Fondi UE: EIC Fund per finanziamenti in equity per startup e PMI

Eic fundLa Commissione UE, insieme alla Banca europea per gli investimenti (BEI), ha istituito l'EIC Fund, il fondo che si occuperà di gestire la parte di investimenti in equity prevista nell’ambito dell’EIC Accelerator, lo strumento del Consiglio europeo per l'innovazione rivolto a PMI e startup a vocazione fortemente innovativa.

Consiglio UE innovazione: guida per le call Accelerator e Pathfinder 2020

Cos'è l'EIC Accelerator

Nel contesto di Horizon 2020 la Commissione UE ha avviato la fase pilota dell'EIC Accelerator, allo scopo di accelerare i processi di crescita di PMI e startup innovative sui mercati europei e globali (scaling up).

Questo nuovo strumento - che ritroveremo anche nel prossimo programma quadro per la ricerca e l’innovazione, Horizon Europe - ha rimpiazzato il precedente SME Instrument, cancellando la fase 1 (Studio di fattibilità) e integrando la fase 2 (Innovazione).

Le aziende che richiedono il supporto dell’EIC Accelerator, infatti, possono accedere sia a una sovvenzione (compresa tra 500mila e 2,5 milioni di euro, con un tasso di cofinanziamento del 70%) che ad un finanziamento misto che combina il contributo UE con una componente di equity (fino a 15 milioni di euro). Quest'ultima è implementata attraverso un fondo di investimento, l’EIC Fund, il cui obiettivo è attrarre co-investitori e investimenti privati.

Come funziona l'EIC Fund

Con l'istituzione dell'EIC Fund le imprese selezionate nell'ambito dell'EIC Accelerator possono finalmente accedere alla componente di equity.

Per la prima volta la Commissione europea effettuerà investimenti in equity nelle società, con quote di partecipazione previste dal 10% al 25% nelle startup. La BEI, in qualità di consulente del fondo, gestirà le quote di partecipazione della Commissione europea.

Dall'avvio della fase pilota dell'EIC Accelerator lo scorso novembre, sono 102 le PMI e le startup individuate dalla Commissione UE per accedere ai finanziamenti in equity, per un totale di circa 400 milioni di euro. A queste se ne aggiungeranno altre durante le selezioni di luglio e novembre.

Si prevede che nell'ambito di Horizon Europe, l'EIC Fund potrà contare su un terzo del budget proposto per il Consiglio europeo per l'innovazione, pari a 10 miliardi di euro.

"L'EIC Fund - il primo nel suo genere - aiuterà le nostre startup e PMI più innovative a portare rapidamente i loro prodotti sui mercati europei e globali, facendo crescere le loro aziende e i loro talenti all'interno dell'UE", ha dichiarato la commissaria europea per l'Innovazione, Mariya Gabriel.

"Le startup promuovono la creazione di posti di lavoro altamente qualificati e la crescita. Sono fondamentali per la competitività dell'Europa, per la nostra capacità di innovare e la nostra leadership tecnologica strategica. Sfortunatamente, c'è un sostanziale fallimento del mercato in Europa che rende difficile ottenere finanziamenti", ha dichiarato il vicepresidente della BEI, Ambroise Fayolle, ricordando che la crisi COVID-19 ha esasperato le difficoltà di molte startup nell'accesso ai finanziamenti. "Siamo lieti di sostenere l'EIC Fund che arriva proprio nel momento in cui è più necessario e che aiuterà le startup europee a crescere".

> Consiglio UE innovazione - le linee guida del fondo EIC Accelerator

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.