Vertis Venture, 25 mln per start-up del Sud

 Ufficializzato l’avvio di Vertis Venture, il fondo di Venture Capital che finanzia fino a 2,5 milioni di euro le nuove imprese del Mezzogiorno che investono in innovazione di prodotto o di processo con tecnologie digitali. Le aziende devono essere di piccole e medie dimensioni (seed capital e start-up capital) oppure nate in seguito a spin-off.  L'advisor del fondo sarà Fondamenta SGR, mentre tra i sottoscrittori troviamo anche il Dipartimento per l'Innovazione e le Tecnologie della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Lazio: premio alle aziende finanziate col DOCUP 2000-2006 Ob. 2

Regione LazioLa Regione ha deliberato l'attribuzione di un bonus finanziario alle imprese più efficienti, già beneficiarie dei fondi DOCUP 2000-2006 Ob. 2, che hanno creato ricchezza e occupazione grazie anche alle agevolazioni ottenute sul precedente periodo di programmazione finanziaria. Obiettivo del premio è favorire nelle aziende il potenziamento dei sistemi informatici e informativi e l'informatizzazione dei cicli e dei processi produttivi. 

Toscana: nasce la Rete Regionale del Sistema di Incubazione di Impresa

Rete RegionaleLa Rete Regionale del Sistema di Incubazione di Impresa ha  l'obiettivo di favorire l'adesione dei soggetti pubblici e privati che offrono servizi avanzati alle nuove imprese impegnate nell'innovazione e nella qualificazione del sistema economico toscano (processi di incubazione).  Gli enti partecipanti sono la Regione Toscana, le Province di Firenze, Grosseto, Livorno, Lucca, Massa Carrara, Pisa, Prato, Siena, i Comuni di Firenze, Peccioli, Cavriglia, Minucciano, Palazzuolo sul Senio, Castelnuovo di Val di Cecina, la Camera di Commercio di Lucca e Sviluppo Toscana.

Liguria: risorse a sostegno dello sviluppo rurale

AgricolturaLa Giunta regionale ha stanziato oltre 41 milioni di euro per lo sviluppo dei territori rurali dell'entroterra ligure e per l'agricoltura di filiera specializzata in aree costiere. Queste risorse, destinate alla realizzazione di due provvedimenti, svilupperanno investimenti il cui valore ammonta a circa 100 milioni di euro. I provvedimenti, rappresentano un tentativo di programmazione "dal basso", proposta dalle comunità locali, specialmente quelle appartenenti alle aree più deboli.

Fondi UE: l'Italia a rischio disimpegno automatico

Unione EuropeaRegola numero uno: imparare a spendere. E' questa l’unica via per evitare gli sprechi ed ottimizzare le risorse finanziarie provenienti dall’UE. Dei finanziamenti ricevuti da Bruxelles nel biennio 2006-2007, il nostro Paese - in particolare il Sud - rischia di perdere circa 9,3 miliardi di euro a causa dell’eccessiva burocrazia delle procedure, della scarsa propensione a fare rete tra le autonomie locali, della mancanza di una diffusa informazione presso i cittadini sull’esistenza dei fondi comunitari e dei mille cavilli tra i quali gli stessi fruitori dei finanziamenti devono districarsi. 

Lazio: investimenti sulla ricerca nel triennio 2009-2011 per 108 milioni di euro

RicercatriceLa Giunta regionale ha deliberato uno stanziamento complessivo di 107 milioni e 875 mila euro per realizzare investimenti sulla ricerca durante il triennio 2009-2011. 22 milioni e 875mila euro saranno destinati ai progetti portati avanti dai ricercatori nelle 5 università pubbliche della Regione. I fondi saranno gestiti da Filas Spa, la finanziaria di sviluppo della regione attraverso il Fondo per la Ricerca Scientifica e il Fondo per lo Sviluppo Economico, Ricerca e Innovazione.

Veneto: Fondo di capitale di rischio per le PMI da 30 milioni di euro

Casa Dei Mercanti - Verona, Foto di Lo ScaligeroL’intervento della Regione sarà di 15 milioni di euro e servirà a costituire un fondo di capitale di rischio a favore delle piccole e delle medie imprese venete. Attraverso un bando di gara sarà selezionato il soggetto gestore che dovrà apportare al fondo un analogo importo. L'obiettivo è finanziare l’acquisizione di partecipazioni minoritarie e temporanee al capitale di rischio delle aziende con elevato potenziale di crescita che non hanno sufficiente accesso ai mercati di capitali nelle fasi iniziali del ciclo di vita o durante i momenti di innovazione.

Liguria: 96 milioni di euro per lo sviluppo urbano

Palazzo Le Poste - La SpeziaLa Giunta ha assegnato i finanziamenti dell'asse 3 del Programma Operativo Regionale 2007-2013 relativi allo sviluppo urbano, individuando 10 progetti integrati di rigenerazione urbana localizzati in grandi centri con popolazione residente superiore a 40.000 abitanti e in zone che presentano particolari criticità sotto il profilo della vivibilità, della qualità e quantità dei servizi. I 10 progetti approvati riguardano i comuni di Genova, Imperia, Sanremo, Savona, Vado Ligure, La Spezia.

Lazio: 11,5 milioni di euro ai Confidi per il credito alle Pmi e Piano Telematico

MoneteLa Giunta ha approvato due delibere per agevolare l'accesso al credito delle piccole e medie imprese del Lazio, mettendo a disposizione 11 milioni e 500 mila euro per due interventi che prevedono il sostegno della patrimonializzazione dei Confidi  (10 milioni euro) e dei progetti di aggregazione tra quelli che operano nel commercio (1,5 milioni di euro). Un'altra delibera delinea invece obiettivi, contenuti, e criteri di cofinanziamento degli interventi finalizzati a promuovere l’accessibilità dei cittadini del Lazio ai servizi telematici.

Bankitalia: la nuova parola d'ordine e' trasparenza

Mario Draghi - copyright Banca d'ItaliaBanche, è tempo di cambiare nel solco della trasparenza. Entro il 17 maggio gli istituti creditizi sono chiamati ad esprimere a Palazzo Koch le loro osservazioni sulla nuova disciplina in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari e di correttezza delle relazioni tra intermediari e clienti. Ristabilire un clima di fiducia tra il sistema creditizio, il mondo produttivo e la società civile sembra l'unica via per uscire da una crisi ribadita ormai in ogni sede.

Premio per Inventore dell'anno 2009: nessun italiano tra i candidati

Praga - foto di Alessandra FloraNessun italiano tra i “cervelli” mondiali in lizza per il premio di miglior inventore dell’anno, che verrà assegnato dall’European Patent Office il prossimo 28 aprile, nella suggestiva cornice del castello di Praga, durante l’evento PATINNOVA 2009. Le nomination sono riservate a quelle invenzioni determinanti per il progresso mondiale nel campo dell’energia, dell’ambiente e della salute, come nel caso del farmaco più efficace nella lotta alla malaria ideato dal cinese Yiquing Zhou e delle tecniche per la commercializzazione dell’energia solare, studiate dal tedesco Adolf Goetzberger.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.