MSE: nuove disposizioni per la localizzazione delle centrali nucleari

Centrale nucleare - Foto di Aare-Tessin AG für ElektrizitätPubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto legislativo 15 febbraio 2010 n. 31 che, su proposta del Ministro per lo Sviluppo economico, disciplina la localizzazione, la realizzazione e l'esercizio, nel territorio nazionale, di impianti di produzione di energia elettrica nucleare, di impianti di fabbricazione del combustibile nucleare, dei sistemi di stoccaggio del combustibile irraggiato e dei rifiuti radioattivi. Il decreto, parte integrante della strategia nucleare del Paese, sarà seguito dall'adozione di un documento programmatico che conterrà gli obiettivi prioritari da perseguire e i tempi stimati per la costruzione e l'operatività degli impianti.

La Carta europea delle donne

Uguaglianza di genere - Immagine di MutxamelPresentata la "Carta delle donne" nella quale la Commissione europea ha riaffermato le misure e gli impegni da adottare nelle politiche comunitarie per favorire la parità tra donne e uomini. Secondo un recente sondaggio dell'Eurobarometro il 62% dei cittadini europei ritiene che in molti settori della società (lavoro, politica, famiglia) esistano disuguaglianze fra uomini e donne. La Carta contribuirà all'eliminazione di questo divario attraverso la definizione di una nuova strategia comunitaria per l'eguaglianza di genere.

Benedetto Vigna, papà di Wii, candidato al premio Inventore europeo 2010

Wii di Nintendo - immagine di VGPRObotFinalmente un italiano è nella rosa dei dodici candidati al premio “Inventore europeo 2010” promosso dall’EPO, l’Ufficio europeo dei brevetti. Si tratta di Benedetto Vigna, fisico di origine lucana, inventore del sensore di movimento tridimensionale utilizzato nei comandi senza filo della console da casa Wii di Nintendo. I quattro vincitori, scelti da una giuria internazionale, saranno premiati il 28 aprile 2010 a Madrid. Simbolico e privo di ricompense materiali, il concorso vuole evidenziare i migliori talenti in quattro categorie: opera di una vita, industria, pmi e ricerca ed inventori non europei.

Progettazione e fabbricazione macchine: l'Italia si adegua alle direttive europee

Credit © European Communities, 2009Maggiore sicurezza per le nuove macchine da immettere sul mercato. Responsabilità e sanzioni per fabbricanti, importatori, fornitori, distributori, installatori, datori di lavoro. Con l’entrata in vigore del decreto legislativo n. 17 del 27 gennaio 2010, che recepisce due direttive europee, viene aggiornato il quadro normativo vigente in materia di progettazione e di fabbricazione delle macchine in base ai requisiti essenziali di sicurezza e di tutela della salute che devono essere rispettati nelle fasi di progettazione e nella fabbricazione. La norma elenca con chiarezza i compiti del produttore prima dell’immissione sul mercato e della messa in servizio della macchina.

Sicilia: operativo l'intervento a sostegno della produzione di energia rinnovabile

Energia eolica - Foto di Cesco77Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell Regione un bando che prevede la concessione di contributi per promuovere iniziative nel settore della produzione di energia da fonti rinnovabili, attraverso il riconoscimento e la valorizzazione economica del potenziale energetico naturale presente nel territorio. Gli interventi ammissibili devono essere finalizzati all’auto-produzione di energia a basso livello di emissioni inquinanti e climalteranti, le cui tecnologie progettuali siano coerenti con i piani d’azione del PEARS. Le risorse a disposizione ammontano a 60 milioni di euro.

Piemonte: nuovo bando per la riduzione dell'impatto ambientale

Microscopio - foto di DisavianStanziati 10 milioni di euro per progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale, nell'ambito del POR FESR 2007-2013, Asse I. Possono presentare domanda di contributo le imprese in cooperazione con Università, Centri di ricerca pubblici e altri organismi, che intendano realizzare nuovi prodotti, processi produttivi o servizi caratterizzati da un impatto ambientale contenuto o conseguire una notevole riduzione dell’impatto ambientale di  quelli già esistenti.

EU Pilot: il punto sul progetto europeo per la tutela giuridica dei cittadini

Unione europea
Presentata la prima relazione di valutazione sul funzionamento di “EU Pilot”, il progetto europeo avviato nel 2008 per la risoluzione dei problemi inerenti l'attuazione del diritto comunitario. Dalla relazione emerge l'impegno che la Commissione europea e gli Stati membri stanno dimostrando per assistere i cittadini e le imprese nell’applicazione del diritto dell’UE. Al progetto aderiscono 15 Paesi su base volontaria, tra cui l'Italia.

Puglia: contributi economici per i nuovi nati

Immagine di Claude Covo-FarchiStanziati 5 milioni di euro per il bando denominato "Prima dote per i nuovi nati" a sostegno del lavoro di cura che direttamente e indirettamente, per il tramite dei servizi socio-educativi locali, la famiglia affronta per i figli in età 0-36 mesi. E' prevista un' erogazione monetaria, calcolata su base mensile, concessa ai nuclei familiari in condizioni di particolare difficoltà economica. Le domande possono essere presentate a partire dal 25 marzo 2010 ed entro il 3 maggio 2010.

UE: la nuova strategia per il 2020

Strasburgo - Foto di JloganTre obiettivi prioritari e interconnessi al centro della strategia dell'Unione europea per il 2020: crescita intelligente, attraverso la promozione dell'innovazione, dell'istruzione e della società digitale, crescita sostenibile, attraverso un uso più efficiente delle risorse e rafforzando al contempo la competitività, crescita inclusiva, promuovendo l’occupazione e la coesione sociale e territoriale. Secondo la Commissione europea questi sono infatti i settori chiave per uscire dalla crisi e preparare l'economia dell'UE al prossimo decennio.

Sarkozy presenta un piano di rilancio dell'industria francese

SarkozyIn occasione degli stati generali dell'industria francese, che dopo circa tre mesi di dibattiti serrati si chiudono in questi giorni à Marignane, località nei pressi di Marsiglia, il numero uno dell'Eliseo ha annunciato il suo nuovo piano di politica industriale. Un piano che va ad aggiungersi a quanto Nicolas Sarkozy ha il merito di aver attuato dal 2007 ad oggi: tassa professionale, credito d'imposta per la ricerca, grandi prestiti, poli della competitività. In piena campagna elettorale per le regionali, che vedono la gauche in testa rispetto all'UMP, era necessario ribadirlo.

Emilia-Romagna: oltre 2 milioni di euro per la ricerca e la sperimentazione in campo agroalimentare

Paesaggio rurale - Foto di PetritapPubblicati due bandi nell'ambito del Programma poliennale dei servizi di sviluppo al sistema agro-alimentare, in attuazione delle azioni di ricerca, sperimentazione e assistenza tecnica trattate dalla Legge Regionale 28/1998. Per entrambe le misure, il termine per la presentazione delle domande è fissato al 31 marzo 2010 e le risorse complessive a disposizione ammontano a circa 2,4 milioni di euro.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.