Europa Creativa - fondi UE per la mobilita' di artisti e professionisti nel 2020

Europa CreativaNel 2020 la Commissione UE investirà 1,5 milioni di euro per dare continuità ai progetti pilota, finanziati dal programma Europa Creativa, per la mobilità degli artisti e dei professionisti in ambito culturale.

Mibac: fondi UE e nazionali per interventi sul patrimonio culturale

Nel 2019 è stato investito un milione di euro per il progetto pilota i-Portunus, che - grazie ad apposite call - ha finanziato i soggiorni lavorativi all'estero, compresi tra 15 e 85 giorni, di 343 artisti e professionisti della cultura, provenienti da 36 paesi diversi e attivi nel campo delle arti performative o visive.

CDP-FEI: finanziamenti a PMI italiane dei settori culturali e creativi

Il progetto i-Portunus per la mobilità degli artisti

i-Portunus - realizzato dal  consorzio composto da Goethe-Institut (Germania), Institut français (Francia), Nida Art Colony of Vilnius Academy of Arts (Lituania) e Izolyatsia (Ucraina) - è un progetto europeo nato per facilitare la mobilità transfrontaliera degli artisti nel contesto della nuova agenda europea per la cultura adottata nel 2018.

Per poter beneficiare del sostegno di i-Portunus, i candidati - che hanno partecipato ai bandi nel corso dell'anno - dovevano dimostrare di avere un obiettivo specifico ben definito, come sviluppare una collaborazione internazionale, impegnarsi in una residenza orientata alla produzione o nello sviluppo professionale nel paese di destinazione. Tra aprile e settembre 2019 il progetto ha ricevuto più di 3.200 candidature da parte di artisti e professionisti della cultura.

I beneficiari hanno ricevuto un contributo per coprire le spese di viaggio e di permanenza, da un minimo di 1.500 euro ad un massimo di 3.000 euro.

Il riscontro dei partecipanti e dei settori culturali è stato molto positivo e il progetto ha riscosso successo soprattutto tra giovani artisti emergenti. Il 15 e 16 ottobre si è tenuta a Bruxelles una conferenza che ha riunito alcuni degli artisti selezionati e le principali parti interessate. Il dibattito ha fornito spunti per l'elaborazione delle raccomandazioni che il consorzio di i-Portunus alla Commissione UE al termine del progetto, che si concluderà a febbraio 2020.

Con i-Portunus la Commissione UE sta sperimentando l'impatto degli interventi di mobilità rivolti agli artisti, che diventeranno permanenti nel quadro del programma Europa Creativa post 2020.

> Spettacolo - a chi sono andati i finanziamenti del FUS 2018

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.