Debiti Pa: stimati arretrati per 150 miliardi di euro

EuroI dati sui debiti contratti dalle amministrazioni pubbliche nei confronti delle imprese fornitrici di beni e servizi nel 2012 e nel 2011 non sono disponibili. Ma secondo le stime del professor Emanuele Padovani, docente di Public Management all'Università di Bologna, gli arretrati ammonterebbero a oltre 150 miliardi di euro, pari a più del 10% del Pil. Una vera emergenza per le imprese bisognose di liquidità, che la direttiva 2011/7/Ue - in scadenza il 16 marzo 2013 e recepita dall'Italia con il decreto legislativo 192/2012 - dovrebbe contribuire ad affrontare.

Abruzzo: stanziati nuovi fondi per la gestione dei rifiuti

Raccolta differenziata - foto di MicroCosmiUn finanziamento di oltre 20 milioni di euro derivanti dalla programmazione regionale del Par-Fas 2007-2013 per il riuso, il riciclo e il trattamento dei rifiuti urbani. E' quanto stabilito dall'Accordo di programma sottoscritto tra l'assessore ai Rifiuti, Mauro Di Dalmazio, e gli assessori delle Province di Pescara, L'Aquila, Chieti e Teramo. Per lo stesso ambito, si contano ulteriori 12 milioni di euro, già impegnati su programmi di completamento di impianti per la modernizzazione del sistema di gestione dei rifiuti, e altri 13 milioni di euro per la prevenzione e riduzione degli scarti e per la raccolta differenziata porta a porta.

Energia: le imprese italiane puntano sull’efficienza

EnergiaCresce la responsabilità ambientale delle imprese, grazie ad eventi informativi, incentivi pubblici e progetti innovativi. A testimoniarlo la due giorni promossa dalla Federazione italiana per l'uso razionale dell'energia (Fire), il 7 e l'8 marzo a Roma, per parlare dei certificati bianchi. Ma anche il progetto PINE (Promoting Industrial Energy Efficiency), finanziato dal programma europeo Intelligent Energy - Europe.

TasLab: il social network per l'innovazione delle Pmi trentine

Pc - foto di webcaMettere in rete le piccole e medie imprese della regione per fare del Trentino Alto Adige un laboratorio dell'innovazione. E' questo l'obiettivo di TasLab - Trentino as a Lab, il social network ideato da Confindustria Trento e Informatica Trentina che mette in connessione le Pmi e permette loro di condividere informazioni che possono aiutarle a diventare più competitive e ad affermarsi sui mercati internazionali.

Rifiuti in plastica: dalla Commissione Ue un libro verde e una consultazione

Rifiuti - foto di Paolo Margari Stimolare una discussione articolata su come rendere più sostenibili i prodotti di plastica lungo l'intero ciclo di vita e ridurre l'impatto di questa tipologia di rifiuti sull'ambiente. È lo scopo del Libro verde messo a punto dalla Commissione europea e della consultazione pubblica aperta da oggi al prossimo 7 giugno.

Giovani: nasce il progetto DEF, dentro l'impresa fuori dal disagio

GiovaniAl via il progetto DEF, DEntro l'impresa Fuori dal disagio, un programma biennale realizzato da Dipartimento della Gioventù, Servizio civile nazionale e Fondazione CRUI per centrare un duplice obiettivo: informare e sensibilizzare i giovani sulle opportunità che vengono loro offerte dalle Istituzioni per entrare nel mondo imprenditoriale e al contempo prevenire il disagio e superare gli ostacoli con gli strumenti messi a loro disposizione.

Città della Scienza di Napoli: risorse dal FISR per cofinanziare la ricostruzione

Technology and Research - foto di Hi Tech PaperI ministri per la Coesione territoriale e dell'Istruzione Fabrizio Barca e Francesco Profumo assicurano che la Città della Scienza di Napoli, distrutta da un incendio nella notte del 4 marzo, sarà ricostruita. Le risorse verranno in prima battuta dal FISR, il Fondo integrativo speciale per la ricerca, e data la disponibilità del commissario alla Politica regionale Johannes Hahn, che ieri ha detto di voler valutare un contributo comunitario, non si esclude la riprogrammazione di fondi Ue.

UE: Naturalliance, la piattaforma online per la tutela ambientale

Tutela ambientaleCondividere informazioni per tutelare la biodiversità in Europa. E’ questo l’obiettivo di TESS (Transactional Environmental Support System) un progetto di ricerca cofinanziato dall’Ue tramite il 7PQ che ha permesso ai paesi coinvolti – Grecia, Regno Unito, Portogallo, Belgio, Polonia, Slovenia, Ungheria, Estonia, Romania, Turchia - di mettere in rete dati ambientali per preservare le caratteristiche degli ecosistemi locali.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.