

Agenzia delle Entrate: circolare 8/E-2013 sulla deduzione Irap sul costo del lavoro

Ufficio - foto di Novartis AG Il decreto legge 201/2011 ha introdotto, a partire dal periodo d’imposta 2012, una deduzione analitica dell’Irap per le spese relative al personale dipendente dalla base imponibile Irpef e Ires. Con la circolare n. 8/E, l'Agenzia delle entrate, oltre a ripercorrere le regole generali della deduzione Irap, chiarisce le modalità per la presentazione delle istanze di rimborso per le annualità pregresse.

Risoluzione 22/E 2013 - Riqualificazione energetica: detrazione fiscale anche per impianti fotovoltaici residenziali

Fotovoltaico - foto di LasigroIl decreto-legge 201/2011 ha introdotto la detrazione fiscale del 36% per le spese di recupero edilizio e di riqualificazione energetica, fino a un costo massimo di 48mila euro. Ma il decreto-legge Sviluppo (dl 83/2012) ha previsto una detrazione maggiorata fino al 50%, su un importo massimo pari a 96mila euro, per le spese sostenute dal 26 giugno 2012 ed entro il prossimo 30 giugno. E secondo quanto chiarito il 2 aprile dall'Agenzia delle Entrate, con la risoluzione n. 22/E, anche l'installazione di impianti fovoltaici per uso domestico dà diritto all'incentivo.

Recepimento Direttiva 2009/29/CE su quote emissione CO2-ETS e sanzioni per danni a strato ozono

Inquinamento - foto di mafeSistema per lo scambio delle quote di emissione di CO2 – Ets e nuovi vincoli alle emissioni che danneggiano anche lo strato atmosferico di ozono. Sono i punti focali dei due provvedimenti adottati dal Consiglio dei ministri dei 15 febbraio, che avvicinano l'Italia alle indicazioni comunitarie in fatto di riduzione delle emissioni inquinanti. Mentre dalla Fondazione sviluppo sostenibile arrivano buone notizie: secondo il 'Dossier Kyoto 2013', il paese avrebbe più che centrato il target nazionale di riduzione delle emissioni di gas serra previsto dal protocollo di Kyoto.

Fondo tutela ambiente – Dl 112-2008: il decreto con le modalita' di certificazione dei contributi

Paesaggio - foto di gigi 62Il Ministero dell'Economia ha approvato le modalità per la certificazione dell'utilizzo dei contributi statali assegnati in attuazione dell'articolo 13 del decreto-legge 112/2008, a valere sul Fondo per la tutela dell'ambiente e la promozione dello sviluppo del territorio. La disciplina, contenuta nel decreto del 24 gennaio 2013, è stata pubblicata il 13 febbraio in Gazzetta ufficiale.

Statuto Imprese: in vigore dal 19 febbraio il decreto 252-2012 sugli oneri informativi

DocumentiLa Legge 180/2011, "Norme per la tutela della liberta' d'impresa. Statuto delle imprese", ha previsto che i regolamenti ministeriali o interministeriali e i provvedimenti amministrativi a carattere generale adottati dalle amministrazioni dello Stato al fine di regolare l'esercizio di poteri autorizzatori, concessori o certificatori devono recare in allegato l'elenco di tutti gli oneri informativi gravanti sui cittadini e sulle imprese introdotti o eliminati con gli atti medesimi. I criteri per la pubblicazione di tali atti – approvati con decreto n. 252/2012, pubblicato il 4 febbraio in Gazzetta ufficiale – entreranno in vigore il 19 febbraio 2013.

Contratti d'area: decreto 23 gennaio 2013, decadenza benefici per imprese agevolate dalla L. 662-96

Euro - Public Domain PhotosIn attuazione di quanto previsto dal Decreto Sviluppo, il Ministero dello Sviluppo economico ha accertato - con decreto direttoriale del 23 gennaio 2013, in corso di pubblicazione in Gazzetta ufficiale - la decadenza dei benefici concessi in via provvisoria alle imprese agevolate interessate dal “Contratto di area”. I fondi revocati ammontano a oltre 13 milioni di euro.

Ritardati pagamenti: il D.Lgs 192-2012 si applica anche ai lavori pubblici

CostruzioniIl Capo di Gabinetto del Ministero dello Sviluppo economico Mario Torsello fuga ogni dubbio dul campo di applicazione del decreto legislativo n. 192/2012, che recepisce la direttiva 2011/7/UE relativa alla lotta contro i ritardi di pagamento nelle transizioni commerciali. In una nota di chiarimento inviata alle principali associazioni delle imprese di costruzioni, Torsello spiega che la normativa si applica anche a tutti i contratti pubblici stipulati dal 1° gennaio 2013, inclusi i lavori.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.