Bilancio UE post 2020: PE, piu' fondi per cooperazione territoriale europa

Cooperazione UELa commissione Sviluppo regionale dell’Europarlamento chiede oltre 11 miliardi di euro per la cooperazione territoriale europea nell'ambito del Quadro finanziario pluriennale 2021-2027.

Bilancio UE post 2020: pressing di Bruxelles in vista del Consiglio europeo

Ok della commissione per lo sviluppo regionale del Parlamento UE alla posizione sulla cooperazione territoriale europea post 2020. Gli eurodeputati raccomandano lo stanziamento di ulteriori 2,73 miliardi di euro, per un totale di 11,16 miliardi di euro.

Le risorse proverranno dal Fondo europeo per lo sviluppo regionale (FESR), dal Fondo sociale europeo Plus (FSE+) e dal Fondo di coesione (FC).

Bilancio UE post 2020: guida ai nuovi programmi di finanziamento

Fondi per la cooperazione territoriale in Europa

Nel dettaglio gli eurodeputati raccomandano di destinare la maggior parte delle risorse alla cooperazione transfrontaliera (7,5 miliardi di euro), seguita dalla cooperazione transnazionale (1,97 miliardi di euro).

Per la nuova iniziativa dedicata agli investimenti per l’innovazione interregionale la commissione propone uno stanziamento di 970 milioni di euro, cui si aggiungono 365 milioni di euro per la cooperazione interregionale e 375,3 milioni di euro per la cooperazione con le regioni periferiche.

Gli europarlamentari chiedono anche di incentivare la partecipazione delle PMI ai progetti di cooperazione, riducendo le barriere amministrative e semplificando l’accesso ai fondi UE.

Inoltre, la commissione suggerisce di aumentare fino all’80% il tasso di cofinanziamento dei progetti, il 10% in più rispetto alla proposta della Commissione UE.

"L'obiettivo non è solo ottenere maggiori risorse per la cooperazione marittima, ma anche continuare a garantire l'efficacia, l'efficienza e la qualità dei programmi Interreg, in particolare per le regioni del Mediterraneo, visto che la proposta della Commissione UE avrebbe penalizzato la Puglia e i programmi con Grecia, Albania e Montenegro", hanno dichiarato gli europarlamentari Raffaele Fitto ed Elena Gentile .

La proposta della Commissione per il bilancio UE 2021-2027

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.