UE: verso un sistema di pagamento paneuropeo con SEPA

Euro - European commission creditEntro il 2012 sarà adottato un unico sistema di pagamento in tutta l'UE, che ridurrà i costi e faciliterà le transazioni monetarie transfrontaliere. L'obiettivo della Commissione è rafforzare l'implementazione del progetto SEPA (Single Euro Payments Area) avviato insieme alla Banca Centrale Europea (BCE).

Interessi legali per il 2011: stabilita una nuova percentuale di calcolo

Percentuale - immagine di NavBackPubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto dello scorso 7 dicembre con cui il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha modificato la percentuale di calcolo per la determinazione degli interessi legali: a decorre dal 1° gennaio 2011 il tasso passa dall’attuale 1%, fissato l'anno scorso con decreto Mef del 4 dicembre 2009, all’1,5%. La modifica non scatta annualmente ma soltanto nel caso cambino specifici valori di riferimento.

Consiglio UE: accordo raggiunto sul Fondo salva-Stati

Angela Merkel - Foto di AlephVia libera del Consiglio europeo alla modifica del Trattato sul funzionamento dell'UE e all'introduzione del "Meccanismo europeo di stabilità" (Esm), ma secondo precise regole: come richiesto dalla Germania, si potrà ricorrere al fondo permanente salva-stati solo in ultima istanza, in base ad un accordo unanime e nei confronti di Paesi che rispettino rigorose condizioni in materia di bilancio.

Marche: 11,5 milioni di euro alle Province le risorse per la viabilità stradale

Snowy roads - foto di Matros La Regione Marche anticiperà a tutte e cinque le Province la prima tranche dei fondi 2011 per la manutenzione delle strade. La somma complessiva che verrà assegnata ammonta a 11 milioni e 530 mila euro. E' quanto deciso nel corso della Conferenza di servizio con le Province marchigiane, rispondendo all’appello dei Presidenti delle Province marchigiane in seguito ai gravi danni subiti con il maltempo dell’inverno 2009-2010, alla richiesta di stato di emergenza non riconosciuta dal Governo e alle recenti nuove condizioni di maltempo.

Energie rinnovabili: Circolare MSE 15-12-2010 salva DIA

Impianto eolico - foto di Tafol Il Ministero dello Sviluppo Economico ha emanato la circolare "Salva-Dia", al fine di chiarire alcuni aspetti applicativi delle procedure di autorizzazione per la realizzazione di impianti alimentati da fonti rinnovabili avviate mediante Denuncia di Inizio Attività. In materia di energia elettrica ha poi firmato un decreto che definisce le modalità e le condizioni per l'importazione di energia elettrica per l'anno 2011.

Reti di impresa: siglato accordo Confindustria-Unicredit

Federico GhizzoniSostenere le reti di impresa: è questo l’obiettivo di un’intesa siglata dal numero uno di Confindustria, Emma Marcegaglia, e dall’amministratore delegato di Unicredit, Federico Ghizzoni, lo scorso 15 dicembre. L’accordo punta a favorire la creazione di contratti di rete e l'aggregazione delle Pmi.

Il Piano d'azione europeo eGovernment 2011-2015

Computer - immagine di Hautala Adottato il Piano d'azione quinquennale sull'eGovernement volto a migliorare la diffusione dei servizi on-line forniti dalle autorità pubbliche negli Stati membri. Il Piano è parte integrante dell'Agenda digitale per l'Europa, il cui obiettivo è accrescere entro il 2015 l'uso dei servizi di eGovernment da parte dei cittadini (fino al 50%) e delle imprese (fino all'80%).

Brussels Leaks a caccia dei segreti della UE

europa simboloLanciato lo scorso 9 dicembre, il sito di Brussels Leaks ha infiammato Bruxelles e la "Twittersfera". L'anonima redazione è composta da giornalisti indipendenti e da professionisti della comunicazione che lavorano nella capitale belga, entrati in contatto con documenti importanti che, una volta rivelati, non possono non suscitare l'attenzione dell'opinione pubblica.

Programma Europa per i cittadini: 18 milioni di euro sul nuovo bando

Unione Europea - European commission creditCi sono oltre 18 milioni di euro sul nuovo bando del Programma Europa per i cittadini 2007-2013, per la promozione di una cittadinanza attiva nell'UE. L'invito prevede diverse azioni rientranti nei seguenti settori: Cittadini attivi per l'Europa, Società civile attiva in Europa e Memoria europea attiva.

Aiuti allo sviluppo: l'Italia non arriva a dedicarvi lo 0,2 per cento del PIL

Humanitarian assistance - Foto di U.S. Navy photoControcorrente rispetto agli altri Paesi europei, l'Italia riduce ulteriormente le risorse dedicate alla cooperazione allo sviluppo, compromettendo il raggiungimento degli obiettivi fissati per il 2010 e mettendo a rischio la copertura dei propri impegni internazionali.

IFRC Report: ridurre la burocrazia e adeguare la normativa degli aiuti umanitari

Red Cross and Red Crescent Pavillion - Foto di Kimon BerlinRafforzare le leggi nazionali e comunitarie per semplificare l'accesso all'assistenza transfrontaliera in caso di gravi catastrofi e prepararsi a fronteggiare l'eventualità che anche l'Europa possa in futuro avere bisogno di assistenza umanitaria. Questi i messaggi centrali del Report dell'International Federation of Red Cross and Red Crescent Societies (IFRC) presentato oggi a Bruxelles.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.