Mibac: circolari 107-2012 e 108-2012, contributi alla cultura per convegni e pubblicazioni

Libro - foto di KoSAggiornamento del 18.02.2013 Il Ministero dei Beni culturali ha approvato le regole per la concessione dei contributi statali alle istituzioni culturali, previsti dalle legge 534/96. La circolare n. 107 del 27 dicembre 2012, contenente le nuove disposizioni, è stata pubblicata nella Gazzetta ufficiale dell'8 gennaio 2013, insieme alla circolare 108/2012, con le norme per l'ammissione agli aiuti per convegni e pubblicazioni promossi da soggetti senza scopo di lucro.

FSC 2007-2013 Marche: delibera Cipe 108-2012 con riprogrammazione risorse PAR

Regione Marche - foto di Beta16In Gazzetta la delibera 108/2012 del Comitato interministeriale per la programmazione economica (Cipe) che approva la riprogrammazione del PAR 2007-2013 della Regione Marche, a valere sulle risorse del Fondo per lo sviluppo e la coesione. La dotazione aggiornata ammonta a oltre 202 milioni di euro.

FSC 2007-2013 - Liguria: riprogrammazione delle risorse - delibera Cipe 110-2012

EuroDalla ricerca all'ambiente, dai trasporti alla sanità. Sono alcune delle priorità individuate dalla Regione Liguria nella riprogrammazione delle risorse 2007-2013 del Fondo per lo sviluppo e la coesione. La delibera 110/2012, contenente la presa d'atto della proposta da parte del Cipe, il Comitato interministeriale per la programmazione economica, è stata pubblicata in Gazzetta ufficiale l'8 gennaio.

Solo online la richiesta del Durc, documento unico di regolarita' contributiva

ufficio - foto di Fuschia Foot A partire dal 2 gennaio 2013 tutte le tipologie di richiesta del Documento di regolarità contributiva (Durc) devono essere effettuate esclusivamente online, attraverso il sito dello Sportello unico previdenziale. Il Durc si aggiunge così a una serie di procedure già digitalizzate a partire da settembre scorso - come la denuncia di cessazione attività -, insieme ad altri servizi che rientrano nel programma di progressiva telematizzazione obbligatoria.

Ilva: pubblicata la Legge 231-2012 conversione del dl Salva-Taranto 207-2012

Ilva - foto di Antonio SepranoE' in vigore da oggi la Legge 231 del 24 dicembre 2012 recante disposizioni urgenti a tutela della salute, dell'ambiente e dei livelli di occupazione, in caso di crisi di stabilimenti industriali di interesse strategico nazionale. In base al testo - che converte il decreto-legge 207-2012, più noto come Salva-Taranto - per gli stabilimenti riconosciuti di interesse strategico nazionale, il Ministero dell'Ambiente può autorizzare, in sede di riesame dell’autorizzazione integrata ambientale, la prosecuzione dell’attività produttiva fino a 36 mesi, anche nel caso in cui l’autorità giudiziaria abbia adottato provvedimenti di sequestro sui beni dell’impresa.

In Gazzetta ufficiale la Legge Stabilita' 2013, il Bilancio 2013 e quello pluriennale 2013-2015

EuroAggiornamento del 11.2.2013 E' entrata in vigore il 1° gennaio, a seguito della pubblicazione in Gazzetta ufficiale, la legge n. 228 del 24 dicembre 2012 'Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato', più nota come Legge di stabilita' 2013. Insieme al testo è stata pubblicata anche la legge n. 229 del 24 dicembre 2012, contenente il Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2013 e il bilancio pluriennale per il triennio 2013-2015.

Imprese: pubblicato il regolamento per ottenere il rating di legalita' – dl 1-2012

Impiegato - foto di Greg HenshallIn Gazzetta ufficiale la delibera del 14 novembre 2012 dell'Autorità garante della concorrenza e del mercato contenente il regolamento relativo al rating di legalità delle imprese. Il provvedimento attua l'articolo 5-ter del decreto-legge n. 1 del 24 gennaio 2012, che ha assegnato all'Authority il compito di elaborare le regole per riconoscere alle imprese un rating di legalità di cui tenere conto in sede di concessione di finanziamenti pubblici e di accesso al credito bancario.

Decreto-legge 179-2012 Sviluppo bis: in Gazzetta la legge di conversione 221-2012

Corrado Passera - foto di Niccolò CarantiEntra in vigore oggi la legge 221 del 17 dicembre 2012, conversione del decreto-legge 179/2012, più noto come decreto Sviluppo bis. Tra le novità contenute nel testo, credito d'imposta per la realizzazione di reti a banda ultralarga, misure per la digitalizzazione della Pa, accesso prioritario al credito di imposta per le nuove assunzioni di personale qualificato da parte delle start-up innovative, proroga fino al 2020 delle concessioni demaniali marittime, istituzione di una struttura di raccordo - chiamata Desk Italia - tra l'Agenzia per il commercio estero (Ice) e Invitalia.

Certificazione energetica edifici: in Gazzetta le nuove linee guida - decreto del 22 novembre 2012

Edificio - foto di Viaggiatore FantasmaPubblicato nella Gazzetta ufficiale del 13 dicembre il decreto del 22 novembre 2012, che modifica le linee guida nazionali per la certificazione energetica degli edifici (decreto 26 giugno 2009). Dall'applicazione delle linee guida sono esclusi box, cantine, autorimesse, parcheggi multipiano, depositi, strutture stagionali a protezione degli impianti sportivi, ruderi, immobili venduti nello stato di 'scheletro strutturale' e altri edifici in cui non è necessario garantire un confort abitativo.

Imprese terremotate: pubblicato il decreto del 14 novembre 2012 per le garanzie sui prestiti - Dl 174-2012

Terremoto EmiliaPrende corpo l'ultimo intervento del Governo a sostegno delle imprese terremotate. In Gazzetta ufficiale è stato pubblicato il decreto ministeriale del 14 novembre 2012 con i criteri e le modalità operative per la concessione delle garanzie previste dall'articolo 11 comma 7 del decreto-legge 174/2012. Garanzie che si applicano ai finanziamenti previsti dal dl per le imprese attive nei Comuni delle province di Bologna, Modena, Ferrara, Mantova, Reggio Emilia e Rovigo, interessate dagli eventi sismici del 20 e 29 maggio 2012.

Carta Blu Ue: online la circolare 7591-2012 con le istruzioni per presentare domanda

Ricercatore - foto di thekevinchangAccesso più semplice per i cittadini di paesi terzi altamente qualificati che vogliono lavorare in Italia. Il Dipartimento per le libertà civili e l’immigrazione del Ministero dell'Interno ha pubblicato la circolare n. 7591 del 7 dicembre 2012 contenente le indicazioni e i moduli sulla procedura per il riconoscimento delle qualifiche professionali regolamentate e non regolamentate in Italia e quindi il rilascio della Carla Blu Ue.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.