Sisma Emilia: pacchetto di misure a favore delle imprese

Sisma Emilia - foto di Piero Annoni - FotografoFinanziamenti bancari di favore, slittamento dell'Imu al 2014 e, per i Comuni, l'esclusione dall'applicazione delle norme previste dalla spending review. Sono i tre fattori di novità introdotti dal pacchetto di misure a favore delle zone colpite dal sisma di maggio, approvato con decreto legge dal Consiglio dei ministri il 4 ottobre per accelerare la ricostruzione e la ripresa dell’attività produttiva. "Un passo avanti significativo", commenta il presidente della Regione Emilia-Romagna Vasco Errani.

La lotta della Commissione Europea per far recepire la Direttiva pagamenti 2011/7/UE

Antonio TajaniE' partita oggi con una tavola rotonda a Roma la campagna che il vicepresidente della commissione europea Antonio Tajani sta portando avanti contro la "cultura della morosità". L'obiettivo è promuovere un rapido recepimento nelle legislazioni nazionali della direttiva sui ritardi di pagamento, se possibile prima della data limite del 16 marzo 2013. Al tavolo della discussione pesava l'assenza di un rappresentante del governo italiano.

Telecom Italia-Unioncamere: intesa per lo sviluppo della banda larga e ultra larga

Broadband- foto di BeauGilesFavorire la massima diffusione sul territorio nazionale delle infrastrutture di rete broadband e ultrabroadband destinate alle imprese, con particolare riguardo alle micro e piccole imprese e ai distretti industriali. E' l'obiettivo del protocollo d'intesa firmato nelle scorse ore da Telecom Italia e Unioncamere. L'accordo, di durata triennale, mira ad accrescere la competitività di sistemi d’impresa e dei sistemi territoriali in accordo con quanto previsto dall’Agenda digitale europea.

Pmi: EEPA, i premi Ue per la promozione d'impresa

European Union - European commission creditC’è anche un progetto italiano tra i 14 candidati ai premi europei per la promozione d'impresa (EEPA). Si tratta di FaciliTo, promosso dal Comune di Torino per sostenere le piccole imprese nell’accesso al credito. I premi - suddivisi in cinque categorie - intendono promuovere l’imprenditorialità e le nuove idee delle Pmi a livello nazionale, regionale e locale. La premiazione si svolgerà il 15 novembre 2012 a Cipro in occasione della prima assemblea delle Pmi.

Cariparma: imprese, un concorso per promuovere i servizi di Internet banking

Internet bankingSi chiama “Il tuo internet banking aiuta la tua impresa”, il concorso promosso dal gruppo Cariparma Cre’dit Agricole volto ad incentivare i processi di innovazione presso le piccole imprese. L’iniziativa si rivolge alle aziende - anche imprese clienti già titolari - che sottoscrivono i servizi di Internet banking offerti dal gruppo, e che - nel periodo compreso tra il 1° ottobre e il 31 dicembre 2012 - effettuano almeno un'operazione attraverso la piattaforma multicanale.

Campania: Cancellieri e Severino firmano il Patto per Napoli sicura

Napoli - foto di Armando Mancini Progetti di riqualificazione delle aree degradate della città di Napoli e promozione della cultura della legalità. In una parola: patto per Napoli sicura. È il documento siglato dai ministri dell'Interno e della Giustizia, Annamaria Cancellieri e Paola Severino, e dagli amministratori competenti: il sindaco di Napoli Luigi De Magistris, il presidente della provincia Luigi Cesaro e il governatore campano Stefano Caldoro.

Ilva: Senato approva decreto-legge 129-2012 per risanamento Taranto

Corrado CliniVia libera di Palazzo Madama al decreto-legge 129 del 7 agosto 2012 "per il risanamento ambientale e la riqualificazione del territorio della città di Taranto", che attua il protocollo stipulato il 26 luglio da Regione Puglia, Provincia, Comune e commissario straordinario del porto di Taranto e ministeri competenti - cioè Ambiente, Infrastrutture, Sviluppo economico e Coesione territoriale. Il testo riconosce alla città lo stato di "area in situazione di crisi industriale complessa", prevede la nomina di un commissario straordinario e, soprattutto, lo stanziamento di 336 milioni di euro.

Sisma Emilia: 50 milioni da riprogrammazione Fondo sociale europeo

Sisma Emilia - foto di Piero Annoni - FotografoLe regioni italiane mettono insieme le forze per dare un sostegno alle zone colpite dagli eventi sismici di maggio. Non solo a parole. Si tratta infatti di 50 milioni di euro provenienti dalla riprogrammazione dei rispettivi programmi operativi del Fondo sociale europeo. La fetta maggiore della torta andrà all'Emilia-Romagna, la regione maggiormente colpita, che otterrà da questo "traghettamento" 45 milioni e 714 mila euro - di cui 5 milioni già disponibili perché provenienti dalla propria riprogrammazione e 40 dalle altre Regioni. Il resto andrà a Lombardia e Veneto.

Piemonte: Regione, Abi e Unioncamere a sostegno dell'imprenditoria femminile

Imprenditoria femminileLa Regione rafforza il proprio impegno a favore dell’imprenditoria femminile con un nuovo protocollo d’intesa firmato il 1° ottobre 2012 a Torino dall’assessore regionale al Bilancio e alle pari opportunità Giovanna Quaglia, dal presidente di Unioncamere Piemonte Ferruccio Dardanello e dal presidente dalla commissione regionale dell’Abi Antonio Nucci. L’accordo intende potenziare gli strumenti regionali già esistenti a sostegno delle imprese femminili attraverso convenzioni con gli istituti di credito e nuovi servizi di assistenza e consulenza.

Squinzi: rinunciare agli incentivi in cambio di meno pressione fiscale

Giorgio Squinzi - foto di profilo Fb Prima il NordL'eccessiva pressione fiscale nuoce gravemente alla salute (delle imprese) O, per dirla con le parole del presidente di Confindustria Giorgio Squinzi, "stiamo morendo di fisco". E dagli Stati generali del Nord, la convention di due giorni organizzata dalla Lega nord al Lingotto di Torino, tuona: "La pressione fiscale sarà necessaria per raddrizzare i conti dello Stato, ma il grosso peso lo subiscono le aziende e i privati cittadini. Dobbiamo avere un approccio diverso". E propone di "rinunciare ai 30 miliardi di incentivi alle imprese decotte" in cambio di un "minore carico fiscale".

Alluvione: a giorni Hahn autorizza aiuti Fondo solidarieta' Ue

Hahn in Liguria - Fonte: Commissione europeaNegli stessi giorni in cui 11 regioni italiane - Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Lazio, Marche, Molise, Puglia, Toscana e Umbria - apprendono che la Commissione europea ha respinto la loro richiesta di aiuti dal Fondo di solidarietà dell'Unione per 'l'emergenza neve' dello scorso inverno, Liguria e Toscana ricevono la notizia che i fondi per l'alluvione del 25 ottobre 2011 sono, invece, finalmente in arrivo.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.