Un premio europeo per le donne che fanno innovazione

Fondi europei donne - Foto di Christina Morillo da PexelsDopo l'iniziativa Women TechEU per sostenere le donne alla guida di startup deep tech, Bruxelles lancia EU Prize for Women Innovators, il premio fino a 100mila euro per le donne che hanno fondato o co-fondato un'azienda innovativa. 

Next Generation EU, le donne al centro della ripartenza

EU Prize for Women Innovators

Lanciato nell'ambito del varo ufficiale dello European Innovation Council (EIC), il premio europeo per le donne innovatrici replica un format caro alla Commissione, già utilizzato gli scorsi anni e replicato alla luce del suo successo. L'EU Prize for Women Innovators è rivolto alle donne che hanno fondato o co-fondato un'azienda innovativa attiva da almeno due anni: i premi sono di 100mila euro per le prime tre donne classificate per la categoria principale Women Innovators, e 50mila euro per la under 30 che si aggiudicherà il premio speciale ‘Rising Innovator’.

C'è tempo fino al 30 giugno 2021 per candidarsi. 

Women TechEU e Women Leadership Programme

Solo il 16% delle startup europee sono fondate o co-fondate da donne e solo il 6% ha team esclusivamente al femminile. Un gap che la Commissione vuole colmare al più presto con una serie di iniziative e call ad hoc. 

In occasione della giornata internazionale delle donne, l'8 marzo, la Commissione ha lanciato un'iniziativa a questo fine, Women TechEU, rivolta ad un gruppo ancor meno rappresentato di donne, quelle che guidano aziende deep tech. 

Il deep tech rappresenta oltre un quarto dell'ecosistema delle startup europeo, con società valutate fino a 700 miliardi di euro, tuttavia le donne rimangono ai margini di questo settore e la loro presenza in startup e aziende deeptech è ancora minoritaria. 

Women TechEU offrirà coaching e tutoraggio di prima classe alle donne CEO e fondatrici di startup deep tech, oltre a finanziamenti mirati per aiutarle a portare la loro attività al livello successivo. 

“Spero di vedere più startup tecnologiche guidate da donne e donne in posizioni tecnologiche senior in Europa negli anni a venire”, commenta la commissaria per l’Innovazione Mariya Gabriel

L’iniziativa è accompagnata dal lancio di una call per aspiranti mentor, che possano fornire coaching e tutoraggio alle donne selezionate nell'ambito del programma. 

La call si rivolge a donne e uomini in posizioni di leadership, imprenditori esperti, investitori, esperti di tecnologia, ricercatori e innovatori che possano contare su: 

  • un’ampia esperienza manageriale;
  • una rete professionale ampia e diversificata;
  • esperienza nell'affrontare molteplici problemi in un ambiente di crescita frenetica.

La call fa parte del EIC Women Leadership Programme, un programma di mentoring dedicato dello European Innovation Council - il cui lancio ufficiale è previsto a settembre - che mira a migliorare le competenze e promuovere il networking per le donne nella comunità EIC. 

In tal modo, l'EIC cerca di aumentare il numero di aziende guidate da donne create e aumentare la parità nell'innovazione e nella tecnologia.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.