Sociale - come funziona la Carta famiglia

Carta famigliaVia alla prima fase operativa della Carta della famiglia, la card sconti riservata ai nuclei familiari con almeno tre figli minori e un ISEE in corso di validità non superiore ai 30mila euro.

Reddito Inclusione - REI: il nuovo modello di domanda

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali ha annunciato l'avvio della procedura iniziale, riservata ai Comuni, per l'emissione della Carta famiglia, strumento a supporto delle famiglie più svantaggiate introdotto dalla Legge di Stabilità 2016 e istituito con il decreto interministeriale del 20 settembre 2017.

A partire dal 1° febbraio 2018, i Comuni possono accedere alla procedura online a loro riservata per il rilascio della Carta famiglia. Per accedervi i referenti comunali dovranno registrarsi tramite l'apposito form e riceveranno – a seguito di una verifica dei dati inseriti – le credenziali di accesso.

Come funziona la Carta famiglia

I destinatari della Carta famiglia sono i componenti dei nuclei familiari regolarmente residenti nel territorio italiano, con almeno tre componenti minorenni e con ISEE non superiore ad 30mila euro.

La richiesta della carta è presentata da uno dei genitori dei componenti minorenni appartenenti al nucleo familiare, che diventa titolare della stessa e responsabile del suo utilizzo. Il soggetto richiedente e i beneficiari della carta devono essere residenti nel territorio italiano al momento della richiesta.

Nel caso di minori in affidamento familiare, la richiesta può essere presentata dagli affidatari per il periodo di permanenza dei minori in famiglia. Ai soli fini del rilascio della Carta, i minorenni in affidamento familiare vengono sempre conteggiati nel computo dei minorenni presenti nel nucleo familiare.

La Carta viene emessa con validità biennale, su richiesta degli interessati, previa presentazione della Dichiarazione Sostitutiva Unica ai fini ISEE in corso di validità, dal Comune dove il nucleo familiare ha la propria residenza anagrafica. In caso di componenti del nucleo con diversa residenza anagrafica, la residenza familiare è quella dichiarata a fini ISEE. La Carta sarà rilasciata nel formato di tesserino cartaceo, previo pagamento degli interi costi di emissione, ove presenti.

> Sociale – finanziamenti per sostegno a famiglie e lotta alla poverta'

Sconti e riduzioni tariffarie

La Carta famiglia consente l'accesso a sconti sull'acquisto di beni o servizi o riduzioni tariffarie concesse dai soggetti pubblici o privati che intendono contribuire all'iniziativa.

I benefici attivabili consistono in:

  • sconti applicati sull'acquisto di determinati beni e servizi;
  • applicazione di condizioni particolari per la fruizione di servizi;
  • riduzioni tariffarie.

I benefici possono essere attivati da:

  • Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, su base nazionale, previa formalizzazione di Protocolli d'intesa con le Amministrazioni centrali interessate o convenzioni con soggetti pubblici e privati a rilevanza nazionale;
  • Regioni e Province autonome, su base regionale, mediante la stipulazione di convenzioni con soggetti pubblici e privati a rilevanza regionale;
  • Comuni, su base comunale, mediante la stipulazione di convenzioni con soggetti pubblici e privati a rilevanza locale, ovvero riduzioni di tariffe dei servizi pubblici locali erogati direttamente o indirettamente.

I soggetti pubblici o privati, di rilevanza nazionale, regionale o locale, che aderiscono all'iniziativa, mediante la stipula di Protocolli d'Intesa o di convenzioni, possono valorizzare la loro adesione attraverso l'esibizione del bollino, associato al logo della Carta. Negli esercizi con bollino "Amico di famiglia" sarà possibile trovare sconti o agevolazioni pari o superiori al 5% rispetto al normale prezzo di listino, mentre in quelli con bollino "Sostenitore della famiglia" la riduzione sarà pari o superiore al 20%.

Sul sito web del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali sarà data comunicazione delle convenzioni attive ai diversi livelli territoriali.

> Decreto interministeriale del 20 settembre 2017

Photo by pruzhevskaya.photo on Foter.com / CC BY

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.