Lavoro: accordo sulla riforma dell'apprendistato

Employee - foto di BotMultichillTGoverno, Regioni e parti sociali hanno sottoscritto l'intesa sul testo unico sull’apprendistato, già concordato in sede di Conferenza Stato-Regioni lo scorso 7 luglio. I sindacati hanno firmato unitariamente (Cgil, Cisl, Uil, Ugl), per la parte datoriale c'è stato il via libera di Confindustria, Confartigianato, Confapi, ma non quello di Abi, Ania, Confcommercio, Confesercenti, Confetra.

DL 98-2011: il testo della manovra finanziaria pubblicato in Gazzetta Ufficiale

Giorgio Napolitano - foto di Roberto FerrariIl Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha firmato il Decreto legge n. 98 del 6 luglio 2011 che contiene la manovra finanziaria. Il provvedimento, dopo le correzioni chieste al Governo rispetto al testo trasmesso lo scorso 4 luglio al Quirinale, è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale. Ora si passa al dibattito parlamentare.

IAS, Tuir e Dlgs Irap: ok al testo definitivo del decreto di coordinamento

Stemma Repubblica italiana - immagine di FlankerIl decreto del Ministero dell'Economia recante, in base delle indicazioni della legge di conversione del Milleproroghe, le disposizioni per coordinare e integrare fra loro i principi contabili internazionali IAS/IFRS, il Testo unico delle imposte sui redditi (Tuir) e il Decreto legislativo Irap n. 446/1997, è in Gazzetta Ufficiale. Le nuove norme si applicano ai soggetti IAS adopter nella redazione del bilancio d'esercizio, a decorrere dalla dichiarazione dei redditi relativa all'esercizio in corso al 31 dicembre 2010.

Patto di stabilita' interno 2011-2013 per le Province e i Comuni con oltre 5mila abitanti

Italia - immagine di PaolosPubblicata in Gazzetta ufficiale la Circolare del Ministero dell'Economia n. 11/2011, firmata lo scorso 6 aprile, concernente il Patto di stabilita' interno destinato alle Province e ai Comuni con popolazione superiore a 5.000 abitanti, per il triennio 2011-2013.

Decreto IAS: imminente l'approvazione del testo definitivo

Economy - European commision creditQuasi pronto l’insieme di disposizioni di coordinamento fra principi contabili internazionali, Testo unico delle imposte sui redditi (Tuir) e Dlgs Irap. Si tratta del decreto preparato dal Ministero dell'Economia e delle Finanze, sulla base delle indicazioni della legge di conversione del decreto milleproroghe, da qualche giorno alla firma del ministro, Giulio Tremonti. Le nuove regole si applicano a decorrere dalla dichiarazione dei redditi relativa all’esercizio in corso al 31 dicembre 2010; dunque, non solo chiarimenti per i soggetti IAS adopter, ma anche qualche conto in più da rifare in vista dei versamenti dell'Unico.

Mercato interno dell’energia elettrica e del gas: ok dal Cdm

Palazzo Chigi - foto di G.dallortoIl Consiglio dei Ministri del 31 maggio scorso, su proposta del ministro dello Sviluppo Economico, Paolo Romani, ha approvato il decreto legislativo che recepisce le normative comunitarie in materia di mercato interno dell’energia elettrica e del gas e trasparenza dei prezzi al consumatore finale. Predisposizione di piani di sviluppo decennali, promozione della concorrenza, completa apertura dei mercati e maggiore tutela dei consumatori sono alcuni degli obiettivi delle nuove disposizioni.

Circolare 24/2011 Agenzia Entrate: come funziona lo Spesometro

Agenzia delle Entrate - LogoIl Dl 78/2010, al fine di individuare la reale capacità contributiva delle persone fisiche e contrastare forme di frode ed evasione fiscale in materia di Iva, ha introdotto l'obbligo di comunicazione telematica delle operazioni rilevanti ai fini di tale imposta, di importo non inferiore a 3.000 euro ("Spesometro"). L'Agenzia delle Entrate, in seguito al provvedimento del 22 dicembre 2010 in cui definiva i soggetti obbligati, l'oggetto della comunicazione, gli elementi da indicare, i termini di invio e le sanzioni, con Circolare del 30 maggio fornisce chiarimenti sulle modalità di applicazione del nuovo adempimento.

Enti no profit: tutto pronto per il primo Principio contabile

People icons - immagine di PutnikUn tavolo tecnico tra commercialisti, Agenzia per le Onlus (ora denominata Agenzia per il Terzo settore) e Oic (Organismo italiano di contabilità) per la sua redazione. Una consultazione pubblica, dall’ottobre 2010 al gennaio 2011, per far emergere osservazioni e correzioni. Risultato, l'approvazione del primo Principio contabile per gli enti non profit, recante norme di carattere generale che governano la redazione del bilancio.

Decreto Legge Sviluppo n. 70-2011: in Gazzetta il testo ufficiale

Spiaggia - Foto di GaspaE' la modifica della norma sul diritto di superficie sulle coste - da 90 a 20 anni - la principale novità della versione definitiva del Decreto Sviluppo n. 70 del 13 maggio 2011. Questo punto del provvedimento, pubblicato in Gazzetta Ufficiale, aveva suscitato perplessità nel Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, e provocato l'avvio di una procedura di infrazione da parte della Commissione europea per violazione della direttiva Bolkestein del 2006 sulla liberalizzazione dei servizi.

Incentivi alla produzione di energia da impianti solari fotovoltaici: in GURI il nuovo decreto

Solar panels - foto di Jeff KubinaRaggiunge l'ufficialità, con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, il decreto interministeriale dello Sviluppo economico e dell'Ambiente che introduce il quarto Conto Energia, ovvero il nuovo regime di incentivi per la produzione di energia elettrica da impianti solari fotovoltaici e lo sviluppo di tecnologie innovative per la conversione fotovoltaica. Nessuna modifica rispetto al testo firmato dai ministri Romani e Prestigiacomo lo scorso giovedì 5 maggio.

Decreto rinnovabili 2011: pubblicato il testo con le nuove tariffe incentivanti

Pannelli solari - foto di David.Monniaux E' stato pubblicato sul sito del Ministero dello Sviluppo Economico il testo del nuovo decreto sulle energie rinnovabili, che secondo gli obiettivi del governo dovrebbe garantire maggior sostegno agli impianti fotovolatici. Le nuove disposizioni garantiscono premi aggiuntivi ai piccoli impianti, ma vengono penalizzati i finanziatori e i costruttori di grandi centrali solari, come ribadito dagli imprenditori riuniti mercoledì scorso presso il Solarexpo di Verona.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.