Fondi europei - bandi sociale e formazione FSE

Fondi europei - Photo credit: Håkan Dahlström via Foter.com / CC BYAggiornato il 28 settembre 2018 Focus sui finanziamenti europei per sociale e formazione, a valere sul Fondo sociale europeo FSE 2014-2020.

Banca dati agevolazioni

Una selezione di bandi aperti della settimana. Focus sulle opportunità per il sociale e la formazione, a valere sul FSE 2014-2020.

Piemonte: rientro lavorativo dopo la maternità

Il bando regionale 'RI.ENT.R.O. RImanere ENTrambi Responsabili e Occupati' consiste nell’erogazione alla madre lavoratrice di un incentivo una tantum finalizzato a premiare il suo rientro lavorativo dopo la maternità, anche in caso di adozione o di affidamento di minore, qualora il padre lavoratore dipendente del settore privato fruisca del congedo parentale.

Possono presentare domanda di accesso all’incentivo sia le lavoratrici dipendenti del settore privato sia la lavoratrice autonoma o imprenditrice, titolare o socia, in una micro-impresa organizzata in forma individuale.

Domande entro il 31 dicembre 2020.

> Tutte le info sul bando

Umbria: bando post voucher e incentivi per assumere giovani e adulti

Il primo avviso intende sostenere le assunzioni di soggetti già assegnatari di voucher formativi.

I soggetti ammessi alla presentazione delle richieste di aiuto per le assunzioni sono le imprese o i soggetti ad esse assimilabili che assumono i soggetti giovani o adulti che, a seguito dell’assegnazione della misura da parte dei Centri per l’Impiego, siano stati assegnatari di un voucher per la frequenza di corsi di formazione iscritti al Catalogo Unico Regionale degli Apprendimenti che portino, ai sensi del DM 30.06.2015, ad una qualificazione o ad una abilitazione professionale o ad una eventuale specializzazione post qualifica.

Domande entro il 20 giugno 2025.

> Tutte le info sul bando

Si chiama Umbriattiva il secondo bando, da 8,4 milioni di euro, con cui la Regione intende incentivare l’assunzione di giovani e adulti.

Sono beneficiari degli incentivi i datori di lavoro che assumono, senza dover ricorrere a procedure concorsuali o ad esse assimilabili per la selezione del personale, i beneficiari  entro 6 mesi dal termine dei percorsi di politica attiva in una unità operativa operante nel territorio della Regione Umbria.

La Parte 1 del bando prevede l’attivazione del Programma Umbriattiva Giovani, finalizzato ad agevolare le scelte professionali e l’acquisizione di conoscenze e competenze spendibili sul mercato del lavoro da parte di giovani NEET.

La Parte 2 prevede invece l’attivazione del Programma Umbriattiva Adulti, finalizzato ad agevolare l’inserimento/reinserimento occupazionale con particolare riguardo agli over 45 e alle fasce deboli per i quali sono previste attività di orientamento e formazione per il reinserimento, anche integrati da esperienze in contesto lavorativo con incentivi per l’assunzione stabile di importo superiore a quelli dedicati ad altri target.

Domande a partire dal 24 settembre 2018.

> Tutte le info sul bando

Molise: voucher di conciliazione per servizi per la prima infanzia

Si rivolge ai Comuni l’intervento finalizzato a sostenere l’incremento dell’occupazione femminile e rispondere alla necessità di combinare i tempi di lavoro e gli impegni familiari delle donne.

Prevista la concessione di voucher di conciliazione, rivolti alle donne con figli da 24 a 36 mesi d’età, per l’acquisizione di servizi per la prima infanzia.

I voucher sono finalizzati all’acquisizione di servizi in favore della prima infanzia attraverso il sostegno a quota parte dei costi relativi al servizio stesso.

Le domande possono essere presentate dal 15 al 31 ottobre 2018.

> Tutte le info sul bando

Sicilia: tirocini per giovani professionisti

15 milioni per il bando con cui la Regione Sicilia intende attivare, in via sperimentale, un’azione di sostegno alla formazione professionale e all’inserimento nel mondo del lavoro dei giovani professionisti operanti nel territorio regionale, attraverso la concessione di indennità di partecipazione per lo svolgimento di tirocini obbligatori e non obbligatori nell’ambito delle professioni ordinistiche.

Possono presentare domanda in qualità di soggetti ospitanti professionisti, studi professionali singoli o in forma associata o di rete, imprese o altri soggetti privati o enti pubblici presso cui viene svolto il tirocinio.

Previste diverse finestre temporali per la presentazione delle domande: dal 17 settembre al 30 ottobre 2018 e dal 7 gennaio 2019 al 15 febbraio 2019.

> Tutte le info sul bando 

Sardegna: incentivi per assumere over 35 e Progetti Pilota per l’Innovazione sociale

10 milioni di euro per il primo avviso, rivolto alle imprese che effettuano assunzioni a tempo indeterminato e determinato di over 35, attraverso appositivi incentivi.

L’aiuto è rivolto alle imprese private, con almeno una sede operativa in Sardegna, che abbiano assunto a tempo pieno o parziale, anche a scopo di somministrazione, a partire dal 1° maggio 2018 e fino al 31 dicembre 2018, disoccupati di età superiore ai 35 anni con contratto a tempo indeterminato, oppure a tempo determinato della durata pari o superiore ai 12 mesi.

Domande dal 25 settembre 2018 fino al 31 gennaio 2019.

> Tutte le info sul bando

5 milioni di euro per il secondo bando con cui la Regione intende finanziare una serie di “progetti pilota”, consistenti nella realizzazione di interventi caratterizzati da un elevato impatto sociale e finalizzati ad un potenziamento della forza lavoro, occupata e non, ad una riduzione dell’esclusione sociale, ad una riduzione del fallimento formativo precoce nonché ad un accrescimento dell’occupazione giovanile.

Possono presentare la domanda di partecipazione i seguenti soggetti:

  • le imprese, incluse quelle del Terzo Settore;
  • le cooperative sociali;
  • i soggetti pubblici e privati che operano nel recupero socio-lavorativo di soggetti svantaggiati;
  • i soggetti accreditati per i servizi al lavoro;
  • le Agenzie Formative;
  • gli istituti scolastici;
  • le Associazioni Temporanee d’Impresa o di Scopo (già costituite o che intendono costituirsi) fra i soggetti di sopra elencati.

Le domande devono essere presentate entro il 26 ottobre 2018.

> Tutte le info sul bando

Photo credit: Håkan Dahlström via Foter.com / CC BY

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.