UE: nuova Direttiva sull'efficienza energetica degli edifici

Edilizia - immagine di TeetaweepoApprovata la nuova normativa sull'efficienza energetica degli edifici, che stabilisce i requisiti minimi per la prestazione energetica degli immobili di nuova costruzione. Gli Stati membri dovranno adeguare i propri codici di fabbricazione ai nuovi parametri, affinché gli edifici costruiti dalla fine del 2020 rispettino standard elevati sul risparmio energetico.

Concorrenza: il nuovo Regolamento sugli accordi verticali nel mercato europeo

Unione europeaApprovato il nuovo regolamento comunitario sugli “accordi verticali” conclusi tra le imprese per la distribuzione e la fornitura di beni e servizi nell’UE. La normativa definisce una nuova condizione che esenta distributori e rivenditori dalle restrizioni previste dal Trattato CE per la tutela della concorrenza.  Per avere diritto alle esenzioni entrambe le parti debbono detenere una quota di mercato non superiore al 30%.

Decreto flussi: la circolare n. 14/2010 del ministero per ammettere lavoratori stranieri nel 2010

Lavoro agricolo - Foto di Dennis KellerCon decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 1 aprile 2010 pubblicato ieri sulla Gazzetta Ufficiale è stato autorizzato l'ingresso in Italia di 80mila lavoratori extracomunitari stagionali per il 2010, che saranno impiegati prevalentemente nei settori dell'agricoltura e del turismo, analogamente a quanto accaduto negli anni scorsi.

Patto di stabilita' interno 2010 per le province e i comuni con più di 5.000 abitanti

Repubblica italiana - immagine di Flanker E' in Gazzetta Ufficiale la Circolare del 30 marzo 2010, n. 15, in cui il Ministero delle Finanze detta le nuove regole relative al Patto di stabilita' interno per l'anno 2010 per le province e i comuni con popolazione superiore a 5.000 abitanti. Come si legge nel decreto legge 25 giugno 2008, n. 112, e successive modificazioni ed integrazioni, il settore della finanza locale concorre alla realizzazione degli obiettivi di finanza pubblica per il triennio 2009- 2011, conformemente agli impegni assunti dal Paese in sede comunitaria. Tale concorso è fissato per l’anno 2010 nell’importo di 2.900 milioni di euro.

D.Lgs. 53-2010: Procedure di ricorso in materia d'aggiudicazione degli appalti pubblici

Giorgio Napolitano - foto di Myworld Con il Decreto legislativo 20 marzo 2010, n. 53, di recente pubblicato in Gazzetta Ufficiale, si dà attuazione alla direttiva 2007/66/CE del Parlamento europeo e del Consiglio dell'11 dicembre 2007, che modifica le direttive 89/665/CEE e 92/13/CEE per quanto riguarda il miglioramento dell'efficacia delle procedure di ricorso in materia d'aggiudicazione degli appalti pubblici. Il provvedimento entra in vigore il 27 Aprile 2010.

LPS: Criteri per l'erogazione dei trattamenti di integrazione salariale e mobilita' - anno 2010

Ministro Maurizio Sacconi - Foto di Elena TorreCon decreto n. 50948, pubblicato sulla Gazzetta ufficiale n. 84 del 12 aprile 2010, sono stati approvati i criteri per l'anno 2010 relativi alla concessione del trattamento straordinario di integrazione salariale e del trattamento di mobilità per le imprese operanti nei settori del commercio, delle agenzie di viaggio e del turismo che occupino più di 50 addetti e per le imprese di vigilanza con più di 15 dipendenti. L'intervento a carico del Fondo per l'Occupazione attiverà risorse pari a 45 milioni di euro.

Decreto legge 40/2010: Incentivi 2010 per il sostegno della domanda

Tablet inscribed with “LEX” is held by James Earle Fraser’s Authority of Law, by DbkingPubblicato oggi sulla Gazzetta Ufficiale il Decreto Legge n. 40 del 25 Marzo 2010 con le disposizioni tributarie e finanziarie in materia di contrasto alle frodi fiscali internazionali e nazionali operate, tra l'altro, nella forma dei cosiddetti «caroselli» e «cartiere», di potenziamento e razionalizzazione della riscossione tributaria anche in adeguamento alla normativa comunitaria, di destinazione dei gettiti recuperati al finanziamento di un Fondo per incentivi e sostegno della domanda in particolari settori.

D.lgs. 626/94: norme per il miglioramento della sicurezza sui luoghi di lavoro

Edilizia - Foto di Costantino FiginiIl decreto legislativo 626/94 contiene norme dirette a tutelare la salute e la sicurezza dei lavoratori in tutti i settori di attività privati o pubblici.  La norma contiene misure generali, relative alla valutazione e riduzione dei rischi per la salute e la sicurezza, la programmazione della prevenzione, le misure di emergenza, l'informazione e la partecipazione dei lavoratori, e misure specifiche che riguardano i luoghi di lavoro, l'uso delle attrezzature e dei dispositivi di sicurezza, la protezione da agenti cancerogeni.

Recepita la direttiva CE sul trasporto di merci pericolose - D.Lgs. 35-2010

Trasporto merci - Foto di TaisyoIl 12 marzo 2010 è entrato in vigore il decreto legislativo 35/2010 che recepisce la direttiva comunitaria 2008/68/CE in base alla quale gli Stati Membri devono adeguarsi alla nuova regolamentazione in materia di trasporto di merci pericolose all´interno dell´Unione Europea. La direttiva integra le precedenti discipline in materia: ADR, per il trasporto su strada, RID, per il trasporto ferroviario e ADN, relativa al trasporto per vie navigabili interne.

Umbria: semplificazione in materia di VAS e VIA

Bandiera Umbria - Immagine di FlankerApprovata la Legge regionale 12/2010 che mira a ordinare la normativa regionale in materia di Valutazione ambientale strategica e Valutazione di impatto ambientale, con l'obiettivo di agevolare le procedure di valutazione della sostenibilità ambientale di piani, programmi e progetti. La valutazione dei piani che possono avere impatto ambientale ha la finalità di garantire un elevato livello di protezione dell'ambiente e di contribuire all'integrazione di considerazioni ambientali sin dall'elaborazione di tali programmi.

Toscana: Regolamento sulla certificazione energetica per gli edifici - LR 39-2005

Firenze - Foto di SailkoIl 18 marzo 2010 entrerà in vigore il Regolamento di attuazione dell’articolo 23 sexies della legge regionale 39/2005, che disciplina la certificazione energetica degli edifici. Il regolamento introduce l'obbligo di certificazione energetica per gli edifici nuovi o soggetti a ricostruzione/ristrutturazione attraverso un attestato che ne dichiara l’efficienza e la qualità energetica, oltre a segnalare le operazioni che potrebbero aumentare la classe di efficienza dell'edificio.  

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.