Giovani leader europei cercasi: via alla call della Farnesina

Call giovani leader europei: Photocredit: StockSnap da PixabaySe hai tra i 25 e i 37 anni, possiedi una laurea e sei fortemente interessato alle tematiche europee con una particolare expertise in materia di affari esteri, economia temi sociali o cambiamenti climatici, la call lanciata dai Ministeri degli Esteri italiano e tedesco fa per te.

Si chiama German-Italian Young Leaders Dialogue – Spinelli Forum ed è la prima edizione della nuova iniziativa congiunta dei Ministeri degli Affari Esteri tedesco e italiano, rivolto alle prossime generazioni di leader dei due paesi, interessati al futuro dell'Europa.

Promossa in collaborazione con il Consiglio tedesco per le relazioni internazionali (DGAP) e con l'Istituto Italiano per gli studi di politica internazionale (ISPI), la call mira a selezionare giovani brillanti, provenienti dai due paesi, per ospitarli al German-Italian Young Leaders Dialogue in programma a Berlino il 5 e 6 marzo 2020.

La call: quali obiettivi ha e come funziona 

Al centro della due giorni berlinese ci saranno il partenariato italo-tedesco e le sfide che i due paesi sono chiamati ad affrontare per dare forma al futuro dell'Unione Europea. 

Dal settore della politica, a quello degli affari, dell'accademia, della società civile, dei media e della cultura, i giovani partecipanti al Forum saranno chiamati a confrontarsi su tutte quelle sfide che - per poter essere risolte - necessitano inevitabilmente della dimensione europea.

Il confronto si svilupperà attorno al tema “Our Future in a Sovereign Europe”, attraverso la realizzazione di quattro workshop durante cui i partecipanti si interrogheranno sulla capacità d’azione interna ed esterna dell'UE, approfondendo le differenze di percezione tra Italia e Germania sulle singole questioni, al fine di giungere ad una migliore comprensione delle rispettive posizioni ed identificare sinergie e priorità. 

L’obiettivo ultimo dei due giorni di lavoro sarà quello di sviluppare proposte politiche per un'azione comune europea.

I quattro seminari che riempiranno le due giornate di incontri a Berlino saranno:

  • European Foreign and Security Policy”, durante cui sarà approfondita la riforma della governance europea in questo campo, al fine di affrontare meglio le sfide esterne che si stagliano dinanzi all’UE e liberare il potenziale della politica estera europea;
  • European Economic Sovereignty” che permetterà ai partecipanti di interrogarsi su quale sia il percorso da intraprendere per migliorare la capacità dell'UE di esercitare il proprio potere economico, senza ricorrere a misure protezionistiche;
  • A Social and Prosperous Europe”, un workshop che, partendo dalle catastrofiche conseguenze della crisi economica di quasi dieci anni fa, si interroga su quali possano essere le modalità migliori per rafforzare la coerenza interna dell'UE nella promozione dell'occupazione, dell'istruzione e dell’uguaglianza sociale.
  • A European Green Deal” durante cui i partecipanti si interrogheranno su quali siano i passi necessari per realizzare una transizione economica orientata alla tutela dell’ambiente e che sia al contempo equa e capace di favorire investimenti sostenibili.

Come partecipare alla call

Per l’invio delle candidature c’è tempo fino al 15 dicembre 2019.

I giovani interessati a prender parte alla due giorni di Berlino, dovranno inviare la propria domanda di partecipazione online, corredata dal proprio CV e da una lettera di motivazione. Nell'application, inoltre, dovrà essere indicato il workshop a cui si desidererebbe prender parte, assieme ad una sintetica descrizione:

  • delle politiche che dovrebbero essere rese prioritarie dall’UE;
  • del contributo del proprio paese sul tema prescelto.

Ai candidati che saranno selezionati, sarà offerta la copertura totale dei costi di viaggio e permanenza.

Photocredit: StockSnap da Pixabay

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.