Strategia Europa 2020: Bruxelles ci mette la faccia

EU Flag - immagine di FlankerA dieci anni dal lancio della strategia di Lisbona, l’UE si batte pubblicamente il petto e lancia la strategia “Europe 2020”.  E’ dura ammettere che Lisbona si sia rivelata una disfatta. Corre l’anno 2000 quando l’Unione Europea si prefigge l’obiettivo di divenire l’economia più competitiva del mondo e di raggiungere la piena occupazione entro il 2010. Niente di tutto questo accade. Anzi, a distanza di dieci anni ci si ritrova molto peggio di prima, con 7 milioni di nuovi disoccupati nell’ultimo anno, per un totale di 23 milioni d persone senza lavoro.

UE: l'European Consumer Summit per la tutela dei diritti dei consumatori

Consumatore - immagine di Jfaneves
Si apre oggi l'European Consumer Summit, il forum europeo dedicato alla tutela dei diritti dei consumatori. L'evento, che avrà luogo a Bruxelless fino al 19 marzo, riunirà consumatori, rappresentanti del settore produttivo e politici intorno al seguente tema, "Servizi: accesso, scelta e giustizia", al fine di individuare la nuova strategia comunitaria per il consumo di beni e servizi. Gli esiti del Summit contribuiranno inoltre alla definizione di una nuova direttiva europea per la tutela dei consumatori, al centro del dibattito parlamentare di questi giorni.

Derivati agli Enti Locali: storico rinvio a giudizio per truffa alla Pubblica Amministrazione

Palazzo Marino Milano - Foto di Giovanni Dall'OrtoUna truffa ai danni del Comune di Milano per un valore di 100 milioni di euro: questa l'accusa rivolta a 13 persone, tra funzionari delle banche e dell'ente locale, e 4 istituti di credito nell'ambito dell'inchiesta disposta dal gup di Milano Simone Luerti. La vicenda rappresenta il primo caso in Italia, ma forse anche al mondo, di processo penale per truffa ai danni di enti pubblici commessa da istituti di credito, relativamente all'emissione di titoli derivati.

UE: una guida per incentivare la produzione e il consumo sostenibili

InquinamentoPresentato l'International Reference Life Cycle Data System (ILCD) Handbook, una guida rivolta ai decisori politici e alle imprese dell'UE per la valutazione dell’impatto ambientale dei prodotti. La guida comprende una serie di documenti che illustrano i passaggi necessari per la definizione del Life Cycle Assessment (LCA), il processo di valutazione basato sull'analisi del "ciclo di vita dei prodotti" (estrazione delle materie prime, produzione, consumo, riciclaggio e scarto).

UE: le politiche commerciali con i paesi in via di sviluppo

Karel De Gucht - Foto di EvstafievSi è tenuto oggi il convegno organizzato dal Commissario europeo al commercio Karel De Gucht per discutere la politica commerciale dell'Unione europea nei confronti dei paesi in via di sviluppo. L'incontro che ha visto la partecipazione di rappresentanti della Presidenza spagnola e del Parlamento europeo, di studiosi ed economisti di sviluppo, oltre che di operatori del commercio e rappresentanti della società civile, si è concentrato in particolare sull'efficacia del Sistema Generale di preferenze tariffarie dell’UE e su come promuovere una crescita sostenibile dei paesi in via di sviluppo.

Sviluppo urbano ed edilizia sociale al MIPIM 2010

Aeroporto di Bologna - Foto di Ex 13E' in corso a Cannes, a partire da oggi fino al 19 marzo, il MIPIM 2010, il principale forum internazionale della proprietà, del real estate e dello sviluppo urbano. L'evento, giunto alla sua ventunesima edizione, riunisce le principali società d'investimento del mercato immobiliare, urban decision-makers ed enti locali provenienti da 76 paesi. L'appuntamento di quest'anno si caratterizza per il rilievo assunto da nuovi mercati, quali ad esempio il Brasile e la Turchia, e per l'inedita attenzione al tema della sostenibilità urbana e dell'housing sociale.

UE: European Enterprise Awards 2010

European Enterprise AwardsSaranno consegnati a fine maggio gli European Enterprise Awards 2010, i premi assegnati alle migliori iniziative imprenditoriali realizzate nell'UE. Più di 330 progetti hanno gareggiato in diverse competizioni nazionali svoltesi in in 28 Paesi europei, i 27 Stati membri dell'UE e la Norvegia. La giuria, composta da rappresentanti del settore produttivo, del governo e del mondo accademico, ha selezionato 53 progetti e redatto una lista di 12 nominativi, suddivisi in 5 categorie.

Campania: 10 milioni di euro per valorizzare le universita', gli istituti superiori e la didattica

Università degli Studi di Napoli "Parthenope" - Foto di LalupaPubblicato un Bando che prevede l'assegnazione di contributi alle Università, all'Accademia di Belle Arti e ai Conservatori della Regione Campania per realizzare idee progettuali in attuazione della L.R. 13/2004 "Promozione e valorizzazione delle Università della Campania". Le risorse a disposizione ammontano a 10 milioni di euro e le domande dovranno essere presentate entro il 14-05-2010.

I ministri UE per la promozione della sanita' elettronica- eHealth

Health - Foto di Norbert KaiserI ministri dell'UE, riuniti in occasione dell’ottava Conferenza ministeriale eHealth a Barcellona, nell’ambito della settimana sull’eHealth 2010, hanno delineato una visione comune sulle prospettive e le priorità della sanità elettronica, al fine di renderla più accessibile, interattiva e aderente alle esigenze dei pazienti. La dichiarazione dei ministri si concentra in particolare sugli obiettivi principali da raggiungere nei prossimi dieci anni nel contesto della strategia dell'Unione europea 2020 e della European Digital Agenda.

UE: un accordo per tutelare la privacy dei cittadini europei e il copyright

Copyright - immagine di Xander
Rafforzare la protezione dei dati e il diritto alla privacy dei cittadini europei, questo il messaggio promosso dal Parlamento europeo nell'ultima risoluzione sull'Accordo commerciale anti-contraffazione (ACTA). Il nuovo accordo, una volta approvato, permetterà di migliorare l'applicazione dei diritti sulla proprietà intellettuale, la lotta alla contraffazione e alla pirateria dei prodotti (come benidi lusso, musica e film). 

UE: proposta una tassa sulle operazioni finanziarie

Parlamento europeoApprovata una risoluzione per l'introduzione di una tassa sulle operazioni finanziarie. I Paesi del G20, hanno affermato gli europarlamentari, devono giungere ad una posizione comune, al fine di sviluppare strumenti finanziari necessari a coprire i costi provocati dalla crisi. Il Parlamento europeo ha invitato la Commissione a svolgere una valutazione sull'impatto della tassazione delle operazioni finanziarie a livello mondiale, affinché possano essere definite misure comuni che non riducano la competitività dell'UE sul mercato internazionale.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.