UE: 4,9 miliardi di euro per i Programmi di Sviluppo Rurale 2007-2013

Agricoltura - foto di Peregrine981Definito lo stanziamento complessivo per i Programmi di Sviluppo Rurale in seguito alle proposte di modifica presentate dagli Stati membri e dalle regioni lo scorso anno. In seguito alle modifiche apportate al Piano europeo di ripresa economica e della Valutazione dello stato di salute della PAC, nella riunione di gennaio il Comitato per lo sviluppo rurale ha approvato l'introduzione di un importo supplementare di 4,9 miliardi di euro, che potrà essere investito nel settore agricolo, nel settore ambientale e nelle infrastrutture a banda larga per le zone rurali.

UE: meno burocrazia per le microimprese

Parlamento europeo - Foto di JLoganLa Commissione Affari Legali del Parlamento Europeo ha presentato un emendamento volto a ridurre gli impegni burocratici per le microimprese, esonerandole dalla compilazione dei resoconti annuali. Le microimprese sono infatti soggette alle stesse norme che si applicano alle grandi imprese, ma secondo la Commissione le norme in materia di informativa finanziaria ad esse applicate non sono proporzionate alle loro specifiche esigenze contabili e una riduzione degli oneri amministrativi ne libererebbe il potenziale di crescita.

Regioni, MIBAC e Fondazioni bancarie: accordi per la valorizzazione dei beni culturali

Logo MIBACSiglato un protocollo di intesa tra il Ministero per i beni e le attività culturali, la Regione Toscana e l’Associazione delle fondazioni bancarie che impegna complessivamente 27 milioni di euro per la tutela e la valorizzazione del patrimonio culturale regionale. L'accordo segue quello analogo relativo agli interventi nella Regione Emilia-Romagna per il restauro di alcune opere individuate sul territorio regionale, con circa 50 milioni di euro.

Il nuovo decreto incentivi nel ginepraio della Fiat

Claudio Scajola, Ministro per lo Sviluppo EconomicoIn attesa dell’approvazione da parte di Palazzo Chigi del decreto incentivi, prevista per la prima metà di febbraio, continua il dibattito sul ruolo che questa forma di sostegno al mercato, in particolare a quello dell’auto, dovrebbe avere nel nostro paese. E’ appurato è che quest’anno gli aiuti saranno di entità inferiore rispetto al 2009, spalmati per un periodo più breve (presumibilmente fino a giugno) e allargati anche ad altri settori (dell'automotive e non).

Toscana: due milioni di euro per la qualificazione delle sale cinematografiche

interno di una sala da cinema - foto di SailkoAmmonta a due milioni di euro la cifra destinata dalla Regione Toscana alla qualificazione ed all'innovazione delle sale cinematografiche. L'intervento è rivolto alle microimprese operanti nel settore cinematografico all'interno del territorio regionale, che potranno usufruire di un contributo in conto capitale pari al 50% della spesa sostenuta per l'acquisizione di nuovi impianti ed attrezzature.

Si studia una exit strategy al World Economic Forum di Davos

World Economic Forum 2010Si è aperta oggi a Davos, in Svizzera, la quarantesima edizione del World Economic Forum. Il consueto appuntamento di politica mondiale, in programma fino al prossimo 31 gennaio, accoglie 2.500 ospiti in arrivo da 90 paesi, tra cui 30 tra capi di stato e di governo (dal sudafricano Zuma allo spagnolo Zapatero, dal canadese Harper alla svizzera Leuthard) e 1.400 top manager. “Improve the State of the World: Rethink, Redesign, Rebuild”: questo lo slogan prescelto per la kermesse. Ad animare il dibattito la controversa proposta di rifondazione del sistema bancario avanzata da Barack Obama, assieme alla riforma del sistema di regolazione e di controllo del sistema finanziario.

Lombardia: deliberati gli stanziamenti per sostenere percorsi d'istruzione e formazione

Studente - foto di PrevailStanziati più di 225 milioni di euro per la Dote Scuola 2010-2011, il programma di servizi per l'istruzione e la formazione professionale rivolto agli studenti lombardi iscritti alle scuole statali, paritarie (elementari, medie e superiori) o ai corsi di istruzione e formazione professionale regionali. Gli interventi previsti dal programma sono finalizzati a sostenere la libertà di scelta del percorsi educativi,  il reddito delle famiglie, la permanenza nel sistema educativo, gli studenti portatori di handicap, gli studenti capaci ed i percorsi di formazione professionale.

Bolzano: 4,2 milioni di euro per ricerca industriale e sviluppo sperimentale

Bolzano - immagine di FlankerStanziati 4,2 milioni di euro per la realizzazione di progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale, presentati da piccole, medie e grandi imprese. I progetti dovranno riguardare principalmente le seguenti aree tematiche: tecnologie relative a risorse sostenibili, risparmio energetico, edilizia ecosostenibile, sistemi di trasporto e logistica per servizi di vicinato, benessere, salute, alimentazione, informatica e comunicazione, microelettronica. 

Toscana: istituzione di un fondo di garanzia per le famiglie

Flag of Tuscany - Foto di Angelo RomanoLa Regione ha approvato gli indirizzi relativi alla istituzione di un fondo regionale di garanzia finalizzato a garantire la concessione di finanziamenti alle famiglie toscane in momentanea difficoltà, che avrà 1,2 milioni di euro e coinvolgerà il sistema bancario affinché conceda prestiti a tassi agevolati e crei le migliori condizioni di accesso al credito.

La SEPA a rischio frodi secondo i consumatori europei

Credit © European Communities, 2009I potenziali benefici della Single Euro Payments Area (SEPA) rischiano di essere vanificati dai rischi paventati dall’associazione dei consumatori europei (BEUC), descritti in una lettera del 25 gennaio 2010 spedita all’Europarlamento. Il documento fa seguito alla rottura del dialogo in tema di sicurezza tra i consumatori e l’European Payment Council (EPC), il grande consorzio di 76 gruppi bancari che ha redatto il SEPA. Secondo l’accusa, l’European Payment Council avrebbe creato la SEPA senza tenere conto degli utenti finali, come i retailers, le piccole e medie imprese, i consumatori e le compagnie di assicurazione.

Piemonte: contributi per attività promozionali dei consorzi piemontesi

PiemonteApprovati due bandi per la concessione di contributi ai consorzi di imprese attive nel settore industriale, commerciale, artigianale, agroalimentare e turistico-alberghiero. Il primo bando è rivolto ai consorzi e società consortili regionali tra medie e piccole imprese industriali, commerciali ed artigiane per le attività svolte nel 2008. Il secondo bando, invece, è destinato ai consorzi e società consortili regionali tra medie e piccole imprese agroalimentari e turistico-alberghierie per le attività svolte sempre nell’anno 2008. Le risorse stanziate per entrambe le misure ammontano a 3.500.000 euro.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.