Auto ecologiche: ultimi step per gli incentivi

Auto - foto di zabriensky what?Il decreto ministeriale attuativo del meccanismo che introduce gli incentivi per l'acquisto di veicoli a basse emissioni è fermo alla Corte dei conti, in attesa della registrazione. Ma, al lungo cammino degli incentivi sotto il profilo della tempistica, si aggiungerebbero anche criticità di ordine economico.

L'Aquila: bandi PIT, contributi dal Fesr per progetti nei territori montani

Abruzzo - foto di Daniele FaietaIn arrivo nella Provincia dell'Aquila nuovi incentivi per la valorizzazione dei territori montani, grazie all'approvazione, da parte della Giunta provinciale, di nuovi bandi PIT (Progetti Integrati Territoriali) a valere sul POR FESR 2007/2013 - Attività IV 2.1. L'importo complessivo, da distribuire tra enti pubblici e privati, è di oltre 5,8 milioni euro.

Lombardia: commercio, il motore della crescita

Commercio - foto di AgenziaImpressRilanciare l’economia italiana partendo dal settore commerciale. Questo il monito lanciato dai rappresentanti istituzionali il 4 febbraio 2013 a Milano durante gli Stati generali del commercio. L’evento ha riunito le associazioni di categoria – tra cui UnionCamere Lombardia, Anci, Confcommercio Imprese per l'Italia, Confesercenti Lombardia, Federdistribuzione, Associazione Nazionale Cooperative di Consumatori, Comitato Regionale Consumatori Utenti, Confimprese – e le organizzazioni sindacali, che si sono confrontate sulle strategie da adottare per far fronte alla crisi del settore.

Roma: eco-incentivi per acquistare veicoli

Traffic Rome - Foto di Flickr upload botRoma Capitale mette a disposizione oltre 2,5 milioni di euro per acquistare veicoli a basso impatto ambientale, alimentati a metano, a Gpl, con motore Diesel Euro 5 e ad alimentazione elettrica/ibrida; il contributo si ottiene a fronte della rottamazione di un veicolo fino alla classe Euro 3, utilizzato per il trasporto merci o per le attività di costruzione, riparazione, manutenzione e servizi di pulizia.

Ricerca: Profumo, Italia perde 5 miliardi di euro l'anno di fondi Ue

Ricercatore - foto di Novartis AGA fronte di un investimento in Europa di circa 15 miliardi di euro l'anno, l'Italia ne riporta a casa solo un terzo. Un dato allarmante quello lanciato dal ministro dell'Istruzione Francesco Profumo, intevenuto al convegno 'Horizon 2020, la salute dei cittadini europei', organizzato a Napoli da Il sabato delle idee e Fondazione Sdn. Tradotto in cifre, il paese perde circa 5 miliardi l'anno nel rapporto tra contributi all’Unione Europea e finanziamenti ottenuti per il settore della ricerca.

Sisma Emilia: contributi Fse per formazione, lavoro e innovazione

ImpreseFormazione per lavoratori e imprenditori, inserimento lavorativo di soggetti non occupati o in mobilità, accompagnamento delle imprese nella ripresa produttiva. Sono le azioni in cui si declina un bando dell'Emilia-Romagna, con uno stanziamento di oltre 40 milioni di euro, provenienti dal contributo di solidarietà che le Regioni italiane hanno costituito attraverso la riprogrammazione dei programmi operativi del Fondo sociale europeo a favore delle zone colpite dal terremoto del maggio scorso.

Occupazione giovanile: Italia e Germania lanciano The job of my life

saldatore - foto di Defence Images Una dichiarazione di intenti firmata dai ministri del lavoro italiano e tedesco, Elsa Fornero e Ursula von der Leyen, dà seguito al memorandum di intesa sull’occupazione giovanile adottato a novembre da Roma e Berlino. Al centro dell'accordo, il progetto The Job of my life, un'iniziativa per migliorare la mobilità transnazionale e la formazione professionale degli under 35 e per facilitare l'incontro tra domanda e offerta di lavoro.

MSE: Piano della ricerca di sistema elettrico nazionale 2012-14 e Piano operativo 2012

Transmission towers - foto di Ian MuttooGestione e sviluppo del sistema elettrico nazionale, produzione di energia elettrica e protezione dell'ambiente, risparmio nell'uso dell'energia elettrica. Sono questi i temi del Piano triennale della ricerca di sistema elettrico nazionale 2012-2014, e del relativo Piano operativo annuale per il 2012, approvati con Decreto del Ministero dello Sviluppo economico del 9 novembre 2012 e pubblicati il 30 gennaio in Gazzetta ufficiale. Le attivita' di ricerca e sviluppo sperimentale saranno affidate attraverso lo strumento degli accordi di programma, da stipulare con soggetti pubblici o con organismi a prevalente partecipazione pubblica, a valere su uno stanziamento complessivo pari a 62 milioni di euro.

Veneto: 130 milioni per l'edilizia sanitaria

SanitàSbloccati 130 milioni di euro per la realizzazione di interventi di edilizia sanitaria. Fondi previsti dall’art. 20 della legge nazionale n. 67/88 relativa a disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato. A renderlo noto il presidente della Regione Veneto Luca Zaia e l’assessore regionale alla sanità Luca Coletto, al termine della seduta di giunta che ha preso atto della disponibilità di risorse che finanzieranno la programmazione risalente al 2008-2009, per la quale il Cipe aveva già assegnato al Veneto circa 205 milioni di euro nel 2008.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.