Campania: 133mln di euro in tre anni per il secondo aggiornamento del Paser

La Giunta Regionale della Campania ha approvato il secondo aggiornamento del Piano d'azione per lo Sviluppo Economico Regionale (Paser), strumento di pianificazione economica triennale varato per il rilancio del sistema economico e produttivo. Stanziati 133 milioni di euro per creare nuove opportunità di impiego dedicate a giovani e donne, per investimenti nelle energie rinnovabili e per le nuove tecnologie di smaltimento dei rifiuti.

Lombardia: 9mln di euro per le aree verdi

Stanziati nove milioni di euro per proseguire nella realizzazione in tutta la regione, tra la fine del 2009 e l'inizio del 2010, di 10.000 ettari di nuovi boschi e sistemi agro-ambientali, 1.000 dei quali nel Milanese. Gli interventi vanno dalla Valtellina alla provincia di Brescia, da quella di Bergamo a quelle di Pavia, Cremona, Mantova.

Lombardia: nuovo piano energetico

La Giunta regionale ha approvato  un "Piano energia" con le Province di Como, Lecco e Varese che individua le linee di intervento atte a garantire il raggiungimento degli obiettivi strategici della programmazione regionale: riduzione delle emissioni inquinanti e climalteranti e del costo dell'energia, promozione della crescita competitiva delle nuove tecnologie energetiche.

MURST: premi per progetti di ricerca già finanziati su programmi comunitari

Le piccole e medie imprese potranno effettuare, dal 19 maggio 2008, alle ore 10.00, la compilazione delle domande per ottenere premi per progetti di ricerca già finanziati nell’ambito dei Programmi Quadro Comunitari di Ricerca e Sviluppo (Art. 16 D.M. n. 593 dell'8 agosto 2000) attraverso Internet al seguente indirizzo: http://roma.cilea.it/sirio, voce "Domande di finanziamento". Il bando si aprirà il 1 giugno 2008, ore 10.00.

Emilia Romagna: 33mln di euro per migliorare la mobilita' e l'ambiente

Il Ministero dell´Ambiente ha assegnato 15 milioni di euro alla Regione Emilia-Romagna, in base al “Programma di finanziamenti per la tutela ambientale” dell’ottobre 2006, per una mobilità più sostenibile e per migliorare la qualità dell’aria nelle città. Complessivamente, l’accordo tra il Ministero, la Regione e il Comune di Bologna muoverà, considerando anche l’apporto degli Enti locali e delle Aziende di servizi, oltre 33 milioni di euro.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.