Sardegna - finanziamenti Ue a Cagliari per sviluppo urbano

Riqualificazione urbanaFirmato un protocollo d'intesa da 55 milioni di euro tra la Regione Sardegna ed il Comune di Cagliari. Le risorse, a valere sui Programmi per la gestione dei fondi Ue, sono destinate a interventi per la riqualificazione urbana e l'inclusione sociale.

Il protocollo d'intesa è stato firmato dal vicepresidente della Regione Raffaele Paci e dal sindaco di Cagliari Massimo Zedda. Le risorse provengono dai Programmi per l'utilizzo dei fondi europei.

Una quota, pari a 15 milioni di euro, a valere sul POR FESR (Programma operativo regionale del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale), sarà utilizzata per l'edilizia popolare a Is Mirrionis e San Michele e in particolare per il recupero di alcuni stabili.

Gli altri 40 milioni di euro provengono invece dal Programma operativo nazionale Città Metropolitane 2014-2020 e sono destinati a Cagliari, che è stata individuata come Autorità urbana nel PON Metro.

Quattro le azioni previste:

  • agenda digitale metropolitana,
  • mobilità ciclopedonale,
  • illuminazione pubblica,
  • telecontrollo e telegestione e social innovation.

Relativamente a Is Mirrionis, oltre alle ristrutturazioni e al riuso dell'hangar del quartiere e di alloggi, sono previsti anche interventi "sociali" per favorire la creazione di nuovi posti di lavoro.

"Previsti anche il recupero di strutture pubbliche già esistenti per realizzare servizi di cura socio-sanitaria e il miglioramento della qualità degli spazi di vita nei quartieri", ha anticipato Zedda. 

jcrakow - originally posted to Flickr

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.